Come Costruire Verbi Parasintetici

Tramite: O2O 18/08/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La lingua italiana presenta una grammatica abbastanza ricca, infatti sono molte le parti del discorso presenti nel linguaggio, come ad esempio: sostantivi, nomi, aggettivi, articoli, preposizioni, verbi, congiunzioni e avverbi e tutti devono essere analizzati con uno studio approfondito. I verbi possono essere regolari, irregolari e parasintetici, presentano ramificazioni differenti; le desinenze dei verbi sono: are-ere-ire (prima seconda e terza coniugazione). Ecco come costruire con semplicità i verbi parasintetici.

25

Utilizzare un prefisso adatto

I verbi parasintetici sono complessi da realizzare, in quanto bisogna formare il verbo con un sostantivo. Puoi trasformare un sostantivo in un verbo applicandogli un prefisso adatto e aggiungendo alla fine la desinenza tipica dei verbi italiani (-are, -ere, -ire). In questo modo costruisci i verbi definiti parasintetici, una tipologia verbale molto diffusa nella lingua italiana. Il prefisso che devi utilizzare normalmente dipende dalla lettera iniziale del sostantivo di partenza. Devi considerare quindi il sostantivo di partenza. Se esso inizia per b allora il prefisso da usare è im-, ad esempio se parti dalla parola briglia puoi costruire il verbo imbrigliare. Se invece il nome inizia per vocale devi prevedere l'utilizzo del prefisso inn-. Quindi se parti dal nome esca puoi derivare il verbo parasintetico innescare.

35

Prevedere l'utilizzo di prefissi

Nel caso in cui il nome inizia per l il prefisso è il-. Prova a considerare il sostantivo di base livido e applicando il prefisso suggerito ottieni il verbo illividire. Ancora puoi prevedere l'utilizzo di prefissi s-intensivi e s-privativi, in tal modo partendo dai nomi forza e debito ottieni per derivazione rispettivamente i verbi riflessivi sforzarsi e sdebitarsi (privarsi quindi di un debito, eliminarlo).

Continua la lettura
45

Iniziare dai verbi basilari

Per concludere ricordate che lo studio dei verbi è abbastanza complesso, in quanto bisognerebbe iniziare prima di tutto dai verbi basilari che sarebbero il verbo essere e il verbo avere; questi possono essere coniugati nei vari tempi e modi. Il modo indicativo presenta: il tempo presente, il passato prossimo, l'imperfetto, trapassato prossimo, il passato remoto, il trapassato remoto, il futuro semplice e il futuro anteriore. Gli altri modi sono: il congiuntivo, il condizionale, il gerundio e il participio. Una volta appresi i verbi principali, è possibile coniugare gli altri tipi di verbi (ovvero le azioni che vengono composte all'interno di una frase, sia questa verbale, che scritta).

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggi bene la guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come costruire una bobina di valore esatto

Nel campo dell'elettronica troviamo vari elementi tecnici che rivestono un'importanza notevole per il corretto funzionamento delle varie apparecchiature. Uno di questi è la bobina. Si definisce bobina un insieme di spire. Il loro numero è variabile...
Università e Master

Come costruire un Quadrato Di Punnet Con 2 Caratteri

Questa guida vi aiuterà a costruire un quadrato di Punnett per l'analisi di 2 geni che si incrociano per comprendere quali saranno i caratteri dominanti e recessivi nel susseguirsi delle varie generazioni; ovvero permette di "predire" la generazione...
Università e Master

Come costruire il diagramma di Ishikawa

Da quando l'uomo esiste i diagrammi sono sempre stati il metodo migliore per chiarire, mostrare e memorizzare concetti anche piuttosto complicati. Tra i più semplici ed utilizzati si ha ill diagramma di flusso. Ogni ramo di ogni campo ha lo schema che...
Università e Master

Come costruire una mappa genica

Le mappe geniche sono rappresentazioni astratte della posizione dei geni (ad esempio a, hl, j) su un certo cromosoma. La distanza tra essi è definita in "unità di mappa"; dove, 1 u. M.=1 RF (RF= frequenza di ricombinazione data dal numero individui...
Università e Master

Come costruire il diagramma di Lexis

Il diagramma di Lexis è uno schema grafico inventato da Wilhelm Lexis, noto economista e statista tedesco. Esso consiste nella rappresentazione grafica tramite l'utilizzo di un diagramma cartesiano, la quale costruzione è abbastanza semplice, di fenomeni...
Università e Master

Come costruire una diga

La diga è un elemento artificiale la cui funzione è quella di alterare il flusso di un corso d'acqua, per lo più limitandone la portata, ma in alcuni casi sono semplicemente una barriera per l'accumulo del liquido in un bacino con una certa portanza....
Università e Master

Come creare una elettrocalamita

In questa guida imparerete come costruire, passo dopo passo, una elettrocalamita. Tutto ciò che vi occorre è una batteria, un bullone e un filo di rame smaltato, o del cavo isolato. Questo esperimento è molto utile per introdurre i ragazzi ai principi...
Università e Master

Appunti di linguistica generale: la sintassi

Uno degli argomenti principali su cui è basata la linguistica generale è la sintassi. Difatti, la sintassi si occupa della combinazione significativa delle parole e, più specificamente, può essere definita come l’insieme degli atti effettuati per...