Come declinare gli aggettivi in tedesco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ogni lingua che si decide di approfondire ha delle difficoltà e delle regole grammaticali, che possono essere davvero noiose e difficili da apprendere; sicuramente uno degli argomenti meno piacevoli della lingua tedesca risultano essere proprio le declinazioni dell'aggettivo, uno dei punti più spinosi di questa lingua; per poter declinare l'aggettivo, non basta tener conto soltanto del genere e del numero come in italiano, ma è ne necessario guardare anche cosa lo precede. Nulla però è impossibile ed in questa guida vedremo insieme come declinare gli aggettivi in tedesco.

25

L'aggettivo non va sempre declinato; dovete sapere anche che non esiste un solo modo per declinare gli aggettivi in tedesco, ma ce ne sono ben tre, ed è fondamentale conoscerli tutti, dato che essi non sono intercambiabili. La prima declinazione si utilizza quando l'aggettivo è preceduto dall'articolo determinativo, dagli aggettivi dimostrativi o dagli indefiniti. Al maschile singolare le desinenze sono nominativo -e, genitivo -en, accusativo -en, dativo -en; al femminile e al neutro sono nominativo -e, genitivo -en, accusativo -e, dativo -en. Il plurale, invece, prevedere sempre la desinenza in -en, sia al maschile, sia al femminile.

35

La seconda declinazione è quella che si usa quando l'aggettivo è preceduto dagli articoli indeterminativi, dagli aggettivi possessivi e dagli articoli negativi. Al maschile singolare è tuttavia possibile trovare nominativo -er, genitivo -en, accusativo -en, dativo -en; al femminile nominativo -e, genitivo -en, accusativo -e, dativo -en; al neutro, a differenza della prima declinazione, ci sono delle desinenze differenti, ovvero nominativo -es, genitivo -en, accusativo -es, dativo -en; mentre al plurale, proprio come nella prima declinazione, si trova sempre la desinenza -en.

Continua la lettura
45

Infine, la terza declinazione si utilizza quando l'aggettivo è situato subito dopo il verbo, come per esempio nella frase "Ich kaufe rote Rosen" (ovvero ''compro rose rosse''). Essa è molto simile alla declinazione dell'articolo, ad eccezione del genitivo maschile e neutro che termina in -en e non in -es. Riassumendo il tutto, al maschile le desinenze sono nominativo -er, genitivo -en, accusativo -en, dativo -em, al femminile nominativo -e, genitivo -er, accusativo -er, dativo -er; e al neutro nominativo es, genitivo -en, accusativo -es, dativo -em. Il plurale presenta questa declinazione per tutti e tre i generi nominativo -e, genitivo -er, accusativo -e, dativo -en. Buono studio a tutti.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esiste un solo modo per declinare gli aggettivi in tedesco, ma ce ne sono ben tre, ed è fondamentale conoscerli tutti, dato che essi non sono intercambiabili.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come Utilizzare I Possessivi E Concordare Gli Aggettivi In Spagnolo

Grazie a questa guida, oggi imparerai le forme degli aggettivi possessivi e a concordare con il nome gli aggettivi che usiamo per descrivere le persone. Seguiranno dei brevi esempi per far capire meglio come utilizzare le regole. In spagnolo, ci sono...
Lingue

Francese: aggettivi interrogativi

Un po' come avviene nel caso della grammatica italiana, anche in quella francese si trova una vasta gamma di parti variabili e invariabili del discorso. Il gran numero di aggettivi, pronomi, verbi, avverbi e congiunzioni ci porta a studiare una lingua...
Lingue

Come declinare i pronomi in finlandese

La lingua finlandese è il gergo maggiormente parlato in Finlandia. Questa lingua risulta agglutinante e la grammatica viene basata sulla declinazione delle singole parole. Mentre, la posizione delle stesse sul messaggio informativo di ogni singolo termine....
Lingue

Francese: gli aggettivi dimostrativi

Diversamente dalla lingua italiana, gli aggettivi dimostrativi francesi sono in numero nettamente minore rispetto a quelli italiani: ne esiste solo uno che mantiene la stessa radice sia nel maschile, nel femminile che nel plurale. Ciò che varia sono...
Lingue

L'aggettivo possessivo in tedesco

La lingua tedesca non è una lingua semplice da comprendere ed imparare, in particolar modo l'aggettivo. Il suono delle parole, infatti, si discosta molto dal linguaggio italiano e la grammatica è molto diversa, costituita da moltissime declinazioni...
Lingue

Tedesco: i casi

Il tedesco è sicuramente una lingua complicata da imparare, sia per il costrutto grammaticale che per la pronuncia, che può essere molto diversa dalla nostra lingua italiana. Una delle sue più complicate implicazioni riguarda lo studio dei casi. Vediamo...
Lingue

Inglese: aggettivi e pronomi indefiniti

Gli aggettivi nella lingua inglese sono invariabili, cioè esiste una sola forma per il singolare, il plurale, il femminile e il maschile, e precedono sempre i nomi di cui sono attributi. Es. The yellow tulips are under the tree. (I tulipani gialli sono...
Lingue

Lingua giapponese: gli aggettivi

Generalmente l'aggettivo in giapponese va a qualificare il nome a cui è preposto, ha un uso ben diverso dalla lingua italiana e può costruire un predicato, senza l'aiuto di un verbo. Vi sono ben sei forme di coniugazione che vengono utilizzate, ciascuna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.