Come Determinare Il Fruttosio, Il Glucosio E Il Saccarosio In Alcuni Alimenti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una corretta alimentazione che non sia priva di alcuna sostanza utile al benessere dell'organismo è davvero importante per preservarci dagli attacchi esterni. Molti alimenti sono ricchi di zucchero, come fruttosio, glucosio e saccarosio e spesso dobbiamo necessariamente tenere sotto controllo i quantitativi di questi elementi per non avere problemi a livello di metabolismo e mantenerci in forma.
I diabetici, in particolar modo, devono tenere sotto controllo i valori di queste sostanze, onde evitare problemi più o meno gravi. A tal proposito, useremo questa piccola guida per scoprire come determinare i corretti quantitativi di fruttosio, glucosio e saccarosio all'interno di alcuni alimenti. Per fare ciò, utilizzeremo appositi strumenti, quali il cromatografo liquido e la colonna Aminex.

27

Occorrente

  • Cromatografo liquido
  • Fornetto ad iniettore
  • Colonna Aminex
  • Pipette
  • Siringa
  • Fruttosio
  • Glucosio
  • Saccarosio
37

Per iniziare a determinare il fruttosio, glucosio e saccarosio in alcuni alimenti, andiamo a pesare circa "10 grammi" di ciascuno dei tre zuccheri in 5 matracci da "100 ml" puliti ed asciutti. Ora portiamoli a volume con l'aggiunta di acqua, fino a che non otterremo una concentrazione dello "0,5%u2013" per ciascun tipo di zucchero. Proseguiamo ricavando nell'ordine "0,75 %u2013", poi "1,0 %u2013", successivamente "1,25 %u2013" e infine "1,5 %u2013" di fruttosio, glucosio e saccarosio.
A questo punto, passiamo la fase mobile su filtro a porosità di "0,45 %u03BCm". Andiamo poi a collegare la beuta ad una pompa da vuoto e degasiamo il tutto per circa cinque minuti.

47

Nella seconda fase del procedimento col quale determineremo il fruttosio, glucosio e saccarosio in alcuni alimenti, prepariamo il cromatografo liquido. Per metterlo in funzione dovremo azionare rispettivamente pompa, fornetto a 85 gradi e detector. A questo punto, procediamo selezionando il flusso della fase mobile a "0,7 ml/mn" e portiamo il detector ad una sensibilità adeguata.
Ora possiamo avviare il registratore e impostare una velocità di scorrimento della carta pari a "0,5 cm/min".
Prima dell'iniezione degli standard, non dimentichiamoci assolutamente di far passare attraverso la fase mobile attraverso la colonna Aminex per circa 5-10 minuti.

Continua la lettura
57

Con l'ausilio di una siringa, aspiriamo una quantità pari al "30 %u03BCl" di ciascuna diluizione delle soluzioni standard. Ora dovremo iniettare il composto in modo da riempire il loop da "20 %u03BCl".
Il passaggio successivo consiste nel portare la valvola dell'iniettore dalla posizione "Load" a quella "Insert". Simultaneamente, premiamo il pulsante "Marker", che sta ad indicare proprio il momento dell'iniezione.
Ora dovremo attendere l'uscita del picco relativo al primo standard. Facciamo altrettanto con gli altri due standard, eseguendo i tre cromatogrammi.
Così facendo, riusciremo ad ottenere e determinare il fruttosio, glucosio e saccarosio presenti in alcuni alimenti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguiamo le varie fasi del lavoro in modo preciso ed ordinato.
  • Rispettiamo le percentuali e i quantitativi per ottenere risultati ottimali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Biologia: proteine, zuccheri e grassi

La Biologia è lo studio della vita (Bio = vita e Logos = studio), essa studia le sostanze organiche e inorganiche. Le sostanze organiche principali sono: gli zuccheri, le proteine, gli alcoli o idrocarburi, i grassi e gli acidi nucleici (DNA e RNA)....
Università e Master

Appunti di biochimica: la glicolisi

La glicolisi è un processo metabolico catabolico, mirato quindi alla produzione energia. Essa si concretizza tramite la divisione di una molecola di glucosio in due di acido piruvico, estremamente meno complesse di quella iniziale. Di conseguenza, si...
Università e Master

Come determinare zuccheri e saccarosio tramite misura polarimetrica

L'alimentazione definisce le nostre energie fisiche, muscolari, energetiche, componenti di totale importanza per essere efficienti e forti. In queste poche righe, cercheremo di capire: come determinare zuccheri e saccarosio tramite misura polarimetrica....
Superiori

Come calcolare il punto di congelamento

Le proprietà colligative sono quelle proprietà di soluzioni che dipendono dal numero di particelle disciolte in una soluzione ma non sulle identità dei soluti. Per una buona approssimazione, non importa se il sale disciolto in acqua è il cloruro di...
Superiori

Come calcolare il punto di congelamento e di ebollizione

All'interno della presente guida andremo ad occuparci di calcoli, e più specificatamente, ci occuperemo di comprendere il metodo che ci permetta di capire come andare a calcolare sia il punto di congelamento e sia il punto di ebollizione.Lo faremo in...
Superiori

Come realizzare un semplice schema sulla glicolisi

La glicolisi, quindi, è il termine con cui indicheremo una reazione chimica determinata che trasforma il glucosio iniziale in ATP finale. L'ATP, in soldoni, è l'energia a disposizione della cellula usata in qualità di molecola maggiormente semplice....
Superiori

Appunti di scienze: la respirazione cellulare

Le cellule ottengono la loro energia dalle reazioni metaboliche di demolizione dei composti organici che portano alla formazione di prodotti termodinamicamente più stabili. Tra le reazioni coinvolte vi è la respirazione cellulare, che solitamente richiede...
Università e Master

Appunti sul metabolismo cellulare

All'interno dei passi che comporranno questa guida, ci occuperemo di scienza, in quanto svilupperemo una tematica interna allo studio della biologia. Infatti, vi daremo alcuni appunti utili sul metabolismo cellulare. Cominciamo questo interessante percorso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.