Come determinare i punti di accumulazione di un insieme

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nell'ambito dell'analisi matematica sono di fondamentale importanza gli insiemi numerici, data la loro necessaria conoscenza ai fini dell'apprendimento delle capacità utili per lo studio delle funzioni. Imparare come determinare i punti di accumulazione di un insieme non sarà difficile soltanto se si possiede una buona conoscenza di cosa sia un insieme numerico.
Per definizione sappiamo che un insieme X si dice "insieme numerico" se risulta che X è contenuto in R (R = insieme dei numeri reali). È possibile definire, inoltre, moltissime proprietà e caratteristiche di un insieme numerico (insiemi limitati superiormente, inferiormente, maggioranti, minoranti, intervalli e così via), ma per la ricerca dei punti di accumulazione basta sapere cos'è un intorno di un insieme.

27

Occorrente

  • Buona conoscenza della teoria sugli insiemi e sugli insiemi numerici
37

Capire cos'è un intorno

Concettualmente (e non per definizione) un intorno I di un punto x e raggio d>0 è l'intervallo aperto I (x) = ]x - d, x + d[. È cioè l'insieme di tutti quei punti che stanno a sinistra e a destra di un punto x (appartenente a X) per un "raggio" di grandezza d.
Utilizzando gli intorni possiamo andare a conoscere la natura di tutti i punti dell'insieme numerico preso in considerazione.
Un punto di un insieme può essere interno, esterno, isolato, di frontiera e, come si analizzerà in seguito, di accumulazione.
Ad esempio, dato un insieme X = [2, 6], cioè l'insieme formato da tutti i punti compresi fra 2 e 6, l'intorno I, del punto 4 di raggio d=1 sarà I (4)=[3, 4[ U ]4, 5].

47

Conoscere la definizione di punto di accumulazione

Prima di passare all'applicazione pratica, bisogna capire la definizione di punto di accumulazione in un insieme numerico.
Dato un insieme X e un punto x appartenente a X per ogni raggio d > 0, si dirà che x è un punto d'accumulazione per X se l'intorno I (x) intersecato all'insieme X è diverso dall'insieme vuoto.
In altre parole si intende dire che comunque preso un intorno (non basta trovarne uno, ma tutti gli intorni devono soddisfare la proprietà) del punto in considerazione risulti che l'intorno abbia dei punti in comune con l'insieme. Compresi a dovere i concetti di intorno e punto di accumulazione, l'applicazione pratica risulterà molto semplice.

Continua la lettura
57

Identificare l'insieme sul quale si lavora

Il primo passo da compiere è quello di identificare l'insieme sul quale si sta lavorando.
Prendiamo ad esempio l'insieme X = N u ]3, 6] (insieme dei numeri naturali unito all'intervallo semiaperto a sinistra 3, 6).
L'insieme avrà i seguenti elementi: {0, 1, 2, 3 - 6, 7, 8, 9 ...}
Riconoscere l'insieme è molto importante. Nel caso in cui l'insieme sia rappresentato in maniera estensiva - elemento per elemento - non si incontrerà alcuna difficoltà. Tuttavia se l'insieme è descritto in modo intensivo (come nel nostro caso) - e cioè tramite una legge che accomuna tutti gli elementi dell'insieme - si dovrà essere in grado di interpretare al meglio la legge.

67

Trovare i punti d'accumulazione dell'insieme

Identificato l'insieme, è chiaro che per trovare un punto di accumulazione, bisogna lavorare laddove ogni intorno sia diverso da insieme vuoto e cioè nell'intervallo ]3, 6]. Se si prova a prendere, infatti, un intorno di 8 con raggio 1/2 è facile vedere che questo è uguale all'insieme vuoto.
Poiché nell'intervallo ]3, 6] gli elementi (o i punti) sono infiniti sarà impossibile trovare un intorno di x tale che I (x) = insieme vuoto.
Tutti i punti compresi tra 3 e 6 (esclusi) sono punti d'accumulazione per l'insieme in questione e l'insieme dei punti di accumulazione di un insieme X si chiama "derivato di X".

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggere e comprendere bene le definizioni
  • Interpretare in maniera corretta la legge che regola l'insieme numerico

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Dimostrazione della derivata del prodotto di due funzioni

Il Teorema della derivata del prodotto di due funzioni permette di riconoscere la derivabilità di funzioni che si costruiscono con le operazioni algebriche elementari: in realtà, oltre a garantire la derivabilità delle funzioni "costruite", esso fornisce...
Superiori

Come calcolare il limite di una funzione composta

Uno dei problemi più affrontati in analisi matematica è quello del calcolo dei limiti. Definita una funzione ci si chiede come poterla rappresentare su di un piano cartesiano e per farlo sono necessari alcuni strumenti matematici quali: le derivate,...
Superiori

Come determinare l'esistenza del limite di una funzione

Il limite di una funzione rappresenta un concetto comprensibile se si conoscono i basilari concetti topologici. In questa guida vi spiego nel modo più semplice possibile come determinare l'esistenza del limite di una funzione. Come già saprete, il limite...
Università e Master

Teorema di limitatezza: dimostrazione

La matematica è una delle materie scientifiche più complesse da studiare e se siamo degli appassionati di questa particolare disciplina per riuscire a comprendere in maniera più semplice i vari argomenti trattati, potremmo provare a consultare le moltissime...
Superiori

Come introdurre il concetto di limite

Una delle materie che generale il maggior numero di problemi negli studenti, sia a scuola che successivamente all'università, è sicuramente la matematica. I suoi concetti per diversi studenti sono di difficile assimilazione, in quanto la concatenazione...
Superiori

Studio completo di una funzione

All'interno della presente guida andremo a occuparci di matematica e, nello specifico, ci concentreremo sullo studio completo di una funzione. Andiamo immediatamente a trattare l'argomento.Lo studio completo di una funzione determina le caratteristiche...
Superiori

Come trovare i punti di discontinuità di una funzione

Se una funzione reale di variabile reale è continua, allora possiamo tranquillamente disegnare su di un piano cartesiano senza staccare la matita dal foglio. Il grafico che otterremo quindi, sarà una linea continua. Questo tipo di funzione è davvero...
Superiori

Come calcolare il limite di una funzione a due variabili

L'analisi matematica presenta sempre parecchie insidie, ed ecco che appena riusciamo a capire come funzionano i limiti di funzioni a singola variabile, compare il limite di funzione a due variabili. Ma non temete, perché il limite di una funzione a due...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.