Come determinare l'esistenza del limite di una funzione

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il limite di una funzione rappresenta un concetto comprensibile se si conoscono i basilari concetti topologici. In questa guida vi spiego nel modo più semplice possibile come determinare l'esistenza del limite di una funzione. Come già saprete, il limite può essere sia finito che infinito. Attraverso una serie di calcoli si può risalire ai dati necessari per la sua definizione.

25

Il primo concetto basilare che dovete sempre tenere a mente per determinare l'esistenza del limite di una funzione è la regola che dice che se una funzione presenta due limiti essi devono essere identici in ogni caso, senza nessuna eccezione. Se per esempio volete calcolare il limite di una funzione che chiameremo X, non dovete mai pensare che basti conoscere il suo valore per ottenere il risultato che state cercando. In casi molto particolari di funzioni è possibile eseguire il calcolo solo con questi dati, ma questo calcolo è valido soltanto se X rappresenta un punto del dominio della funzione che è stata presa in esame.

35

Se prendete una funzione in opportuni intorni e volete sapere come si comporta all'interno di una proposizione, dovete prendere come esempio un valore che chiameremo A + R, tenendo presente che in questo caso R è semplicemente un punto di accumulazione di A. Se considerate A ed R due limiti, vi accorgerete che essi coincidono sempre. Secondo il Teorema esistenziale, i limiti di funzione in due variabili sono sempre estendibili all'unicità del limite, se confrontati con le operazioni con i medesimi limiti. Ricordatevi che la funzione di una variabile presenta un intorno che in realtà è un segmento. Questo è importante ai fini della dimostrazione dei limiti dell'asintoto obliquo di una funzione.

Continua la lettura
45

Per scoprire come i due limiti si uniscono senza una direzione prestabilita basta controllare se lungo una curva prestabilita la funzione ammette limite o no. Per arrivare al risultato finale occorrono diverse verifiche. Una di queste consiste nel controllare se X presenta un limite destro ed uno sinistro uguali. È anche lecito affermare che per dimostrare chiaramente l'esistenza del limite occorre fare il confronto tra infinitesimi in modo da semplificare l'espressione. Se la successione converge significa che è limitata e quindi bisogna applicare sempre le proprietà dei limiti. Fate attenzione a non sbagliare questo passaggio perché se il limite non acquista il valore che assume la funzione bisogna approssimare il valore, anche se esistono alcuni casi di limiti indeterminati.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il limite della funzione è esponenziale esso è sempre positivo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Teorema di esistenza e unicità per un problema di Cauchy: dimostrazione

La matematica è da sempre la materia più complicata sia ai bambini delle elementari, sia per gli studenti delle superiori e delle facoltà universitarie. Questa difficoltà sta soprattutto nel fatto che i concetti sono strettamente collegati fra di...
Elementari e Medie

Come provare l'esistenza delle forze di coesione

In natura sappiamo che esistono sostanze diverse. Ma è fondamentale sapere che tutti i corpi che ci circondano possono venire raggruppati in tre categorie. Questi si distinguono in solidi. Liquidi e gassosi. Questo fatto si esprime dicendo che i corpi...
Università e Master

Teorema di esistenza del limite di successioni monotone: dimostrazione

Il teorema dell'esistenza del limite di successioni monotone è un noto teorema dell’analisi matematica, il quale afferma che ogni successione monotona possiede un limite. Nella guida che segue vi sarà spiegato cos'è una successione, quali tipi di...
Maturità

Domini e condizioni di esistenza

Spesso nell'analisi matematica ci si ritrova a dover determinare i domini delle funzioni, anche detti condizioni d'esistenza. Ma che cos'è il dominio di una funzione? Il dominio di una funzione è l'insieme su cui è definita la funzione, ovvero l'insieme...
Superiori

Come risolvere le disequazioni logaritmiche fratte

In questa breve guida vedremo passo dopo passo qual è l'approccio di risoluzione alle equazioni logaritmiche, ed in particolar modo alle equazioni logaritmiche fratte. Ricordiamo che, durante la risoluzione dei vostri esercizi, specialmente se siete...
Superiori

Come risolvere un'equazione logaritmica fratta

In questa breve guida vedremo passo dopo passo qual è l'approccio di risoluzione alle equazioni logaritmiche, ed in particolar modo alle equazioni logaritmiche fratte. Ricordiamo che, durante la risoluzione dei vostri esercizi, specialmente se siete...
Superiori

Come risolvere le disequazioni irrazionali con più radici

Le disequazioni irrazionali con svariate radici sono quelle che, ad almeno uno dei due membri, possiedono due o più radici. La loro risoluzione passa mediante tre semplici fasi, che sono la definizione delle condizioni d'esistenza, di entrambi i membri...
Superiori

Filosofia: Tommaso d'Aquino

Tommaso d'Aquino è uno dei più importanti pensatori della filosofia Scolastica nel Medioevo. Discepolo di Alberto Magno, fu eletto prima Santo e poi Dottore dalla Chiesa cattolica alla metà del XIV secolo. Tommaso d'Aquino oggi è considerato, insieme...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.