Come determinare la formula minima

Tramite: O2O 12/09/2017
Difficoltà: difficile
15
Introduzione

La chimica, insieme con la matematica, è indubbiamente una delle le materie più ostiche e di conseguenza anche tra quelle meno amate da tutti gli studenti. Essa viene insegnata presso gli istituti tecnici industriali e nei licei scientifici, ma in ogni caso la principale difficoltà sta soprattutto nel fatto che i suoi concetti sono strettamente collegati tra loro, pertanto è necessario comprenderli tutti nel migliore dei modi onde evitare di avere problemi negli studi futuri. Nella seguente guida vedremo in particolare come determinare la formula minima.

25

Il composto H2O2

Iniziamo subito prendendo come esempio il composto "H2O2", cioè quello dell'acqua ossigenata, che risulta formato da idrogeno ed ossigeno.
La formula "H2O2" è una formula molecolare, perché una molecola di acqua ossigenata contiene due atomi di idrogeno e due atomi di ossigeno. Il cosiddetto rapporto atomico tra l'idrogeno e l'ossigeno nella molecola è di uno a uno.
A questo punto andiamo subito alla conclusione che è la formula più semplice che indicherà il rapporto tra idrogeno e ossigeno, ed in tal caso è "HO".

35

I dati sperimentali

La "Formula Minima" di un prodotto si potrà ricavare sicuramente utilizzando i dati sperimentali: sarà sufficiente sapere solo il peso di ogni elemento che fa parte della sostanza. Andiamo quindi a supporre di dover calcolare la formula minima, di un campione di 2,5 grammi di una certa sostanza che contiene 0,9 grammi di calcio (Ca) e 1,6 grammi di cloro (Cl). La sostanza è, quindi formata da due elementi soltanto.

Continua la lettura
45

Il rapporto tra moli di calcio e atomi di cloro

Per ricavare tale rapporto, dovrete dividere entrambi i termini per il più piccolo di essi, ovvero il valore 0,0224, ottenendo 1,00 e 2,01. Sapendo che il rapporto però dovrà essere espresso in numeri interi, andremo quindi ad arrotondare i vostri valori cioè a 1 e a 2.
Per calcolare il numero di moli di calcio ed il numero di moli di cloro che ci sono nel composto, potrete comportarvi in questa maniera che vi indichiamo: moli di calcio = grammi di calcio / peso atomico del calcio. Per le moli di cloro dovrete invece fare tale calcolo: grammi di cloro / peso atomico del cloro.
In base al calcolo che abbiamo appena citato, sapete che per una mole di calcio ci sono due moli di cloro, potrete quindi ricavarne che la formula minima è "CaCl2", perché esprimente il rapporto maggiormente semplice di atomi in un composto.
Nonostante i calcoli possano sembrare abbastanza contorti e difficili, con un po' di d'esercizio, potrete acquisire una buona dimestichezza.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la forza di attrito minima

La forza di attrito è una forza che si oppone al movimento di due corpi ed è uno degli argomenti cardine della fisica. Oggi si possono osservare degli esempi pratici di questo argomento nel mondo reale e per questo potrebbe risultare molto utile sapere...
Superiori

Come determinare la composizione percentuale di un composto chimico

La chimica è una materia alquanto affascinante tuttavia anche molto complicata ed il suo di apprendimento non è adatto a tutti, se non si è naturalmente portati. Per apprenderla e scoprirne i suoi segreti in modo impeccabile sono necessari moltissimi...
Superiori

Come calcolare la potenza minima

Spesso, nelle applicazioni di fisica, ingegneria e scienza dei materiali, le prestazioni delle apparecchiature possono essere massimizzate riducendo al minimo la potenza necessaria per il loro funzionamento. Piuttosto che accendere e spegnere in continuazione,...
Superiori

Come calcolare l'area di qualsiasi triangolo con la formula di Erone

In geometria la regola generale dice che l'area di un triangolo viene calcolata moltiplicando la misura della base per quella dell'altezza e dividendo il prodotto per 2. Questo è il metodo di base che ci viene insegnato fin dalle scuole medie, ma cosa...
Superiori

Come determinare l'equazione di una retta

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter determinare l'equazione di una retta, nella maniera più semplice ed anche pratica possibile. Essere in grado di determinare un'equazione, è verame in ambito lavorativo. Prima...
Superiori

Come determinare la posizione di due circonferenze

Molto spesso in matematica, diventa fondamentale stabilire la posizione reciproca che assumono due circonferenze tra loro. A determinare tale posizione, è sempre la relazione tra i raggi e le distanze tra i rispettivi centri. Imparando a calcolare questa...
Superiori

Come determinare la percentuale di solubilità

Quando si parla di soluzioni si fa riferimento a delle miscele costituite da almeno due componenti. Questa dal punto di vista chimico risultano omogenee. Tanto che, presentano uguale composizione chimica e medesime proprietà fisiche in ogni loro punto....
Superiori

Come determinare le equazioni di tutte le circonferenze passanti per due punti

Grazie al contenuto di questa guida, impareremo come determinare le equazioni di tutte le circonferenze passanti per due punti in comune tra loro. In questo caso, per determinare le equazioni, occorrerà partire dalla conoscenze base sulle circonferenze...