Come creare uno scavo archeologico

tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

L'archeologia è una delle quattro scienze collegate all'antropologia, insieme all'etnologia, la linguistica e l'antropologia fisica. Questa in particolare studia le civiltà umane attraverso il loro passato, mediante scavi archeologici.
Contrariamente a come si potrebbe pensare, creare uno scavo non è una cosa che può essere fatta da soli archeologi: sono tanti infatti gli appassionati in materia che decidono di buttarsi nel mondo delle rovine e degli scavi archeologici.
Grazie a questa guida, vi mostreremo come.

210

Occorrente

  • Pala
  • Picconi
  • Scopa
  • Paletta
  • Mappa
310

Il primo passo per la realizzazione di uno scavo archeologico è raggruppare tutti gli utensili utili, quali una scopa e una paletta, dei picconi, una pala. Questi sono però solo alcuni degli strumenti utilizzati dagli archeologi, quelli più comuni e facilmente reperibili.
Oltre a questi utensili, è molto importante per un archeologo anche fare uso di una mappa della zona in cui si vuole creare lo scavo: in questo modo si ha sempre sott'occhio il territorio e la possibilità di annotare i luoghi adatti allo scavo.

410

Poi bisogna cominciare una preparazione volta all'individuazione del luogo in cui scavare: occorre infatti documentarsi sull'aspetto storico e mitologico della zona interessata per avere un'idea di cosa si potrebbe trovare una volta iniziato lo scavo.

Continua la lettura
510

Dopo essersi documentati attraverso delle ricerche, si procede scegliendo il luogo e recandocisi per iniziare: un parco, i limiti di un bosco, persino il giardino di casa propria!
Perciò, una volta sul posto, si procede con un'analisi approssimativa dell'ambiente, ovvero l'individuazione di elevamenti nel terreno, segni di sterro o di lavori che potrebbero aiutare per individuare un buon punto in cui iniziare lo scavo archeologico.

610

Una volta circoscritto con spago e picconi il perimetro, si procede cominciando a rimuovere il manto d'erba di una parte del terreno che non sia più grande di un metro e profondo 90 cm. Questo sarà il primo strato dello scavo, quello più superficiale. Qui sarà più probabile trovare oggetti molto recenti quali monete, tappi di bottiglia e rifiuti di questo genere.
Attenzione però: tutto quello che viene rimosso dal terreno deve essere adagiato su un telo o un piano perché dovrà poi essere rimesso al suo posto una volta finito lo scavo.

710

È possibile proseguire con gli scavi quanto si ritiene opportuno, ma più si va in fondo e più sarà probabile riscontrare delle difficoltà. È consigliabile infatti cercare l'aiuto di persone competenti o da enti sociali: la fossa potrebbe aver bisogno di sostegni per non crollare.

810

Una volta terminato lo scavo archeologico, l'aspirante archeologo dovrà riportare il terreno al suo stato iniziale, rimuovere i limiti della fossa e iniziare con la documentazione: annotare quello che si osserva e si scopre, le attività sconosciute, quelle sospette e scattare fotografie.
Ora che siete al corrente del metodo per creare uno scavo archeologico potete iniziare. Buono scavo!

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È consigliabile, per motivi di sicurezza, utilizzare un elmetto protettivo durante gli scavi.
  • Prima di iniziare uno scavo in un luogo pubblico o privato, occorre chiedere sempre il permesso per evitare sanzioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti sull'arte africana

L'arte africana è molto affascinante: evoca tramonti rosseggianti, la semplicità della vita a contatto con la natura, il recupero di un primitivismo comune per tutti. L'arte africana è infatti sinonimo di tribale: con i suoi oggetti religiosi, armi...
Università e Master

Diritto della denunzia di nuova opera e di danno temuto

Le azioni di denunzia di nuova opera e danno temuto, dette anche azioni di "nunciazione", sono inquadrabili nell'ambito dei procedimenti cautelari, ovvero quei procedimenti volti ad evitare un pregiudizio ed a fornire tutela ad un soggetto, ancor prima...
Superiori

Ungaretti: vita e opere

La poesia diviene uno scavo interiore in cui si esprime l'essenziale e tramite un meccanismo ascensionale l'inconscio diviene conscio. Oggi vogliamo approfondire l'argomento ed anche la vita e le opere, di un noto poeta, il caro Ungaretti. Essendo appartenuto...
Superiori

Appunti di letteratura italiana: il Neoclassicismo

Il Neoclassicismo è un movimento letterario, artistico e culturale che si sviluppò in Europa tra la seconda metà del Settecento e il primo decennio dell'Ottocento. La nascita di questa corrente è da collegarsi alle importanti scoperte in ambito archeologico,...
Università e Master

La cultura materiale nell'archeologia medievale

Nell'ambito di studi dell'archeologia medievale, la cultura materiale riveste un ruolo molto importante se non fondamentale. La disciplina precisa ha assunto sempre maggiore importanza con l'andare del tempo ma soprattutto nel corso del XX secolo, in...
Elementari e Medie

Civiltà precolombiane: appunti

Le civiltà precolombiane sono un gruppo di popolazioni vissute in America. Con questo termine si definiscono quei popoli che vissero nelle Americhe prima dello sbarco di Cristoforo Colombo. In termini chiari, quelle sorte prima del 1492 su quel territorio....
Superiori

Caratteristiche dello stile dorico

Dei tre ordini architettonici che caratterizzano l'architettura greca, lo stile dorico è il più antico. Nato in Grecia, e più precisamente nel Peloponneso, con la colonizzazione si diffuse ampiamente anche in Italia e in particolare in quelle zone...
Università e Master

Introduzione all'antropologia

L'antropologia è una disciplina proveniente dalle scienze biologiche, che si occupa dell'essere umano nei suoi comportamenti sociali, culturali, evolutivi, artistici, psico-evolutivi, filosofici e religiosi. Storicamente l'antropologia venne impiegata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.