Come Costruire Una Manica A Vento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se anche voi siete tra coloro appassionati di meteorologia, ed in particolare del vento, allora questa guida fa proprio al caso vostro. Infatti, nei successivi passi, come avrete sicuramente già capito dal titolo, vi fornirò alcune semplici indicazioni su come costruire una manica a vento. State tranquilli, non è un'operazione eccessivamente difficile, anzi è parecchio semplice da eseguire. Nonostante ciò, dovrete prestare comunque molta attenzione ai vari passi di seguito esposti: solo in questo modo il risultato finale potrà essere soddisfacente. Detto ciò, mettetevi comodi e buona lettura.

27

Occorrente

  • sacchetto grande del pane
  • carta crespa colorata
  • tempera e pennarelli
  • filo di alluminio sottile
  • spago
  • colla
  • forbici
37

Innanzitutto, la prima operazione da compiere consiste nel prendere un sacchetto del pane bianco di grandi dimensioni ed aprilo sul fondo. Dopo aver fatto ciò, dovrete allargare la piegatura e con dei pennelli alla mano, colorare il sacchetto a vostro piacimento, utilizzando i colori a tempera o i pennarelli. Questa operazione potrà anche eseguirla il vostro bambino. Nel frattempo che il sacchetto si asciuga, dovrete ritagliare dalla carta crespa, ed in senso orizzontale, dovrete ottenere tante striscette colorate, dopodiché dovrete incollarle sul fondo del sacchetto, su tutta la circonferenza.

47

Adesso, dovrete ritagliare un'altra striscia più alta ed ondulata, quindi dovrete nuovamente incollarla su tutta la circonferenza (in modo da rafforzare la parte inferiore del sacchetto). Successivamente, dovrete posizionare nella parte alta del sacchetto, un filo di alluminio leggero, lungo quanto la circonferenza, dopodiché dovrete piegare verso l'interno il margine di carta per fissare il filo ed incollarlo con un po' di colla a caldo. A questo punto, dovrete aggiungere un po' di spago in due punti della circonferenza e lasciare un po' di coda. In seguito, dovrete incollare leggermente il fondo del sacchetto in alcuni punti, proprio dove avrete attaccato le code; dovreste essere in grado di realizzare una manica a vento senza alcun tipo di problema.

Continua la lettura
57

Se così non fosse, non mi resta che consigliarvi di rileggere tutti i passi di questa guida per raggiungere un risultato più che soddisfacente. Solo così la vostra bellissima manica a vento sarà pronta per essere collaudata. Provate ad andare in giardino e farla volare! Spero di esservi stato d'aiuto e di avervi dato un buon spunto per stare un po' in compagnia dei vostri figli, facendogli imparare delle cose nuove, ma soprattutto utili. Detto ciò, non mi resta altro che augurarvi un buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come costruire un modellino del Sistema Solare

Il Sistema Solare è un interessantissimo argomento che si studia fin dalle scuole elementari. Per scoprire in cosa consiste l'universo, bisogna anzitutto saperne di più sulla Terra. E poi occorre studiare anche gli altri pianeti che ruotano attorno...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono dato il raggio

In geometria, un pentagono (dal Pente πέντε greca e γωνία Gonia, il che significa cinque angoli) è un qualsiasi poligono a cinque lati o 5-gon. La somma degli angoli interni di un semplice pentagono è di 540°. Un pentagono può essere semplice...
Elementari e Medie

Come costruire un prisma a base esagonale

La costruzione dello sviluppo dei solidi va eseguita in numerose applicazioni pratiche. Questa operazione si basa nel disegnare un solido in un foglio, che poi andrà ritagliato. Per poi, chiuderlo utilizzando le linguette e i tagli già predisposti dalla...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono inscritto in una circonferenza

Le figure piane sono, in geometria, le prime che incontriamo durante il percorso di studi. Ne esistono tante, e diversi sono i metodi di costruzione. Ognuna di tali figure possiede un nome basato su certe caratteristiche della figura stessa. Il pentagono,...
Elementari e Medie

Come costruire un angolo di 120°

In geometria, l'angolo è una figura che è costituita dalla parte di piano che si trova tra due semirette. L'ampiezza di un angolo si misura in gradi che partono da 0° e possono arrivare ad un massimo di 360°. In questa guida pertanto verrà spiegato,...
Elementari e Medie

Come costruire e far eruttare un vulcano

Può capitare di dover costruire un vulcano. Che sia per un progetto scolastico o per semplice curiosità, un vulcano che cacci fumo ed erutti non è semplice da costruire. Tuttavia se siete un po' abili col fai da te e avete i giusti consigli potreste...
Elementari e Medie

Come costruire un endecagono inscritto in una circonferenza

In geometria piana viene detto endecagono un poligono che ha 11 lati e 11 angoli interni che misurano 147,3°. L'endecagono si può costruire inscritto in una circonferenza, ma anche se si utilizza righello e compasso non si ottiene una figura esatta...
Elementari e Medie

Come costruire un ettagono inscritto in una circonferenza

L'ettagono è una semplice figura geometrica, un poligono e la sua caratteristica principale è quella di avere sette angoli e sette lati uguali. Costruire un ettagono inscritto in una circonferenza spesso viene richiesta nei primi anni di disegno tecnico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.