Come derivare una funzione fratta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In matematica, la derivata esprime quanto una funzione vari al variare del suo argomento. Per fare un esempio pratico, in fisica, la velocità è la derivata dello spostamento; essa esprime infatti con quale rapidità avviene la variazione della posizione. Il concetto di derivata è strettamente associato a quello di rapporto incrementale. Essa infatti, se esiste, è definita come il limite del rapporto incrementale per delta (δ) tendente a zero. Vediamo ora come derivare una generica funzione fratta h (x).

25

Nozione

Per prima cosa riconosciamo la funzione: una funzione fratta h (x) è tale quando numeratore e denominatore sono coprimi. Vale a dire che non sono possibili ulteriori semplificazioni tra loro. Per prima cosa quindi, è bene accertarsi che la funzione sia effettivamente fratta. Identificata quindi la funzione fratta h (x), possiamo isolare due ulteriori funzioni. La prima, quella al numeratore è f (x) e la seconda, al denominatore, verrà definita come g (x). Nell'esempio in questione f (x) rappresenta la funzione esponenziale mentre g (x) il polinomio di secondo grado. Come già visto precedentemente le due funzioni f (x) e g (x) non sono semplificabili tra loro. Procediamo ora al calcolo della derivata prima.

35

Calcolo

Per il calcolo della derivata prima è necessario conoscere le derivate delle funzioni principali. Nel caso della derivata di una funzione fratta inoltre, sarà necessario utilizzare un'ulteriore regola. La derivata di una funzione fratta h (x)=f (x)/g (x) è infatti definita dal rapporto tra: [(derivata del numeratore)*(denominatore non derivato) - (derivata del denominatore)*(numeratore non derivato) ]/ (denominatore al quadrato). In figura per esprimere il concetto di derivata si è utilizzato un apice.

Continua la lettura
45

Esempio

Per chiarire meglio come calcolare la derivata di una funzione fratta utilizziamo un esempio. Al numeratore abbiamo un polinomio di secondo grado la cui derivata risulta essere 2*x. Al denominatore abbiamo invece una funzione sinusoidale che derivata risulta in una funzione coseno. Svolte le derivate delle singole funzioni, ricomponiamo il risultato finale. Come visto il calcolo della derivata di una funzione fratta è un'operazione semplice che è possibile svolgere in pochi passaggi. Come per il resto della matematica, l'importante è procedere per passi evitando così di commettere inutili errori di distrazioni. Prima di imbattersi in calcoli più difficoltosi è bene aver chiare tutte le altre regole di derivazione che in questo "vademecum", per ragioni di semplicità, non sono state necessarie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come studiare un'equazione fratta

Tra gli argomenti basilari dell'analisi matematica, ovvero quella branca della matematica fondata sul calcolo infinitesimale e sullo studio di funzioni, vi è lo studio delle equazioni. Un particolare tipo di equazione è la "fratta", anche detta "frazionaria"....
Superiori

Come risolvere una disequazione irrazionale fratta

Fra le varie tipologie di disequazioni che si possono incontrare quando si studia l'algebra, c'è la disequazione irrazionale fratta. Essa possiede l'incognita nel divisore di una frazione. Innanzitutto, è davvero importante riconoscere la differenza...
Superiori

Come risolvere una disequazione fratta con valore assoluto

Le disequazioni, al pari delle equazioni, forniscono uno strumento irrinunciabile, perché permettono di studiare - e risolvere - molti problemi della matematica: dai più banali ai più complessi. Una disequazione, viene definita tale, quando in una...
Superiori

Matematica: regole fondamentali delle derivate

Quando in matematica si parla di algebra di derivate si fa riferimento ad una base, di natura sia teorica che pratica, attraverso la quale è possibile calcolare la derivata di qualsiasi funzione; chiaramente, per poter procedere, è fondamentale conoscere...
Superiori

Come risolvere un'equazione logaritmica fratta

In questa breve guida vedremo passo dopo passo qual è l'approccio di risoluzione alle equazioni logaritmiche, ed in particolar modo alle equazioni logaritmiche fratte. Ricordiamo che, durante la risoluzione dei vostri esercizi, specialmente se siete...
Superiori

Come Fare un corretto studio di funzione

Questo tutorial vi spiegheremo come dover affrontare uno studio corretto di funzione, in modo generico. I calcoli ed i parametri vanno infatti adattati volta per volta a quello che chiede l'esercizio. È un procedimento che cambia dal tipo di equazione...
Superiori

Come risolvere le funzioni irrazionali fratte

Lo studio di una funzione rappresenta una tipologia di esercizio abbastanza complicata, e necessita di una conoscenza alquanto approfondita di molti argomenti matematici. Studiare una funzione non richiede esclusivamente di effettuare dei semplici calcoli...
Superiori

Appunti matematica: studio della funzione a una variabile

Si avvicina il tempo degli esami e diventa opportuno fare un po' di ripasso dei principali argomenti di matematica. Un argomento che vediamo spesso nelle prove di esame è quello dello studio di funzione, dove, partendo da un'equazione data, lo studente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.