Come determinare la carica poliatomica degli ioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nella nostra guida trattiamo un argomento di chimica molto interessante: come determinare la carica poliatomica degli ioni. La chimica è una branca delle scienze naturali che studia la struttura della materia e i cambiamenti di quest’ultima in funzione della composizione. Uno ione poliatomico è detto anche molecolare e lo otteniamo dalla ionizzazione di una molecola senza scissione. E’ quindi sufficiente addizionare o sottrarre uno o più elettroni. Con il termine poliatomico usiamo indicare ioni che hanno più atomi quindi una molecola poliatomica.

24

I due tipi fondamentali di legame chimico sono il legame ionico e il legame covalente. Parliamo di legame ionico quando tra atomi di due elementi differenti si compie uno scambio di elettroni tra due ioni di carica opposta. Parliamo invece di legame covalente quando si uniscono due atomi dello stesso elemento. La valenza di un elemento corrisponde al numero di legami che può formare. Si evince quindi che il grado di polarità è correlato all'aumentare della differenza dell'elettronegatività. Proviamo quindi ad approfondire in modo semplice il concetto. In chimica esistono ioni o molecole che hanno una polarità e questa stabilisce che la molecola, detta anche polare, sia di carica positiva da una parte e di carica negativa dall'altra. Generalmente due composti che hanno polarità sono miscibili tra di loro. La polarità viene quantificata dal suo momento di dipolo e quest’ultimo si ottiene moltiplicando la carica presente nei poli per la distanza che s’interpone tra di essi.

34

È necessario spiegare meglio il concetto di molecola apolare. In pratica le molecole che hanno più atomi tutti uguali fra loro legati a un atomo di tipo diverso si annullano a vicenda. Rimane da quantificare il grado di polarità e questo dipende dagli atomi che si legano tra loro e dalla capacità di attrarre a se gli elettroni. Se vogliamo quantificare la polarità di un legame dobbiamo considerare la differenza vettoriale dell'elettronegatività dei singoli atomi. Il legame chimico è la forza che si stabilisce tra due o più atomi che possono essere uguali o differenti.

Continua la lettura
44

Uno ione è polare se gli elettroni di legame tra due atomi diversi, che chiamiamo X e Y, non sono condivisi in egual misura a causa dell’ elettronegatività differente dei due atomi. Il momento elettrico di molecole poliatomiche si ottiene dalla somma vettoriale dei momenti bipolari di ogni singolo legame. E’ opportuno dire che esistono anche molecole che non hanno nessun tipo di polarità e per questo motivo le definiamo apolari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la carica di uno ione

Gli ioni sono entità molecolari elettricamente cariche che si formano a partire da un atomo che perde o acquista uno o più elettroni. Tale fenomeno viene definito "ionizzazione". Gli atomi che perdono uno o più elettroni presentano una o piu cariche...
Superiori

Come calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno

Gentili lettori, la guida che state leggendo sarà dedicata ad argomentare rispetto al tema degli ioni di idrogeno. Infatti, come svilupperemo nei prossimi passi, ci dedicheremo a comprendere come poter calcolare la concentrazione di ioni di idrogeno.Quindi,...
Superiori

Come si calcolano le moli di ioni

La chimica è una materia che richiede molta tenacia e attenzione. È molto importante conoscere tutte le nozioni fondamentali per potere procedere con i vari esercizi. Se fatta bene e specialmente se viene spiegata in modo molto semplice, è possibile...
Superiori

Come calcolare la concentrazione di ioni

Quando un sale, noto come "soluto", viene disciolto in un solvente, subisce un processo in cui gli ioni positivi e negativi si separano. Questo processo è chiamato "dissociazione". Le concentrazioni degli ioni dipendono dal rapporto in cui erano presenti...
Superiori

Come determinare il numero di protoni in un nucleo

Partiamo dalle basi: cos'è un nucleo? Secondo il modello di Rutherford, un atomo (la parte più piccola di una sostanza che ne conserva le proprietà chimiche) è fatto da un nucleo attorno al quale ruotano degli elettroni, particelle molto più piccole...
Superiori

Come determinare il numero di elettroni in un nucleo

Gli elettroni insieme ai neutroni e ai protoni sono gli elementi principali che compongono un atomo. Dai loro nomi si evince che i primi hanno una carica elettrica (negativa), mentre i protoni sono positivi, e i neutroni l’hanno invece neutra. La massa...
Superiori

Come determinare il numero di ossidazione di un elemento

Determinare il numero di ossidazione di un elemento in un composto è un classico problema di chimica, la cui risoluzione può sembrare in apparenza ostica. Per risolverlo sono necessari due presupposti: conoscere la definizione di numero di ossidazione...
Superiori

Come Determinare Il Numero D'ossidazione Di Un Atomo

In questo compendio sarà spiegato come determinare lo stato d'ossidazione (o numero di ossidazione) di un atomo all'interno di un composto. Si tratta di una nozione molto utile per affrontare le reazioni di ossidoriduzione e la nomenclatura inorganica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.