Come declinare i pronomi in finlandese

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La lingua finlandese è il gergo maggiormente parlato in Finlandia. Questa lingua risulta agglutinante e la grammatica viene basata sulla declinazione delle singole parole. Mentre, la posizione delle stesse sul messaggio informativo di ogni singolo termine. La forma base di costruzione della frase è comunque SVO (soggetto-predicato-oggetto). La lingua finlandese viene scritta con l'alfabeto finlandese, ossia con l'alfabeto latino nella sua forma usata anche in Svezia. Ovvero comprendente le lettere speciali ä, ö e å (quest'ultima presente solo nelle parole svedesi). Nella seguente guida vi spiego come declinare i pronomi in finlandese.

26

Occorrente

  • Vocabolario e libro di grammatica filandese
36

La prima cosa che dovete fare è quella di capire come si declinano i pronomi. In finlandese esiste un numero di casi grammaticali altissimo. Partendo così, dai classici casi nominativo, genitivo, dativo e accusativo. A questi se ne aggiungono circa un'altra decina: essivo, inessivo, adessivo, elativo, ecc. Ma, anche i pronomi personali sono oggetto di declinazione. Quindi, occorre che lo fate a partire dal caso nominativo (quello del soggetto), in tutti i casi previsti dalla grammatica.

46

Per declinare un pronome personale dal caso nominativo ai diversi casi possibili dovete seguire delle regole rigorose, che ammettono anche delle irregolarità o eccezioni. Vediamo gradualmente questo insieme di regole. La base di partenza viene rappresentata dal pronome nella sua forma nominativa. Eccoli tradotti a partire dall'italiano io, tu, egli, noi, voi e essi: mina, sina, han, me, te, he.

Continua la lettura
56

Quando dovete passare al caso genitivo (complemento di specificazione) per le persone singolari devi sostituire la vocale finale con la u e aggiungere la n (ad eccezione della terza persona che aggiunge semplicemente il suffisso -en). Quindi, di me lo dovete tradurre, trasformando mina in minun. Mentre, per le persone plurali dovete solo aggiungere il suffisso -idan. Così di voi lo ottenete declinando te in teidan. Per il caso accusativo la declinazione è simile. Essenzialmente dovete seguire la stessa regola lessicale di declinazione del genitivo ma utilizzando la consonante t al posto della consonante n. Quindi, invece di minun ottenete minut (me nel caso accusativo), al posto di hanen ricavi hanet, rispettivamente per la prima e terza persona singolare. La traduzione del passo precedente teidan diventa quindi, nel caso accusativo, teidat (voi in forma accusativa). Ecco come declinare i pronomi in finlandese.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consultare dei testi per approfondire la lingua
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come declinare gli aggettivi in tedesco

Ogni lingua che si decide di approfondire ha delle difficoltà e delle regole grammaticali, che possono essere davvero noiose e difficili da apprendere; sicuramente uno degli argomenti meno piacevoli della lingua tedesca risultano essere proprio le declinazioni...
Lingue

Grammatica francese: i pronomi personali

I pronomi si utilizzano per sostituire un nome già menzionato, per parlare di se stessi oppure per rivolgersi ad altre persone. La grammatica francese presenta diverse forme di pronomi: soggetto, atoni, tonici, riflessivi, complemento oggetto diretto,...
Lingue

Grammatica francese: i pronomi relativi

I pronomi relativi sostituiscono il nome o il pronome che li precede e mettono in correlazione una proposizione principale con una subordinata. Vista l'importanza che presentano, i pronomi relativi sono molto diffusi in ogni lingua. In questa guida impareremo...
Lingue

Come Utilizzare I Pronomi Personali Accoppiati Nella Lingua Francese

Per definizione, i pronomi personali rappresentano la persona che svolge l'azione oppure la persona di cui si sta parlando, senza specificarne il nome proprio. Non in tutte le lingue però i pronomi seguono le stesse regole. Particolari eccezioni è possibile...
Lingue

Imparare il russo: i pronomi

La lingua russa possiede una grammatica molto complicata, poiché ha una morfologia altamente inflessionale, una sintassi abbastanza complessa e una fusione cosciente di tre elementi tra cui: l'eredità slava-ecclesiastica, lo stile europeo occidentale...
Lingue

Come usare i pronomi relativi "où" e "dont" in francese

Se il tuo francese lascia un po' a desiderare e hai tanta voglia di migliorarti e di fare dei progressi in questa lingua straniera, non c'è niente di meglio che partire da alcune regole grammaticali molto semplici, ad esempio l'uso dei pronomi relativi...
Lingue

Spagnolo: i pronomi personali

Quando si impara una nuova lingua, la prima cosa da fare è capirne le regole grammaticali, le forme verbali e come viene composta una frase. Una delle cose fondamentali da conoscere sono sicuramente i pronomi personali. Essi infatti rappresentano la...
Lingue

Inglese: i pronomi relativi

Riuscire ad imparare una lingua straniera, spesso può sembrare un impresa impossibile, ma impegnandosi a comprendere le giuste regole grammaticali ed esercitandosi molto, si può riuscire nell'intento in breve tempo. Sapere parlare correttamente l'inglese,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.