Come determinare i punti di intersezione tra due rette

Tramite: O2O 15/09/2018
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In geometria analitica si va ad indagare il comportamento e le relazioni fra le funzioni ed è una piccola branca della matematica, che per è fondante per calcoli più avanzati. Le prime parti dell'analisi sono quelle che studiano le rette, sia singole, a coppie e a fasci. Due rette in un piano possono trovarsi in due e solo due condizioni: parallele o secanti. Due rette parallele non si incontrano mai se non all'infinito, che è una maniera per dire che non esistono punti di intersezione. Due rette secanti, invece hanno un punto in comune, detto intersezione, e formano 4 angoli, uguali a coppie, il cui valore dipende da un fattore importante che si chiama "coefficiente angolare". Ogni retta ha il proprio coefficiente e le relazioni fra quelli delle varie rette ci aiutano a calcolare l'angolo che le rette formano, In questa guida vedremo come determinare i punti di intersezione tra due rette.

27

Occorrente

  • Matita
  • Riga
  • Penna
37

Espressione delle rette

La generica equazione di una retta può esprimersi in due modi: forma esplicita e implicita. Vediamo la differenza. La forma esplicita è data dal rapporto: y = mx+q oppure x= my+q. In tali formule y e x rappresentano le variabili, m è il coefficiente angolare (m=y2-y1/x2-x1) e q è l'intercetta. In forma implicita, invece, la retta si scrive: ax+by+c = 0. Per calcolare gli eventuali punti di intersezione, è opportuno che le due rette considerate siano espresse in forma analoga. Si dovranno poi porre le due rette a sistema e calcolare le soluzioni. La forma a sistema si impiega per indicare che le sue rette, o curve, devono essere studiate insieme, ed in particolare si impiegano per determinare insiemi di punti che soddisfino le condizioni imposte. Per risolvere il sistema, è possibile impiegare metodi differenti: metodo di sostituzione, grafico, del confronto, di riduzione e infine metodo di Cramer. Molti di questi metodi sono però didattici e macchinosi, e ci dedicheremo solo a quello di Cramer che è il più efficiente.

47

Applicazione del metodo di Cramer

Una volta riscritte le rette in forma esplicita o implicita, l'importante è che siano uniformi per questioni pratiche, si passa all'impiego del metodo di Cramer. Gli altri sistemi che sono stati citati, in realtà non sono i più consigliabili, in una prospettiva di lunga durata. Il metodo di Cramer implica un approccio al mondo delle matrici, che sono utilissime in matematica ed hanno applicazioni nei campi dell'ingegneria. Per iniziare la risoluzione si deve scrivere il sistema in forma di matrice. Si scrivono le equazioni nella forma y+ax=b. La regola vuole che a sinistra si passi a scrivere la matrice M e il vettore colonna z rispettivamente coefficienti e incognite, a destra invece il vettore colonna dei termini noti. A questo punto introduciamo il concetto di determinante, che vedremo come semplice operatore det(M)=m11*m22-m21*m12 dove i pedici indicano riga e colonna del temine m.

Continua la lettura
57

Risoluzione col metodo di Cramer

L'importanza del determinate è molto alta, perché ci permette di studiare agevolmente grossi sistemi di equazioni lineari senza dover effettuare molti calcoli. Il calcolo del Det(M) ci fornisce una prima indicazione, perché se il suo valore è nullo, le rette sono parallele e prive di intersezione. Una volta escluso il parallelismo, si può andare a verificare l'intersezione. Si creano due matrici ausiliarie. Mx è la matrice in cui al posto della colonna dei coefficienti che moltiplicano le x si sostituisce la colonna dei valori noti, stessa cosa si fa per My. Si calcolano i determinanti det(Mx) e det(My). A questo punto calcoliamo il rapporto det(Mx)/det(M) e det(My)/det(M) che ci forniscono le coordinate del punto di intersezione. Notiamo alcune cose: due rette parallele hanno lo stesso coefficiente angolare, quindi è bene valutarlo prima di fare tutti i conti. Due rette perpendicolari hanno coefficienti angolari l'uno antireciproco dell'altro. La regola di Cramer estesa permette il calcolo dell'intersezione fra più rette ed il loro studio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • IMparate ad usare le matrici il prima possibile, ma non trascurate i comuni metodi algebrici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come trovare il punto di intersezione tra due rette perpendicolari

La matematica è una delle materie più complesse, gli esercizi affinché vengano fatti bene è necessario studiare la teoria, che poi collegata a tanti esercizi, quindi messa in pratica, risulterà del tutto semplice e piacevole oltre che gratificante...
Superiori

Come determinare la posizione reciproca di due rette

La geometria è una delle materie più ostiche per gli studenti delle scuole superiori, ma anche per gli studenti universitari. Il motivo di ciò è che si tratta di una disciplina molto difficile da comprendere e in cui è facile confondersi. Tra gli...
Superiori

Come trovare i punti di intersezione tra retta e circonferenza

La geometria è molto utile nello studio di diversi problemi. Solitamente viene affrontata il terzo anno del liceo in unione con la matematica. Inutile dire che provoca non pochi grattacapi a tutti gli studenti, tuttavia con le giuste dritte e una conoscenza...
Superiori

Come determinare la distanza minima tra due rette sghembe

La prima cosa da fare in questa guida è spiegare cosa siano due rete sghembe: sono due rette che si trovano su piani diversi e perciò non hanno nulla in comune. Infatti queste rette non avendo un piano comune non sono ne parallele e non hanno un solo...
Superiori

Come determinare le rette tangenti a un'iperbole

Una delle operazioni più ricorrenti nella matematica delle coniche (ellisse, circonferenza, parabola e iperbole) è sicuramente determinare le rette tangenti ad esse, cioè quelle rette che intersecano la conica in un solo punto. Come è possibile farlo?...
Superiori

Come determinare le equazioni di tutte le circonferenze passanti per due punti

Salve! Benvenuti alla guida con la quale impareremo come determinare le equazioni di tutte le circonferenze passanti per due punti in comunque tra loro.  Dopo questa guida diventeremo molto veloci semplicemente partendo dalle conoscenze base sulle circonferenze...
Superiori

Come determinare i punti di accumulazione di un insieme

Nell'ambito dell'analisi matematica sono di fondamentale importanza gli insiemi numerici, data la loro necessaria conoscenza ai fini dell'apprendimento delle capacità utili per lo studio delle funzioni. Imparare come determinare i punti di accumulazione...
Superiori

Come trovare l'intersezione di due parabole

Con questa guida vediamo insieme come fare per trovare i punti di intersezione tra due parabole. Lo scopo, una volta raggiunto, ci consente di individuare la retta passante per i due punti di intersezione, chiamata anche asse radicale. Questo esercizio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.