Come creare un semplice circuito elettrico

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un circuito elettrico semplice è un percorso che viene attraversato sostanzialmente da energia. L'energia in questione è generata da un flusso di elettroni. Vuoi creare un semplice circuito elettrico e capirne il funzionamento ma non sai come fare? Devi sapere che per far funzionare il circuito c'è bisogno di soli tre elementi: una fonte di energia, dei cavi ed un resistore elettrico. Il resistore è un oggetto capace di esercitare una certa resistenza al passaggio della corrente elettrica. Le normali lampadine domestiche sono i resistori più usati al mondo. Ecco, allora, vari metodi per creare un semplice circuito elettrico.

27

Occorrente

  • lampadina
  • batteria
  • alimentatore
  • nastro isolante
  • cavi
  • interruttore
37

Circuito elettrico con batteria

Utilizzare una lampadina da 10 volt, una batteria da 9 volt e 2 fili di colore rosso e nero. Posizionare la lampadina in un portalampada e tagliare un centimetro di filo con una tronchese o con un paio di forbici. Collegare l'estremità del filo al polo positivo della batteria e l'altra estremità al centro del portalampada; generalmente viene utilizzato il filo rosso per collegare l'estremità positiva e il nero per quella negativa. Infine, collegare l'altro filo al polo negativo della batteria e l'altra estremità al lato del portalampada. A questo punto, per testare il corretto montaggio del circuito, è sufficiente azionare l'interruttore: se la lampadina non si illumina, è necessario controllare nuovamente i collegamenti. Utilizza del nastro isolante, se necessario, per fissare meglio i cavi.
.

47

Circuito elettrico con alimentatore

Un altro metodo per realizzare un semplice circuito elettrico, consiste nell'utilizzare un alimentatore. Posiziona quest'ultimo su una superficie piana, assicurandoti che sia connesso alla rete elettrica. Dopodiché collegalo ai due fili ed alla lampadina. Molti alimentatori danno la possibilità di regolare il flusso di energia emesso attraverso un trasformatore. Aziona, dunque, l'alimentatore e dai vita al circuito elettrico.

Continua la lettura
57

Circuito elettrico con interruttore

In alternativa al metodo precedente, è possibile utilizzare un interruttore per accendere il circuito on / off, collegando la batteria alla lampadina, la lampadina direttamente all'interruttore e quest'ultimo alla batteria. Disporre lateralmente la batteria nel suo supporto, spingendola da un lato, collocare la lampadina in un portalampada ed avvitarla saldamente attraverso la parte metallica. Aprire la clip sui fili e collegarli sul lato del porta-batteria, attaccando l'estremità di un filo verso la parte metallica del portalampada e ripetete quest'operazione con l'altro filo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fai molta attenzione durante questi esperimenti e procedi con cautela.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come funziona un circuito in corrente alternata

Quando parliamo di corrente alternata si intende il classico circuito elettrico cpresente nell'impianto di casa. Le differenze tra corrente alternata e corrente continua sono numerose, in particolare la prima viene solitamente usata per vantaggi economici...
Superiori

Come Risolvere Un Circuito Con Le Correnti Di Maglia

Con il metodo esposto di seguito, è possibile riuscire a risolvere un circuito con le correnti di maglia. Questo sistema è molto raffinato e nello stesso tempo molto efficace in quanto, una volta che lo si padroneggia bene, permette di risolvere veramente...
Superiori

Come calcolare le correnti in un circuito a induzione

Luce, magnetismo ed elettricità sono fenomeni naturali che quotidianamente vediamo sotto i nostri occhi. La fisica classica si occupa di spiegare questi fenomeni mediante la branca dell'elettromagnetismo, il quale a sua volta chiarisce esplicitamente...
Superiori

Come Calcolare L'intensità Di Un Campo Elettrico

Nell'ambito della materia della fisica, il campo elettrico ha una sua precisa definizione. Si tratta di un campo che si genera in uno spazio tramite la presenza di una carica elettrica. Oppure di un campo magnetico mutabile nel tempo. Il campo elettrico,...
Superiori

Come calcolare il momento di dipolo elettrico

Quando si studia l'elettromagnetismo, si scopre che tutto ciò che ci circonda è costituito da cariche elettriche, solitamente in equilibrio tra loro. Gli atomi, infatti, la parte più piccola della materia, sono formati da un nucleo fatto di cariche...
Superiori

Come calcolare l'induttanza di una bobina

L'induttanza rappresenta quella grandezza fisica, avente un ruolo davvero importante con riferimento allo studio dei fenomeni elettrici e magnetici. In buona sostanza essa si riferisce ai circuiti elettrici, e consiste nel rapporto tra le tensione (o...
Superiori

Appunti di fisica: i circuiti

Questi appunti di Fisica sono volti a fornire all'utente alcuni elementi chiarificatori circa lo studio dei circuiti elettrici. Occorre prima di tutto dare la definizione di corrente elettrica ovvero quel flusso di elettroni che si muove in maniera ordinata,...
Superiori

Appunti di elettronica: il condensatore

Il condensatore è un elemento base di ogni circuito elettrico. Infatti, grazie alla sua capacità di assorbire, contenere o immagazzinare energia elettrica, esso può essere utilizzato per filtrare segnali elettrici di base o, in alternativa, per garantire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.