Come Dare Lezioni Di Ripetizione In Base Alle Proprie Competenze

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nel corso della vita scolastica, circa la metà degli studenti necessita di un sostegno adeguato per migliorare i propri voti. Se siete diplomati, laureati, possedete una certificazione valida professionale e desiderate guadagnare qualche soldino extra, potete cominciare a dare lezioni di ripetizione di una o più materie. L'insegnamento, anche privato, non è un gioco ma una missione. Non si può improvvisare. Bisogna essere preparati e capaci, per poter aiutare lo studente ad ottenere risultati soddisfacenti. In questa guida, vi forniremo alcuni utili consigli su come addentrarsi in questo campo, in base alle proprie competenze. Vedremo come procacciare il lavoro e le modalità di pagamento.

26

Occorrente

  • Buona preparazione di base
  • Correttezza e sincerità
36

L'insegnamento non è un gioco, ma una missione. È importante essere preparati ed avere delle specifiche competenze in materia, per poter trasmettere le corrette informazioni all'allievo. Molto spesso, lo studente necessita di una guida verso un buon metodo di studio, non acquisito durante la scuola primaria. Prima di dare delle ripetizioni, bisogna chiedersi dunque se si possiedono le giuste basi per poter assolvere appieno a questo compito. Siate sinceri con voi stessi. Eventuali lacune potrebbero compromettere il vostro lavoro.

46

Il metodo più semplice per cominciare a lavorare è il passaparola. Per allargare il giro, si possono lasciare curriculum, volantini, biglietti da visita nei luoghi pubblici, nelle scuole oppure inserire un annuncio su internet. Nello specifico, un laureato può dare ripetizioni ad un universitario o a studenti di livello inferiore. Stessa cosa per un diplomato o un professionista. Chi dà ripetizioni può chiedere dagli 8 ai 10 euro all'ora, al massimo. Chi si fa pagare di più, lo fa per puro egoismo e sfruttamento.

Continua la lettura
56

Al telefono, bisogna mostrarsi cordiali, seri e competenti in materia. Se non avete una buona preparazione, siate sinceri. Mentire non giova né a voi né allo studente. Piuttosto che guadagnare soldi in modo non opportuno siate chiari ed abbassate la cifra anche fino a 5 euro l'ora. Ricordatevi che i genitori e gli studenti si devono fidare di voi. Prima dell'incontro con l'allievo preparatevi sull'argomento o sulla materia. Attrezzatevi del necessario, come ad esempio un libro di testo, articoli di cancelleria, appunti (anche scaricati da internet). In media le ripetizioni durano da una alle due ore al giorno. Il pagamento, può avvenire a fine lezione o mensile, in base agli accordi stipulati.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Preferite solo persone fidate se chiedete pagamento mensile.
  • Se non conoscete gli studenti o le loro famiglie allora chiedete il pagamento alla fine di ogni lezione.
  • Siate sempre prepararti sull'argomento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Seguire Al Meglio Le Lezioni Universitarie

Alla fine dei cinque anni di liceo, risulta sempre molto difficile la scelta dell'università che si vorrà affrontare negli anni a seguire. L'università, ovviamente com'è giusto che sia, è seriamente molto più impegnativa rispetto a tutte le scuole...
Università e Master

Come trascrivere le lezioni audio in maniera veloce

Diverse volte può capitare di non poter andare a seguire una lezione scolastica, un convegno oppure una riunione alla quale non si dovrebbe mancare. Può anche avvenire che, in quel dato momento non si riesca a trascrivere tutto quello che viene detto,...
Università e Master

Lezioni di Autocad Autodesk

Autocad è un utile programma di Autodesk in cui si possono creare disegni in 2D o/e in 3D, utilizzando anche matite, pennarelli, penne, gomme, squadrette o strumenti di questo tipo per avere un risultato decisamente migliore. Questo programma viene utilizzato...
Università e Master

Come dare ripetizioni efficacemente

Dare delle ripetizioni agli studenti è un modo abbastanza efficace per guadagnare qualcosina, soprattutto per i neo-laureati, in attesa di un'occupazione vera e propria. Questo, però, non significa che si tratta di un'attività poco impegnativa: anche...
Università e Master

Come dare la nomenclatura Iupac ai composti ossidi

Durante i cinque anni di liceo tutti gli alunni, specialmente coloro che frequentano il liceo scientifico, devono affrontare il tanto temuto capitolo della Nomenclatura, cioè del dare i nomi specifici ad ogni elemento e composto chimico. Esistono diversi...
Università e Master

Come dare la Nomenclatura Tradizionale Agli Ossidi

Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna dare oppure applicare la nomenclatura tradizionale agli ossidi. Specificatamente,...
Università e Master

Come dare il nome ai derivati polisostituiti del benzene

La chimica rappresenta una delle materie più ostiche da affrontare per uno studente: a prescindere dal percorso e dal grado di studi, questa materia richiede un'attenzione ed un approccio particolare. Ciò diventa più chiaro soprattutto quando lo studio...
Università e Master

Come dare il nome agli alogenuri alchilici

Tra tutte le materie scolastiche la chimica è una di quelle che ad alcuni studenti incute timore: impararla dalle basi non è mai stato semplice per nessun allievo. Alcuni argomenti della suddetta materia infatti possono sembrare particolarmente ostili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.