Come costruire un rettangolo aureo

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
110

Introduzione

La geometria, così come ogni altra disciplina che prevede l'associazione della matematica al disegno, è ricca di particolarità. Nella geometria è possibile riscontrare alcune peculiarità inerenti sia alle questioni matematiche, sia a quelle prettamente legate al disegno tecnico. Un caso specifico è quello del rettangolo aureo, ovvero una particolare figura geometrica caratterizzata da proporzioni ben determinate. Tali proporzioni si basano sul rapporto tra il lato maggiore della figura e quello minore, rapporto indicato solitamente con le lettere A: B; il rapporto in questione è identico a quello tra il lato minore e il segmento appena ottenuto, sottraendo quest'ultimo dal lato maggiore (B-AB). Entriamo più nello specifico e vediamo quindi come costruire un rettangolo aureo.

210

Occorrente

  • Matita
  • Foglio di carta (millimetrata o carta bianca)
  • Squadre o righello
  • Compasso
  • Gomma
310

Definizione e caratteristiche del rettangolo aureo

Prima di passare alla realizzazione del rettangolo aureo passiamo in disamina la definizione e le caratteristiche della figura geometrica in questione, in modo tale da avere bene idea di ciò che si andrà a realizzare. La definizione citata nell'introduzione è chiara, ma non fornisce altre delucidazioni a proposito di ulteriori particolarità della figura. Altra peculiarità del rettangolo aureo, oltre al rapporto esistente tra i suoi lati, è quello di permettere la costruzione al suo interno di una figura analoga ma di dimensioni maggiori o minori di quello già disegnato, ma pur sempre basato sul rapporto aureo. Tale caratteristica ha reso il rettangolo aureo una figura attorno alla quale si sono concentrati studi geometrici e psicologici, dai quali si è giunti alla conclusione che la figura stessa è definita come "il rettangolo più bello" per le proporzioni vigenti tra i lati.

410

La preparazione del materiale

Passiamo ora alla realizzazione del rettangolo aureo. Prima di iniziare, però, procuratevi il materiale necessario alla costruzione della figura: matita, righello e carta, possibilmente millimetrata. La carta millimetrata risulta di gran lunga il supporto più adatto, in quanto con essa si possono disegnare figure geometriche di maggior precisione potendo disporre delle unità millimetriche. In ogni caso, è pur sempre possibile procedere utilizzando un foglio di carta qualunque.

Continua la lettura
510

Il disegno del segmento AB

Per prima cosa disegnate un quadrato, il quale vi servirà per disegnare il successivo rettangolo. Per procedere nella maniera corretta iniziate a costruire la figura andando a tracciare sul foglio di carta millimetrata il segmento "AB", scegliendo una lunghezza a piacere. Fatto ciò, utilizzate la doppia squadra per tracciare prima la perpendicolare del segmento passando per il punto A, poi la perpendicolare passando per il punto B.

610

L'individuazione dei punti

A questo punto realizzate delle linee tratteggiate sia per il segmento che parte da A, sia per quello che parte da B. Fatto ciò, prendete il compasso e, con apertura a piacere (minore della lunghezza del segmento), puntate su A. Dopo aver individuato il punto 1, corrispondente all'intersezione con AB, e il punto 2, con il segmento tratteggiato incominciate a tracciare la figura prefissata. Arrivati sin qui, aprite il compasso con un'apertura di poco superiore, puntate su A e individuate prima il punto 3 sulla perpendicolare, poi il punto 4 nel segmento AB. Fate lo stesso per i punti 5, 6, 7 e 8, dopodiché unite il punto A al punto 3 e il punto B al punto 5.

710

La creazione del quadrato e della circonferenza

Unite tra loro punti, rinominandoli rispettivamente C e D, in modo tale da ottenere il quadrato. Fatto ciò, misurate il segmento AB con la squadra ed evidenziate il punto medio. Prendete nuovamente il compasso e, impostando un'apertura maggiore della metà, individuate i punti 7 e 8. Uniteli ed otterrete una circonferenza.

810

La creazione del rettangolo aureo

La circonferenza appena tracciata andrà unita con il prolungamento del segmento AB nel punto E. A questo punto utilizzate la doppia squadra per tracciare la perpendicolare del punto E, e nell'intersezione con il prolungamento del segmento CD otterrete il punto F. Unite quindi i punti A, E, F e D, ottenendo finalmente il rettangolo aureo. Se desiderate altre informazioni su come costruire un rettangolo aureo consultate il link: https://www.wikihow.it/Disegnare-un-Rettangolo-Aureo.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avete altre difficoltà nel disegnare il rettangolo aureo mediante il procedimento descritto, aiutatevi con il video tutorial allegato alla guida in questione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come costruire un triangolo rettangolo dati un cateto e l'ipotenusa

Il triangolo rettangolo è una figura geometrica caratterizzata non solo dall'avere 3 lati (come tutti i triangoli) ma dal fatto che l'angolo formato dai suoi lati (detti cateti) è retto e, quindi, pari a 90°. Inoltre il lato opposto a tale angolo è...
Elementari e Medie

Come calcolare l'area di un rettangolo

In questa guida vi spiegheremo le due principali tipologie di rettangolo, ed in seguito quale è la formula che dovrete andare ad applicare per calcolare l'area della figura geometrica, dandone anche due esempi. Con il termine "rettangolo", in geometria,...
Elementari e Medie

Come calcolare il lato obliquo di un trapezio rettangolo

Durante lo studio della geometria piana, si apprendono numerose formule riguardanti il calcolo e la misurazione degli elementi geometrici. Esse sono abbastanza rilevanti quando vengono studiate delle figure maggiormente complesse di linee e segmenti come...
Elementari e Medie

Come calcolare la diagonale di un rettangolo

La matematica da sempre rappresenta lo spauracchio di tutti gli studenti. È una delle discipline più temute, tuttavia con un poco di pazienza e tanta pratica anche la matematica può diventare di facile comprensione. La geometria, è una branca della...
Elementari e Medie

Come calcolare l'ipotenusa di un triangolo rettangolo isoscele

Tra le varie parti complesse della matematica e della geometria, vi è sicuramente il calcolo delle varie aree e delle varie figure geometriche che spesso, ci si ritrova a dover risolvere in materie complesse come la geometria o la matematica. Per chi...
Elementari e Medie

Come calcolare la base di un triangolo rettangolo

Un triangolo viene definito rettangolo quando uno dei suoi angoli interni, costituito dall'incontro di due lati (i cateti), è un angolo retto, cioè ha un ampiezza di 90°. Il lato opposto all’angolo retto viene chiamato ipotenusa. Per calcolare la...
Elementari e Medie

Come calcolare l'altezza del trapezio rettangolo

Il trapezio rettangolo è un poligono con quattro lati ossia un quadrilatero, avente due angoli interni di 90°. Per tali caratteristiche differisce dagli altri trapezi, sia da quello definito "qualsiasi" che ha semplicemente due lati paralleli, sia da...
Elementari e Medie

Come ricavare il valore di un cateto in un triangolo rettangolo

A volte durante il periodo scolastici ci si può imbattere in materie e tematiche piuttosto ostiche. In questa guida ci focalizzeremo principalmente su una materia che può essere molto complessa.Il triangolo rappresenta una delle figure basilari della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.