Come determinare l'esistenza del limite di una funzione

Tramite: O2O 22/06/2016
Difficoltà: media
15
Introduzione

Il limite di una funzione rappresenta un concetto comprensibile se si conoscono i basilari concetti topologici. In questa guida vi spiego nel modo più semplice possibile come determinare l'esistenza del limite di una funzione. Come già saprete, il limite può essere sia finito che infinito. Attraverso una serie di calcoli si può risalire ai dati necessari per la sua definizione.

25

Il primo concetto basilare che dovete sempre tenere a mente per determinare l'esistenza del limite di una funzione è la regola che dice che se una funzione presenta due limiti essi devono essere identici in ogni caso, senza nessuna eccezione. Se per esempio volete calcolare il limite di una funzione che chiameremo X, non dovete mai pensare che basti conoscere il suo valore per ottenere il risultato che state cercando. In casi molto particolari di funzioni è possibile eseguire il calcolo solo con questi dati, ma questo calcolo è valido soltanto se X rappresenta un punto del dominio della funzione che è stata presa in esame.

35

Se prendete una funzione in opportuni intorni e volete sapere come si comporta all'interno di una proposizione, dovete prendere come esempio un valore che chiameremo A + R, tenendo presente che in questo caso R è semplicemente un punto di accumulazione di A. Se considerate A ed R due limiti, vi accorgerete che essi coincidono sempre. Secondo il Teorema esistenziale, i limiti di funzione in due variabili sono sempre estendibili all'unicità del limite, se confrontati con le operazioni con i medesimi limiti. Ricordatevi che la funzione di una variabile presenta un intorno che in realtà è un segmento. Questo è importante ai fini della dimostrazione dei limiti dell'asintoto obliquo di una funzione.

Continua la lettura
45

Per scoprire come i due limiti si uniscono senza una direzione prestabilita basta controllare se lungo una curva prestabilita la funzione ammette limite o no. Per arrivare al risultato finale occorrono diverse verifiche. Una di queste consiste nel controllare se X presenta un limite destro ed uno sinistro uguali. È anche lecito affermare che per dimostrare chiaramente l'esistenza del limite occorre fare il confronto tra infinitesimi in modo da semplificare l'espressione. Se la successione converge significa che è limitata e quindi bisogna applicare sempre le proprietà dei limiti. Fate attenzione a non sbagliare questo passaggio perché se il limite non acquista il valore che assume la funzione bisogna approssimare il valore, anche se esistono alcuni casi di limiti indeterminati.

55
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Se il limite della funzione è esponenziale esso è sempre positivo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come verificare il campo di esistenza o dominio di una funzione

In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come verificare il campo di esistenza o dominio di una funzione. La verifica della sua formulazione esatta è infatti un procedimento essenziale da compiere non compromettendo l'analisi complessiva delle funzioni....
Superiori

Come calcolare il limite di una funzione

Con la seguente guida vi illustrerò come calcolare i limiti di funzioni usando limiti notevoli e teorema di De Hopital. Se vale che: f (x) e g (x) sono derivabili in un intorno di x0 (escluso il punto x0); g'(x) ≠0 nell'intorno in x0; limite di x tendente...
Superiori

Come determinare l'equazione della retta tangente al grafico di una funzione

Dato un grafico di una funzione (più o meno semplice) curvilinea, trovare l'equazione della retta tangente ad essa in un suo determinato punto: questo è un problema piuttosto comune che si può trovare nella branca della geometria analitica. L'equazione...
Superiori

Come determinare il valore di una funzione periodica

In matematica si approfondisce lo studio dello spazio come luogo di punti, segmenti e figure geometriche. Le varie formule che ci insegnano alle scuole superiori, ossia le funzioni, ci restituiscono un grafico. Esso occupa delle specifiche porzioni del...
Superiori

Come determinare l'equazione di una funzione omografica

La relazione omografica tra due variabili reali x, y è una funzione uno-a-uno (invertibile) y = F (x) che implica operazioni algebriche solo tra le variabili x, y. I requisiti algebrici implicano che la relazione abbia forma: y = (ax + b) / (cx + d),...
Superiori

Come determinare se una funzione è lineare

Le funzioni lineari sono molto diffuse ed importanti nell'ambito matematico, ingegneristico, meccanico ed anche in molti altri. Esse presentano delle particolarità interessanti che tornano utili nella risoluzione di problemi complessi, per cui è meglio...
Superiori

Come determinare il segno di una funzione esponenziale

Il caso più semplice da determinare, non lasciatevi impressionare, le funzioni esponenziali a prima vista potrebbero risultare ostiche, personalmente anche io ai tempi del liceo, solamente sentendo il nome pensavo a un qualcosa di estremamente difficile,...
Superiori

Come risolvere un limite con forma indeterminata infinito/infinito

Al fine di risolvere una funzione matematica a volte è necessario risolvere uno o più limiti.In generale i limiti possono essere di: una successione, una funzione (il caso che andremo a considerare in questa trattazione), un ultrafiltro e insiemistico.Nello...