Come costruire una rotazione con 4 lunette

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il vostro professore oppure la vostra professoressa di tecnica/arte vi ha dato il compito di costruire una rotazione con 4 lunette, ma non sapete assolutamente come bisognerà procedere in maniera corretta?
Talvolta, anche essere dei disegnatori abbastanza appassionati non significa necessariamente essere in grado di realizzare questo disegno: nella seguente dettagliata e descrittiva guida che troverete esposta nei passaggi successivi, quindi, vi spiegherò bene come si deve costruire una rotazione con 4 lunette.

27

Occorrente

  • Foglio bianco
  • Righello
  • Penna a china
  • Matita
  • Compasso
  • Gomma da cancellare
  • Colori del tipo preferito
37

La maggioranza delle rotazioni possibili viene realizzata attraverso delle circonferenze concentriche: il risultato finale sarà un insieme di lunette (il cui numero è variabile) che s'intersecano fra loro formando svariate tipologie di figure.
Una delle più semplici da realizzare è sicuramente la rotazione con 4 lunette e le operazioni iniziali da compiere sono tracciare il segmento orizzontale (AB), individuare il suo punto medio nell'origine (O), ricavare la perpendicolare ad "AB" sempre nel suo punto mediano (aprendo un compasso ad una misura superiore a quella del raggio, individuando degli archi intersecanti tra loro sia al di sopra che al di sotto del segmento medesimo e unendo i due punti).

47

Successivamente, bisognerà puntare il compasso nell'origine (O) con apertura "OA", tracciare la circonferenza (individuando i punti "C" e "D"), trovare la metà del raggio e puntare su "O" (facendo un cerchio maggiormente piccolo che identifichi i punti "E", "F", "G" e "H").
Dopodichè, mantenendo la stessa apertura del compasso (metà del raggio della circonferenza più grande), mettere quest'ultimo in "E" e realizzare un cerchio intero tangente in "A" alla principale e avente un diametro pari ad "OA".

Continua la lettura
57

Adesso, sarà necessario puntare in "H", poi "F" e infine "G" e realizzare la circonferenza tangente rispettivamente a "D" (con diametro pari a "DO"), a "B" (con diametro uguale a "BO") e a "C" (con diametro "CO"): procedendo in questo modo, si otterrà una figura simile a quella illustrata nella fotografia allegata.

67

Successivamente, bisognerà cominciare ad evidenziare i punti principali della rotazione, partendo dal punto "C" (da unire con "D") e seguendo lo schema visualizzato nella figura successiva, in modo da non commettere nessun errore.
Dopodichè, occorrerà cancellare anche le linee di costruzione (se permesso) e colorare la figura medesima come preferite (qualora fosse possibile).

77

Pensavate che non ce l'avreste mai fatta a costruire una rotazione con 4 lunette e, quindi, avreste deluso il vostro professore oppure la vostra insegnante?
Seguendo correttamente i consigli riportati nella seguente pratica e completa guida, riuscirete sicuramente a realizzare questo disegno particolare e ottenere conseguentemente un buon voto a scuola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come costruire una rotazione con 12 lunette

Tutte le persone sono attratte dai giochi che sembrano ipnotizzare; a volte si prova anche piacere e ci si rilassa guardando queste immagini che rappresentano cose che nella realtà non esistono. Se si utilizza una sequenza di lunette su una superficie...
Superiori

I solidi di rotazione

Nella geometria euclidea o classica, che è quella che si studia comunemente a scuola, i solidi di rotazione rivestono un ruolo estremamente importante. I solidi di rotazione sono quelli che vengono generati dalla rotazione di una figura geometrica piana...
Superiori

Come usare il compasso e i suoi accessori

Il compasso è considerato uno strumento di precisione dalle origini antichissime. I campi di applicazione di questo strumento spaziano dal disegno tecnico al disegno geometrico; proprio come per il balaustrino, lo strumento che permette di tracciare...
Elementari e Medie

Come disegnare una circonferenza perfetta a mano libera

Una circonferenza, per definizione geometrica, è una curva piana chiusa costituita dai punti del piano equidistanti da un punto fisso, ovvero il centro. Indicheremo come raggio il segmento che congiunge il centro di una circonferenza con un qualsiasi...
Superiori

Come Calcolare la superficie laterale di un cono

Fra tutte le figure geometriche solide, il cono è una di quelle che necessita di operazioni un po' più per complesse quando ti viene chiesto di calcolare l'entità della sua superficie laterale. A seconda dei dati che ti sono forniti nel testo del problema,...
Superiori

Coordinate polari e cartesiane: come convertirle tra loro

La matematica è una materia vasta che comprende in essa anche lo studio dell'analisi, attraverso la quale è possibile generare grafici studiandone le varie equazioni e generando dei grafici in due o tre dimensioni, sfruttando i tre assi cartesiani e...
Elementari e Medie

Come Usare Il Compasso

Il compasso è uno degli strumenti da disegno più difficile da usare: per conseguire buoni risultati e utilizzarlo al meglio è opportuno esercitarsi. Se non siete ancora pratici o volete migliorare le vostre conoscenze su questo importante strumento,...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono dato il raggio

In geometria, un pentagono (dal Pente πέντε greca e γωνία Gonia, il che significa cinque angoli) è un qualsiasi poligono a cinque lati o 5-gon. La somma degli angoli interni di un semplice pentagono è di 540°. Un pentagono può essere semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.