Come creare un buon clima in classe

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se sei un'insegnante oppure sei al tuo primo incarico di ruolo e hai timore di non riuscire a tenere a bada i tuoi alunni pur volendo mantenere un buon clima in classe ti indicherò alcuni accorgimenti per riuscire nell'intento. Se leggerai questa guida ti spiegherò in modo semplice e chiaro come creare un buon clima in classe fornendoti alcuni semplici ma utili consigli, che ti permetteranno di avere il pieno controllo della situazione creando un clima ottimale in cui lavorare nel migliori dei modi.

25

L'impegno

Tieni a mente che che ogni ragazzo ha le sue capacità ed il suo carattere e queste caratteristiche non è possibile cambiarle ma solo modificarle in maniera positiva. La cosa fondamentale anche se complessa, sarà quella di calarsi nei panni del giovane lavorando sui suoi limiti. Una volta fatto e notato il suo miglioramento o comunque il suo impegno sarà giusto complimentarsi con lui indipendentemente dal risultato del compito. Ricorda che uno stimolo positivo sarà una carica non indifferente che lo aiuterà emotivamente e lo spingerà a non mollare mai e ad impegnarsi sempre di più per ottenere i risultati sperati.

35

L'edificio scolastico

Mantenere la tranquillità all'interno dell'edificio scolastico è il senso d'appartenenza; per cui dovrai insegnare agli studenti che fanno parte di un gruppo e che non devono isolarsi. Spiegare e dare valore a questo concetto non farà altro che unire i ragazzi tra di loro. La coesione e l'aiuto reciproco migliorerà oltre che le relazione interpersonale tra coetanei, anche le capacità d'apprendimento in quanto si faranno forza a vicenda.

Continua la lettura
45

La famiglia

Dopo un po' di tempo ti consiglio di proporre ai ragazzi un questionario mirato ovviamente anonimo, che ti permetterà di valutare il rendimento della classe e di agire di conseguenza. Non sottovalutare mai il loro stato d'animo, apporta al momento giusto dei cambiamenti mirati; questo non farà altro che mantenere l'equilibrio e la positività collettiva. Cerca sempre di percepire se i tuoi alunni vivono situazioni di difficoltà o di disagio a casa oppure a scuola; cerca di chiedere loro il motivo con estrema delicatezza e, se necessario, interpella la famiglia affinché possiate, assieme, dare aiuto all'alunno conferendogli sicurezza e collaborazione. La famiglia riveste un ruolo molto importante ma, non per questo, il ruolo dell'insegnante è da sottovalutare in quanto l'alunno passa molte ore a scuola. Cercare di collaborare e di aiutarsi a vicenda renderà il clima in classe molto più tranquillo e permetterà di affrontare tutti gli argomenti previsti dal programma.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

5 regole da rispettare in classe

Se siete alle prime armi con l'insegnamento e non sapete bene come gestire una classe di alunni scatenati, mantenete la calma e fate attenzione a non lasciarli troppo liberi di fare.Le regole in una classe, sono importanti per mantenere una certa calma...
Elementari e Medie

Come realizzare un cartellone con le regole di classe

Una classe scolastica è una piccola comunità. I piccoli individui che si approcciano allo studio a scuola si trovano a convivere molte ore con i loro amici. Questa convivenza è fondamentale per la formazione di ogni persona, poiché si impara il rispetto...
Elementari e Medie

Le funzioni del coordinatore di classe

All'interno della scuola c'è un'organizzazione gerarchica ben determinata. In particolare c'è il consiglio di classe che si presenta come un organo collegiale costituito dal Dirigente scolastico, due rappresentanti dei genitori e il corpo docente, tra...
Elementari e Medie

10 regole per essere un buon rappresentante di classe

Fare il rappresentante di classe implica delle responsabilità e una discreta quantità di tempo e d'impegno, oltre ad un cera dose di pazienza, utile e necessaria per riuscire ad interagire con tutti i ruoli e le persone che inevitabilmente si incontrano...
Elementari e Medie

Come evitare un compito in classe

Il compito in classe è, di solito, uno dei momenti più delicati per uno studente. Cresce ben presto la tensione e, con essa, anche la paura di non essere preparati e, quindi, di non farcela. Ma uno studente intelligente può anche escogitare un modo...
Elementari e Medie

Come stare attento in classe

La scuola sta per finire e le vacanze estive si avvicinano. Dopo mesi e mesi trascorsi tra compiti in classe e interrogazioni, ci si può prendere qualche settimana di sano relax. I compiti delle vacanze si devono comunque svolgere, ma coloro che hanno...
Elementari e Medie

Come fare una foto di classe

Qual è uno dei momenti più belli che tutti noi ricordiamo degli anni della scuola? Il ballo di fine anno, alcune gite scolastiche oppure semplici momenti di quotidianità vissuti in classe. Ma la domanda è un'altra. Come facciamo tutti noi, magari...
Elementari e Medie

Come evitare che i bambini parlino in classe

I bambini sono rumorosi, questo è poco ma sicuro: lo sanno bene le maestre che, soprattutto nelle classi molto numerose, faticano non poco ad ottenere il silenzio. Che i bimbi, specie quelli più piccoli, siano chiacchieroni è un dato di fatto e di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.