Come costruire una mappa concettuale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si studia è utile creare e scrivere delle mappe per memorizzare meglio le informazioni. In quasi ogni disciplina logica e memoria sono i pilastri della conoscenza. Prima di affrontare un'esame, un'interrogazione o semplicemente per memorizzare i concetti letti risulta di grande vantaggio costruire una mappa concettuale. Vediamo insieme, con questa breve guida, come costruire in maniera divertente e utile una mappa concettuale.

26

Occorrente

  • Fogli, matite e tanta volontà
36

Leggere e ripetere è un metodo molto complicato per studiare. Non tutti infatti riescono a studiare proficuamente con questo metodo. Sembra invece che studiare attraverso una mappa concettuale creata e preparata manualmente faciliti la memoria e lo studio in sé. Per questo può risultare utilissimo creare una mappa concettuale su un argomento in vista di un'esame o un'interrogazione. Prima di iniziare chiariamo cosa sia una mappa concettuale. Una mappa concettuale è un organizzazione di unità collegate fra loro tramite nessi logici. Ogni unità contiene qualche parola o al massimo una frase di un preciso tema o argomento. Le varie unità sono unite dall'argomento principale trattato. Per creare una buona mappa concettuale bisogna avere ben chiaro di cosa si vuole trattare.

46

Strutturiamo la mappa partendo dal titolo, che racchiude l'argomento in sé e colleghiamolo ad alcuni "ellissi" o "rettangoli". Ognuno di questi conterrà una parola o una frase che ci rimanda ad un particolare del nostro argomento. In questo modo basterà guardare quella parola per farci subito venir in mente tutto su quel tema. Risulta utile scrivere nei "collegamenti" le famose "parole chiave". Con queste possiamo facilmente ricordare e memorizzare tutti i particolari. La nostra mappa può contenere diverse "ramificazioni", procedendo a ventaglio, oppure seguire una linea retta. La cosa importante è che ogni unità sia legata logicamente a quella a cui è collegata. Per aiutarci possiamo scrivere dei nessi logici, preposizioni o avverbi sopra le linee di unione fra le varie unità per aiutarci a collegare le varie sezioni del nostro argomento.

Continua la lettura
56

Usiamo diversi colori, sottolineando le parole importanti. L'occhio fa la sua parte nella memorizzazione e differenziare gli argomenti con colori diversi rende lo studio più facile oltre che divertente e rilassante. Si può organizzare la mappa a "ragno" dove il titolo è posto al centro e le varie sezioni si estendono radialmente attorno a esso. Questo è molto vantaggioso se il nostro argomento è composto da diverse sezioni scollegate fra di loro. Armatevi di volontà e calma. Usando una mappa concettuale riuscirete a studiare meglio e più velocemente.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come fare una mappa concettuale dei principali complementi

I complementi sono quella parte del discorso che si aggiungono al soggetto o al predicato per completarne il significato. Sono essenziali, come si può ben capire, per la lingua italiana e per questa ragione occorre capirli bene. Naturalmente per i ragazzi...
Elementari e Medie

Come creare una mappa geografica per aiutare i bambini

La geografia, è un'importante materia da studiare sin dalle scuole elementari. Spesso però, non tutti i bambini amano memorizzare nomi di luoghi, mappe e caratteristiche di una regione o di un luogo perché per loro, può risultare parecchio complicato....
Elementari e Medie

Come leggere una mappa geografica

La parola "geo" in greco antico significa "terra" ed il termine "grafia" altro non è che il modo di scrivere; pertanto la geografia, come tutti sappiamo, è la materia che studia e rappresenta il globo terrestre. È una scienza che rappresenta, tramite...
Elementari e Medie

Come scrivere un tema sul Natale

Un testo scritto non nasce già perfettamente definito, ma è il risultato di un processo che si articola in tre momenti fondamentali: pianificazione, stesura e revisione. Nel momento in cui si scrive per esprimere stati d'animo, sentimenti o idee improvvise,...
Elementari e Medie

Come costruire un angolo congruente ad un altro

Un angolo, nell'ambito della materia della matematica, è una parte di spazio esistente tra due semirette. Le quali possiedono lo stesso vertice ed hanno quindi la medesima origine. Per angolo "congruente" ad un altro s'intende l'identica ampiezza di...
Elementari e Medie

Come costruire un modellino del Sistema Solare

Il Sistema Solare è un interessantissimo argomento che si studia fin dalle scuole elementari. Per scoprire in cosa consiste l'universo, bisogna anzitutto saperne di più sulla Terra. E poi occorre studiare anche gli altri pianeti che ruotano attorno...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono dato il raggio

In geometria, un pentagono (dal Pente πέντε greca e γωνία Gonia, il che significa cinque angoli) è un qualsiasi poligono a cinque lati o 5-gon. La somma degli angoli interni di un semplice pentagono è di 540°. Un pentagono può essere semplice...
Elementari e Medie

Come costruire un prisma a base esagonale

La costruzione dello sviluppo dei solidi va eseguita in numerose applicazioni pratiche. Questa operazione si basa nel disegnare un solido in un foglio, che poi andrà ritagliato. Per poi, chiuderlo utilizzando le linguette e i tagli già predisposti dalla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.