Come determinare la carica poliatomica degli ioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nella nostra guida trattiamo un argomento di chimica molto interessante: come determinare la carica poliatomica degli ioni. La chimica è una branca delle scienze naturali che studia la struttura della materia e i cambiamenti di quest’ultima in funzione della composizione. Uno ione poliatomico è detto anche molecolare e lo otteniamo dalla ionizzazione di una molecola senza scissione. E’ quindi sufficiente addizionare o sottrarre uno o più elettroni. Con il termine poliatomico usiamo indicare ioni che hanno più atomi quindi una molecola poliatomica.

24

I due tipi fondamentali di legame chimico sono il legame ionico e il legame covalente. Parliamo di legame ionico quando tra atomi di due elementi differenti si compie uno scambio di elettroni tra due ioni di carica opposta. Parliamo invece di legame covalente quando si uniscono due atomi dello stesso elemento. La valenza di un elemento corrisponde al numero di legami che può formare. Si evince quindi che il grado di polarità è correlato all'aumentare della differenza dell'elettronegatività. Proviamo quindi ad approfondire in modo semplice il concetto. In chimica esistono ioni o molecole che hanno una polarità e questa stabilisce che la molecola, detta anche polare, sia di carica positiva da una parte e di carica negativa dall'altra. Generalmente due composti che hanno polarità sono miscibili tra di loro. La polarità viene quantificata dal suo momento di dipolo e quest’ultimo si ottiene moltiplicando la carica presente nei poli per la distanza che s’interpone tra di essi.

34

È necessario spiegare meglio il concetto di molecola apolare. In pratica le molecole che hanno più atomi tutti uguali fra loro legati a un atomo di tipo diverso si annullano a vicenda. Rimane da quantificare il grado di polarità e questo dipende dagli atomi che si legano tra loro e dalla capacità di attrarre a se gli elettroni. Se vogliamo quantificare la polarità di un legame dobbiamo considerare la differenza vettoriale dell'elettronegatività dei singoli atomi. Il legame chimico è la forza che si stabilisce tra due o più atomi che possono essere uguali o differenti.

Continua la lettura
44

Uno ione è polare se gli elettroni di legame tra due atomi diversi, che chiamiamo X e Y, non sono condivisi in egual misura a causa dell’ elettronegatività differente dei due atomi. Il momento elettrico di molecole poliatomiche si ottiene dalla somma vettoriale dei momenti bipolari di ogni singolo legame. E’ opportuno dire che esistono anche molecole che non hanno nessun tipo di polarità e per questo motivo le definiamo apolari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Cos'è il legame metallico

Per chi avesse bisogno di qualche delucidazione sui vari tipi di legame, presenti in chimica, questa è la guida che fa a caso vostro. Cercheremo di darvi una facile ed esaustiva spiegazione su cos'è il legame metallico, cercando di spiegarlo nella maniera...
Università e Master

Appunti di chimica: il legame ionico

Il legame ionico è un legame che si forma per il trasferimento di elettroni da un atomo ad un altro, formando quindi due ioni di carica uguale e contraria: un catione ed un anione. Tra i due ioni si stabiliscono quindi forze di natura elettrostatica...
Superiori

Legame ionico e legame covalente

La chimica la scienza che si occupa dello studio della composizione della materia e dei suoi relativi comportamenti. Tra gli elementi oggetto di studio della chimica troviamo le molecole, gli atomi, gli elettroni e le cariche elettriche. Tutti questi...
Superiori

Chimica: il legame a idrogeno

La chimica è una scienza complessa ma fondamentale per conoscere come è fatto tutto ciò che circonda. La materia infatti è composta da atomi, ciascuno di essi elencato nella tavola periodica degli elementi, che si combinano a formare molecole tramite...
Superiori

Appunti di chimica: i legami

La chimica spesso risulta di difficile comprensione e spesso non è un materia particolarmente gradita agli studenti delle scuole superiori: il motivo di questa sorta di antipatia verso tale scienza sta nel fatto che la descrizione dei fenomeni mediante...
Università e Master

Appunti di chimica: idroborazione di un alchene

L'idroborazione di un alchene è una reazione della chimica organica molto importante in quanto consente l'idratazione di un doppio legame olefinico con regiochimica anti-Markovnikov. La reazione, per ottenere i prodotti finali viene poi seguita da una...
Superiori

Come individuare le formule limite di una molecola

In chimica, viene definita con il nome di "ibrido di risonanza" una molecola la cui struttura reale è intermedia fra due o più possibili strutture di Lewis. Sappiamo infatti che le molecole sono originate dai legami che intercorrono fra gli atomi di...
Università e Master

Appunti di chimica: il modello VSEPR

In sostanza consiste in alcune semplici valutazioni della struttura di una molecola per arrivare al decretarne la geometria. Questa teoria si basa su semplici assunzioni derivanti dalla fisica e dall'elettrostatica: le coppie elettroniche di non legame...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.