Come costruire una bobina di valore esatto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nel campo dell'elettronica troviamo vari elementi tecnici che rivestono un'importanza notevole per il corretto funzionamento delle varie apparecchiature. Uno di questi è la bobina. Si definisce bobina un insieme di spire. Il loro numero è variabile e può essere compreso tra una frazione di spira e molte migliaia. Tali spire debbono essere realizzate con materiale conduttore. I campi di applicazione della bobina sono diversi, si va dall'elettronica ed elettrotecnica alla meccanica, ma anche in medicina trova il suo impiego, soprattutto nel campo della Risonanza Magnetica. Ha un parametro elettrico principale che viene definito induttanza. Ma ora vediamo come costruire una bobina di valore esatto.

25

Occorrente

  • Filo elettrico, calcolatrice
35

L'utilizzo delle bobine si esplica soprattutto nella costruzione di ricevitori radio. Il loro valore è espresso in Henry, ma spesso si usano anche i suoi sottomultipli, milliHenry e microHenry. Rispettivamente essi sono un millesimo e un milionesimo di Henry. Nel momento in cui si realizza una radio (sia essa ricevitore o trasmettitore) sorge sempre il dubbio di quante spire di filo occorre avvolgere in aria. Per trovare una soluzione soddisfacente solitamente ci si affida a delle formule apposite.

45

Esistono molte formule per calcolare il valore esatto della bobina che stiamo costruendo. Quella che illustro in questa guida è abbastanza semplice e precisa. Viene usata principalmente per creare bobine ad un solo strato, avvolte in aria o su un supporto di plastica o cartone. Essa è la seguente: n = radice quadrata di (25,4 x (4,5d 10 l) x L): (0,5 x d). In questa formula per L si intende l'induttanza espressa in µH, per d si intende il diametro del supporto espresso in millimetri, per l si intende la lunghezza dell'avvolgimento espressa in millimetri, mentre per n si intende il numero delle spire che dobbiamo trovare.

Continua la lettura
55

Facciamo un esempio pratico per meglio spiegare l'utilizzo della formula. Vogliamo costruire una bobina che abbia un'induttanza da 2 µH per un ricevitore radio. Utilizziamo per lo scopo un supporto di 8 mm di diametro (a nostro piacere), come lunghezza dell'avvolgimento (minimo 2/3 di 1) impostiamo 6 mm. La lunghezza è, in pratica, all'incirca quella del tubo. Applichiamo a questo punto la formula di prima e otteniamo il risultato di 17,4 che costituisce il numero di spire da avvolgere al supporto. Tale risultato può essere arrotondato tranquillamente a 17. Abbiamo ottenuto in questo modo una bobina dal valore esatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come Costruire Un Galvanoscopio

Il galvanometro è un dispositivo in grado di trasformare un impulso di corrente elettrica in campo magnetico. Il nome di tale dispositivo deriva da quello di Luigi Galvani e molte delle prime applicazioni si devono a William Thomson. L'impiego più comune...
Superiori

Come calcolare le correnti in un circuito a induzione

Luce, magnetismo ed elettricità sono fenomeni naturali che quotidianamente vediamo sotto i nostri occhi. La fisica classica si occupa di spiegare questi fenomeni mediante la branca dell'elettromagnetismo, il quale a sua volta chiarisce esplicitamente...
Università e Master

Come risolvere un circuito magnetico

Un circuito magnetico è un nucleo ferromagnetico nel quale si induce un campo magnetico per mezzo di avvolgimenti percorsi da corrente elettrica alternata o per mezzo di magneti permanenti. Tali circuiti vengono impiegati per trasferire potenza attiva...
Università e Master

Come effettuare la misurazione del campo magnetico terrestre

L'astrofisica è una materia davvero affascinante, con tante sfaccettature ed un universo interamente da scoprire. Ovviamente prima di cominciare a studiare le stelle, occorre partire dalle basi. Ad esempio è molto importante imparare a misurare il campo...
Superiori

Come calcolare l'impedenza di un induttore

In questa guida verranno dati utili consigli su come calcolare l'impedenza di un induttore. Come molti di voi sapranno, la corrente elettrica che sia di tipo alternata oppure continua o impulsiva, crea un campo di tipo magnetico durante il proprio passaggio...
Superiori

Appunti di elettronica: il trasformatore

Il trasformatore viene utilizzato solo ed esclusivamente nei circuiti a corrente alternata, dal momento che in un circuito a corrente continua non avrebbe alcun effetto, visto che non sono presenti variazioni di flusso elettromagnetico. Il trasformatore...
Superiori

Come Calcolare Il Campo Magnetico In Un Solenoide

Il solenoide è un filo conduttore avvolto a spirale e comprendente un elevato numero di spire elicoidali su un supporto isolante in genere cilindrico, di lunghezza molto grande rispetto al diametro delle spire. Ciascuna di esse, quando viene percorsa...
Superiori

Storia della radio

Come è nata la radio e qual è la sua storia? La radio è stata uno dei primi mezzi di comunicazione per l'uomo ed ha permesso la trasmissione di contenuti sonori da una parte all'altra del pianeta. Due apparecchi radio, infatti, erano, e lo sono tutt'ora,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.