Come declinare correttamente gli aggettivi della prima classe latina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dopo aver visto tutte le declinazioni latine, possiamo passare alla flessione degli aggettivi. Se abbiamo imparato bene le declinazioni, non dovremo avere particolari problemi. In ogni caso è sempre bene per lo meno dare una ripassata almeno alle prime due declinazioni, in modo da facilitarci il lavoro e rendere la comprensione dei passaggi successivi più semplice. In questa guida, quindi, vedremo come fare per riuscire a declinare correttamente gli aggettivi della prima classe latina.

26

Occorrente

  • una buona conoscenza della grammatica italiana
  • conoscenza delle prime due declinazioni latine
36

Gli aggettivi latini si dividono in due classi: la prima si declina secondo lo schema delle prime due declinazioni, la seconda segue invece la terza. È fondamentale conoscere l'elenco dei casi e ovviamente le prime due declinazioni. Gli aggettivi, così come i pronomi vanno imparati in orizzontale, cioè prima tutto il nominativo singolare, poi tutto il genitivo così fino all'ablativo plurale. Questi aggettivi sono detti a tre uscite dal momento che hanno un'uscita per il maschile, una per il femminile e una per il neutro.

46

Gli aggettivi della prima classe seguono al maschile i nomi maschili di secondo, secondo il modello di lupus, al femminile seguono i nomi di prima, secondo il modello di rosa, mentre al neutro seguono i nomi di seconda, come ad esempio bellum. Una volta ripassate le declinazioni in questione, non avremo problemi. L'unico intoppo può essere il doverli imparare in orizzontale, ma un po' di allenamento ci permetterà di impararla correttamente.

Continua la lettura
56

Come ricorderemo, la seconda declinazione aveva i nomi uscenti in -er. Ebbene, esistono aggettivi che presentano questa particolarità, ma la hanno solo al maschile, mentre per il resto della flessione sono aggettivi regolari. Oltretutto questa piccola particolarità riguarda solo il nominativo e il vocativo maschile singolare, quando l'uscita è in -er.

66

Quindi seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida, sapremo finalmente come fare per riuscire a declinare correttamente gli aggettivi della prima classe latina. Per chi è alle prime armi con questa lingua, potrà trovare i passaggi precedenti leggermente complicati, tuttavia con un po' di pazienza, studiando la teorie e facendo molti esercizi, riusciremo alla fine a capire le regole del latino. A questo punto non ci resta che studiare tutta la teoria, aiutandoci anche con le indicazioni contenute nei passi precedenti e provando a svolgere una serie di esercizi per verificare la nostra comprensione su questo argomento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come declinare gli aggettivi in Latino

Nel latino, come in italiano, bisogna declinare l'aggettivo in base al genere, numero e caso e possono essere suddivisi in prima e seconda classe: sono appartenenti alla prima classe quelli che escono dal nominativo singolare in: us - a - um; er - era...
Superiori

Grammatica latina: i pronomi e gli aggettivi possessivi

La grammatica latina prevede, così come quella italiana, una nutrita quantità di pronomi ed aggettivi, ognuno preposto ad una certa funzione. Gli aggettivi servono a qualificare un certo sostantivo, mentre i pronomi si utilizzano per sostituire un nome...
Superiori

Grammatica latina: aggettivi sostantivati

La lingua italiana è diretta discendente della lingua latina, oggi ormai quasi completamente estinta. Semplicemente perché, nonostante il latino sia rimasta la lingua ufficiale del Vaticano, essa non viene più parlata dagli italiani anche se, comunque,...
Superiori

Come Declinare Correttamente La Terza Declinazione Latina

Il latino è una lingua sempre viva. Nonostante se ne sia detto il contrario. La lingua latina ha dato infatti origine a molte delle lingue attualmente esistenti, le cosiddette "lingue neolatine". Fra di esse c'è anche la lingua italiana, che da quella...
Lingue

Lingua russa: gli aggettivi

Il russo è la lingua ufficiale, oltre che della Russia, anche di altri Stati come il Kazakistan, la Bielorussia, il Kirghizistan e il Tagikistan. Il russo è tra le lingue slave più parlate al mondo e l'ottava nelle classiche mondiali per locutori....
Lingue

Come declinare un nome latino

Fino a diversi decenni fa lo studio della lingua latina era previsto all'interno dei programmi delle scuole medie. Con l'evoluzione dei percorsi scolastici, il latino è divenuto una materia specifica per determinati studi, come quelli di alcuni particolari...
Lingue

Tedesco: la declinazione degli aggettivi

Al giorno d'oggi è sempre più importante conoscere molte lingue perché questo ci permetterà sia di viaggiare nel mondo senza problemi, ma anche di poter lavorare in Nazioni diverse dalla nostra. La lingua più diffusa al mondo è sicuramente l'inglese...
Superiori

Come Formare Il Superlativo In Latino

Generalmente gli aggettivi che determinano una qualità del nome cui si riferiscono si dicono qualificativi. Essi possono essere di tre gradi (cioè la misura in cui tale qualità è presente nella persona o cosa indicata dall'aggettivo):- Grado positivo:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.