Come creare un quadrato magico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete amanti della matematica o vi intriga tutto ciò che ha a che fare con la logica questa guida è adatta a voi. Basterà seguire passo passo le istruzioni e in maniera molto semplice e senza grandi abilità potrete apprendere come creare un quadrato magico. Non dovrete utilizzare programmi per pc ma semplicemente carta e penna.

26

Occorrente

  • fogli di carta
  • penna o matita
36

Gli antichi consideravano i quadrati magici dei veri e propri portafortuna, al pari dei quadrifogli, e venivano considerati portatori di magia. Alcuni di questi vengono associati ai pianeti del sistema solare e si dice conferiscano influssi positivi. Nonostante questa curiosità è giusto dare una definizione puntuale di ciò che verrà trattato: un quadrato magico è una combinazioni di numeri (stesso numero di righe e di colonne) in cui la somma dei numeri su ogni lato, sia verticale che orizzontale, e lungo la diagonale è la medesima. È importante dire che i quadrati magici hanno una dimensione minima 3X3.

46

La costruzione di un quadrato magico richiede diverse capacità e basi matematiche, a partire dalla formula (N^3+N)/2 (con N i lati del quadrato), ma attraverso questa guida apprenderete un metodo molto più semplice. Per un quadrato magico con numero di lati dispari si procede in questo modo: per prima cosa partendo dalla casella centrale del lato superiore si procede aggiungendo il numero successivo nel riquadro inc diagonale a destra del livello superiore. Nel momento in cui il quadrato "termina" allora si aggiunge il numero successivo nella casella sul lato opposto sulla stessa riga. La situazione si ripresenta per il numero 3 che dovrebbe essere collocato in alto a destra rispetto al 2, e si sposta alla prima casella a sinistra della stessa riga superiore.

Continua la lettura
56

Quando sono state riempite tutte le caselle con i numeri fino al valore dei lati, cioè N (nel nostro caso 3) si prosegue scendendo di una casella e si dispone il numero 4. Il 5 e il 6 seguono la regola generale e si posizionano in alto a destra rispetto al numero antecedente. A questo punto si ricomincia la successione con i numeri rimanenti fino al 9. Dovrete riprendere i passi eseguiti precedentemente con gli altri numeri e vedrete che molto facilmente il quadrato magico sarà completo. Per assicurarvi di non aver commesso errori potrete eseguire le somme sulle righe, sulle colonne e sulla diagonale e verificare che queste coincidano. Nel caso questo non avvenisse allora dovrete ripercorrere i passaggi e ricercare l'errore all'interno del quadrato.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non siate frettolosi perché facilmente si confondono i passaggi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come festeggiare la laurea

La laurea è uno dei giorni più importanti della vita di uno studente, perché segna il termine di un importante percorso di studi. È proprio per questo motivo c risulta importantissimo organizzare una bellissima festa per condividere questo importante...
Superiori

Come Calcolare La Proporzione Divina Phi = 1,6180339887

La sezione aurea o proporzione divina o Fidia esprime in matematica il rapporto tra due lunghezze disuguali, di cui la più grande è medio proporzionale tra la più piccola e la somma delle due, da cui ciò che ne risulta è Phi = 1,6180339887, un numero...
Superiori

Come realizzare l'esperimento di Venturi

La guida che segue ha come scopo cercare di dare una mano a capire come e cosa fare per poter realizzare, magari anche comodamente a casa propria, l'esperimento di Venturi. Nello specifico, possiamo dire che in questa breve guida imparerete per bene a...
Superiori

Letteratura: l'eroe romantico

Durante la seconda metà del diciottesimo secolo, avviene in campo letterario e pittorico una vera e propria rivoluzione e cioè avviene un evolversi e una trasformazione dei valori precedenti ad una visione della vita incentrata sull'individuo. La rivoluzione...
Elementari e Medie

Come mettere in scena uno spettacolo di Natale

Il periodo delle feste di Natale è magico e affascinante: l'atmosfera cambia, si riempie di luci, di profumi di dolci caratteristici, di suoni delle cornamuse, di decorazioni colorate e scintillanti. Tutti ci sentiamo diversi, volti a riscoprire e rinnovare...
Università e Master

Come disegnare il triangolo di Penrose

Quando parliamo di illusioni ottiche, ci addentriamo in un mondo magico che partendo da presupposti e regole geometriche ci suggerisce immagini virtuali, nella realtà non esistenti, ma frutto della nostra immaginazione. Vediamo su questa mia semplicissima...
Superiori

Come leggere un libro per capirlo a fondo

Leggere un libro è certamente un'attività alla portata di tutti, dal più al meno istruito ma saperlo capire a fondo, certo è una faccenda diversa. Certi libri hanno infatti bisogno di una comprensione più profonda, capace di andare al di là della...
Superiori

Analisi de "Il sabato del villaggio" di Leopardi

"Il sabato del villaggio" è una delle liriche più famose di Giacomo Leopardi. Composta nel 1829 a Recanati, è raccolta nei "Canti". La sua forma metrica è quella della canzone libera, costituita da quattro strofe di settenari ed endecasillabi alternati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.