Come Determinare Il Grado Alcoolico Mediante L'Ebulliometro Di Mulligand

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'ebulliometro di Malligand consiste in uno strumento di misura del grado alcolometrico approssimativo di un vino. Si basa sull'esecuzione della misura della temperatura di ebollizione, che varia a seconda della pressione e del quantitativo di alcool presente nel campione. La temperatura di ebollizione dell'alcool è di 78,4 gradi centigradi. L'ebulliometro è costituito da varie componenti, che andremo immediatamente a citare. Innanzitutto è presente un apparato riscaldante, ossia una fonte di calore che viene utilizzata per portare a temperatura il campione analizzato. Poi sono presenti questi altri componenti: un termometro di precisione, una caldaia ed un contenitore con un liquido refrigerante (generalmente si tratta di acqua). Solitamente il termometro è già impostato per avere un'immediata lettura del grado alcoolico, in quanto possiede una scala tarata che fornisce la corrispondenza tra la temperatura di ebollizione ed il grado alcoolico. Questo tipo di sistema viene normalmente utilizzato per la sua estrema comodità a titolo informativo, ma vista l'imprecisione dello strumento, ai fini legali viene preferito il metodo Densimetrico. Nei passi di questa semplice ed esauriente guida, vi spiegheremo come si deve procedere per determinare il grado alcoolico mediante l'ebulliometro di Mulligand.

25

Occorrente

  • ebulliometro di Mulligand
35

L'indice alcolico rappresenta quell'elemento in grado di fornire delle informazioni a chi consuma bevande alcoliche, per conoscere quali possano essere le soglie tollerabili della birra, di un superalcolico o anche semplicemente di aperitivi oppure digestivi, oltre a fornire indicazioni di quali possono essere i danni epatici a medio ed a lungo termine. Per cominciare, nella primissima fase del procedimento che si sta per mettere in pratica, è fondamentale occuparsi di tarare l'apparecchio che dovrà essere utilizzato, al fine di consentire un suo più adeguato utilizzo. A questo punto occorre riempirne la caldaietta di acqua distillata, fino a raggiungere la tacca inferiore. A tal fine, è necessario tenere presente che all'interno della caldaia si trovano due tacche circolari. Successivamente si dovrà chiudere la caldaia, avvitando la parte dell'ebulliometro.

45

A seguire è necessario controllare che il fornellino sia efficiente, eventualmente riempiendolo con dell'alcool denaturato. Il prossimo passaggio consiste nell'accendere il fornellino, ed una volta che l'acqua avrà completamente raggiunto la giusta temperatura di ebollizione (ossia il menisco del termometro laterale si sarà bloccato), si può azzerare la scala, ponendo il tutto su 0 gradi centigradi (zero alcool) al punto in cui si è precedentemente fermato il mercurio.

Continua la lettura
55

Il prossimo procedimento consiste nell'allontanare il fornello, per poi svuotare la caldaia, sciacquarla due volte con il campione e riempirla di vino fino a raggiungere la tacca superiore. Successivamente occorre avvitare la parte superiore saldamente, per poi riempire di acqua il refrigerante. A seguire si deve accendere il fornellino, ed una volta che il vino sarà bollito (la colonnina di mercurio si arresterà in automatico), si può leggere direttamente il grado alcolico sulla scala graduata in corrispondenza del menisco del mercurio. Il metodo utilizzato in questa maniera comporta l'assimilazione del vino ed una perfetta miscela idro-alcolica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Calcolare Il Grado Di Insaturazione Di Una Molecola

Calcolare il grado di insaturazione di una molecola o un composto chimico è una procedura essenziale e primaria per il primo approccio conoscitivo della sostanza con cui stiamo operando. Infatti questa operazione viene fatta subito dopo l'acquisizione...
Università e Master

Come Ottenere Un Etere Mediante Alcossimercuriazione

L'etere dietilico è un composto chimico che, a temperatura ambiente, si trasforma in un liquido incolore dall'odore piuttosto particolare. Esso viene solitamente utilizzato come solvente o come liquido per i motori a diesel. La reazione spiegata nei...
Università e Master

Come eseguire una trasformazione batterica mediante shock termico

Studiare e sperimentare i concetti centrali della biologia è davvero molto interessante quanto utile. La biologia è infatti una delle discipline più affascinanti per capire così il mondo che ci circonda. Per tale motivo in questa guida affronteremo...
Università e Master

Come determinare il valore della corrente in un solo ramo

In questo articolo vogliamo dare una mano a tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati di matematica, fisica ed altro, a capire come poter determinare il valore della corrente, in un solo ramo. Cercheremo di far tutto ciò grazie...
Università e Master

Determinazione Della Prolina Nei Vini Mediante Il Metodo Spettrofotometrico Di Ought

La prolina è un amminoacido apolare, nonché una molecola chirale. Il gruppo laterale è costituito da un anello che non si adatta in una struttura secondaria ordinata, e questo le regala la capacità di formare delle "cerniere" all'interno di un polipeptide,...
Università e Master

Come Determinare L'Ellisse E Il Nocciolo Centrale Di Inerzia

Innanzitutto, è necessario dare una definizione iniziale di nocciolo ed ellisse: esse sono delle proprietà inerziali che dipendono dalla geometria di una sezione. L'ellisse centrale di inerzia è quell'ellisse che si forma nel baricentro della sezione,...
Università e Master

Come calcolare il grado di dissociazione di un gas

Si definisce grado di dissociazione, simboleggiato dalla lettera greca α, il rapporto tra le moli di sostanza dissociata (nd) e le moli iniziali (n0) della stessa sostanza. Il grado di dissociazione è funzione della temperatura e della pressione e può...
Università e Master

Come Determinare La Composizione Di Miscele Gassose Con Il Metodo Di Assorbimento

I metodi di cui la chimica analitica si avvale per determinare la composizione di miscele gassose sono sostanzialmente due: il metodo di assorbimento e il metodo di combustione. Generalmente i gas inerti, quali l'azoto e i gas nobili (ad esempio elio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.