Come determinare il numero di ossidazione di un elemento

Tramite: O2O 22/04/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Determinare il numero di ossidazione di un elemento in un composto è un classico problema di chimica, la cui risoluzione può sembrare in apparenza ostica. Per risolverlo, partiamo dalla definizione: viene definito numero di ossidazione la carica che un elemento assumerebbe in un composto se tutti gli elettroni di legame fossero assegnati all'elemento più elettronegativo. Ora che abbiamo fatto questa premessa fondamentale, possiamo andare a vedere come bisogna procedere per calcolare questa quantità. Nei prossimi paragrafi andremo infatti a vedere come determinare il numero di ossidazione di un elemento.

28

Occorrente

  • Libro di chimica
  • Tavola periodica degli elementi
38

Regole per l'assegnazione del numero di ossidazione

Iniziamo con il definire alcune semplici regole: innanzitutto ogni elemento allo stato elementare ha numero di ossidazione pari a 0, ogni elemento del gruppo I, metalli alcalini, ha numero di ossidazione pari a +1, mentre ogni elemento del gruppo II, alcalino terrosi, ha numero di ossidazione pari a +2. Bisogna anche sapere che il Fluoro ha numero di ossidazione sempre pari a -1, mentre uno ione monoatomico ha un numero di ossidazione uguale alla carica dello ione. L'idrogeno, invece, ha solitamente numero di ossidazione +1, mentre l''ossigeno ha numero di ossidazione che è sempre pari a -2.

48

Eccezioni alle regole

Le eccezioni riguardano i perossidi, dove presenta numero di ossidazione -1 e nei composti con il fluoro in cui l?ossigeno presenta numero di ossidazione +2. È fondamentale inoltre sapere che la somma algebrica dei numeri di ossidazione di tutti gli atomi di un composto neutro è pari a 0, mentre la somma algebrica dei numeri di ossidazione di tutti gli atomi in uno ione poliatomico è pari alla carica dello ione. Se, infine, ci troviamo davanti ad un legame di tipo covalente, è importante sapere che il numero di ossidazione di un atomo facente parte di questo tipo di legame, ha una carica apparente e non reale, quindi non va quantificata in sede di assegnazione del numero di ossidazione.

Continua la lettura
58

Applicazioni pratiche

Se riuscirete a comprendere e a memorizzare queste assunzioni, vi risulterà più semplice risolvere i problemi proposti. Una volta stabilite le regole principali di ossidazione, è importante imparare applicarle agli esempi pratici. L'assegnazione è in realtà un processo che si ripete sempre in modo schematico, quindi necessita solo di buona memoria e di in po' di pratica. Facciamo qualche esempio per comprendere meglio:
1. Vogliamo andare a determinare il numero di ossidazione di P nel composto H2 P O5'. In base alla regola che abbiamo visto precedentemente, l'idrogeno ha numero di ossidazione +1, mentre in base all'altra assunzione citata l'ossigeno ha numero di ossidazione -2. Detto x il numero di ossidazione di P cercato, applicando quanto abbiamo visto otterremo: 2*(+1) + x + 5*(-2) = 0 da cui x=8.
2. Vogliamo determinare il numero di ossidazione dei Mn nello ione carica -1 Mn O3. Sulla base delle regole che abbiamo visto l'ossigeno ha numero di ossidazione -2. Detto x il numero di ossidazione di Mn cercato, quindi, andando ad applicare le altre assunzione abbiamo come risultato 3*(-2) + x = -1 da cui x=5.
3. Vogliamo andare a determinare il numero di ossidazione di Cr nello ione carica -2 Cr2 O4. Applicando la regola l'ossigeno ha numero di ossidazione -2, quindi, detto x il numero di ossidazione di Cr cercato, sulla base delle assunzioni viste avremo il seguente risultato: 4*(-2) + 2*x = -2 da cui x=3.

68

Consigli utili

Come abbiamo visto, in conclusione, per determinare il numero di ossidazione sono necessari due presupposti: conoscere la definizione di numero di ossidazione e avere perfettamente presente la tavola periodica degli elementi. Per quanto riguarda la tavola periodica, è invece importante averne sottomano una poiché gli elementi, tranne le eccezioni sopracitate, hanno numero di ossidazione diverso in relazione alla loro posizione all'interno della tavola stessa ed è importante poterla consultare durante gli esercizi, qualora non si conoscano i numeri di ossidazione a memoria. Per agevolare la memorizzazione, potrebbe anche essere utile colorare la tavola periodica con colori diversi a seconda del relativo numero di ossidazione, così da avere un impatto visivo immediato.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitatevi costantemente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come Determinare Il Fattoriale Di Un Numero

Il fattoriale rappresenta un'operazione matematica da eseguire con un numero naturale. Ogni fattoriale viene indicato con la lettera "n" e costituisce il prodotto dei numeri da "1" ad "n". La presente tipologia di calcolo risulta importante, poiché rappresenta...
Superiori

Come determinare la struttura di una molecola

Uno dei primi argomenti trattati in chimica è la molecola. Essa costituisce la parte più piccola di una sostanza in grado di conservarne la composizione chimica. È formata dall' aggregazione di atomi uguali o diversi fra loro. A seconda dei...
Superiori

Come determinare la composizione percentuale di un composto chimico

La chimica è una materia alquanto affascinante tuttavia anche molto complicata ed il suo di apprendimento non è adatto a tutti, se non si è naturalmente portati. Per apprenderla e scoprirne i suoi segreti in modo impeccabile sono necessari moltissimi...
Superiori

Appunti di chimica: l'ossidoriduzione

Si definisce ossidoriduzione una reazione chimica in cui si ha uno scambio di elettroni, da una specie chimica ad una altra, ed entrambe le specie coinvolte cambiano il loro numero di ossidazione. Il numero di ossidazione rappresenta la differenza tra...
Superiori

Come Determinare Il Baricentro Di Un Settore Circolare

La conoscenza del baricentro di una sezione risulta essere fondamentale quando entriamo nel settore dei calcoli di fisica, in quanto serve per poter ben determinare il punto in cui la risultante va ad applicare le forze in un corpo, per poi trarne lo...
Superiori

Come determinare l'equazione di una retta

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter determinare l'equazione di una retta, nella maniera più semplice ed anche pratica possibile. Essere in grado di determinare un'equazione, è verame in ambito lavorativo. Prima...
Superiori

Come determinare il segno di una una forma quadratica

Per gli studenti di facoltà scientifiche, le materie teoriche rappresentano spesso un ostacolo che sembra insormontabile. In particolare, una delle materie che più spaventa gli studenti è l'algebre lineare, spesso associata anche alla geometria. In...
Superiori

Come calcolare il numero di protoni, elettroni e neutroni presenti in un atomo

La fisica è una disciplina davvero complessa che ci spiega come funziona il nostro mondo. Le leggi che regolano i vari fenomeni naturali si possono esprimere attraverso delle formule più o meno complesse. L'argomento centrale di questa interessante...