Come costruire un prisma a base esagonale

Tramite: O2O 15/12/2019
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il prisma è un poliedro limitato da due poligoni congruenti, che sono connessi da tanti parallelepipedi quanti sono i lati della figura di base. I lati delle sue facce si chiamano spigoli e sono fra loro paralleli e congruenti. Un prisma si dice retto se i suoi spigoli risultano perpendicolari alle sue basi. In questa guida andremo a parlare di un solido che ha come base due esagoni regolari.
La costruzione di un solido si può dividere in tre fasi: disegno della base, disegno della figura e assemblaggio del prodotto.
È buona abitudine, in particolare per i principianti, eseguire il disegno su carta millimetrata ed utilizzare questa copia come tracciato qualora si voglia costruire il solido con carta più spessa (io ho utilizzato un cartoncino colorato).Esistono varie alternative per ottenere questo solido, per esempio potremmo utilizzare le proiezioni ortogonali ma in questa guida ho preferito parlare del procedimento più semplice, che può essere applicato anche ad altri poliedri.Vediamo quindi come costruire un prisma a base esagonale.

28

Occorrente

  • Carta millimetrata
  • Matita
  • Gomma
  • Forbice
  • Colla vinilica
  • Compasso
  • Taglierino
  • Pennarello indelebile a punta fine
  • Cartoncino
38

Disegno della base

Abbiamo già detto che vogliamo costruire un prisma a base esagonale; per farlo dobbiamo innanzitutto disegnare un esagono regolare.
Questa figura è costituita da sei lati di uguale lunghezza e sei angoli di uguale ampiezza (60°) e può essere disegnata in due modi: dal misura del lato o dalla circonferenza in cui è inscritto.
Tracciamo il lato (AB) e, puntando il compasso, con apertura AB, nei due punti (A, B) tracciamo due archi che si incroceranno in un punto O.
Puntiamo il compasso in O e, con apertura OA, tracciamo la circonferenza; questa incrocerà gli archetti precedentemente creati in due punti (C, F).
Mantenendo costante l'apertura del compasso, puntiamo in C e in F, tracciando sulla circonferenza i punti mancanti (D, E).
Aiutandoci con una riga colleghiamo i vari segmenti che formeranno i lati dell'esagono: AB, BC, CD, DE, EF.

48

Disegno del prisma

Creiamo un rettangolo che ha per base un lato dell'esagono e per lunghezza l'altezza del prisma. Questo dato può essere precedentemente definito o a discrezione di chi disegna, ma per comodità di calcolo possiamo scegliere che sia il doppio della base.
Creiamo quindi un secondo esagono che risulti perfettamente opposto al primo (possiamo scegliere di seguire il procedimento precedentemente descritto oppure semplicemente piegare il foglio alla metà del rettangolo e evidenziare i punti che mancano per formare la figura).
A questo punto dobbiamo creare le facce del prisma: disegniamo cinque rettangoli, identici al primo, posizionandone due a destra e tre a sinistra di quello già ottenuto. Aiutiamoci sempre con una riga.

Continua la lettura
58

Assemblaggio del solido

Tracciamo con un pennarello a punta fine i contorni esterni del prisma, lasciando a matita quegli interni. Con delle forbici o un taglierino incidiamo la figura ottenuta, aiutandoci con un righello per effettuare tagli regolari.
Pieghiamo il nostro disegno in tutti i suoi tratti, in particolare seguendo quelli interni (che differenziano le facce del prisma). Incolliamo i lati dei due esagoni con le basi dei rettangoli che incrociano.
Lasciamo asciugare il tutto e voilà, il nostro prisma a base esagonale è pronto!

68

Ulteriori suggerimenti

Il disegno di questo prisma spesso funge solo da base, che può essere utilizzata come traccia qualora si voglia ottenere un solido con carta più spessa (io uso spesso il cartoncino).In questo caso ricordiamo di tracciare sul materiale definitivo i tratteggi interni, almeno all'inizio, che ci aiuteranno in fase di assemblaggio del solido. Possiamo inoltre aggiungere un trapezio in cima all'esagono che ricoprirà il prisma, così da avere un solido che potremo aprire qualora volessimo inserire qualcosa al suo interno (un messaggio, un piccolo dono). La costruzione di prismi con base diversa per forma e per dimensione potrebbe inoltre essere usata in progetti di "fai da te" come regali fatti a mano, decorazione degli ambienti o per intrattenere dei bambini.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo scegliere un poligono di base diverso, il processo di costruzione del prisma rimarrà simile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come trovare la superficie laterale di un prisma

La geometria è una parte delle scienze matematiche. Si tratta di una disciplina che si occupa delle forme nel piano e nello spazio. In base alle sue caratteristiche abbiamo più definizioni. La geometria piana studia le figure su un piano bidimensionale,...
Elementari e Medie

Come costruire un angolo congruente ad un altro

Un angolo, nell'ambito della materia della matematica, è una parte di spazio esistente tra due semirette. Le quali possiedono lo stesso vertice ed hanno quindi la medesima origine. Per angolo "congruente" ad un altro s'intende l'identica ampiezza di...
Elementari e Medie

Come costruire un ovolo conoscendo i due assi

In senso ampio e generico, la geometria è una parte della matematica che studia lo spazio e le sue figure, essa consente di utilizzare degli strumenti per creare figure complesse partendo da esempi di figure geometriche più semplici. Prendiamo, come...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono regolare dato il lato

Il disegno geometrico è una materia fondamentale nelle scuole superiori perché introduce successivamente ai campi dell'ingegneria. Fra le varie figure che ci troveremo a dover costruire troviamo i poligoni. Il pentagono regolare è una figura geometrica...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono dato il raggio

In geometria, un pentagono (dal Pente πέντε greca e γωνία Gonia, il che significa cinque angoli) è un qualsiasi poligono a cinque lati o 5-gon. La somma degli angoli interni di un semplice pentagono è di 540°. Un pentagono può essere semplice...
Elementari e Medie

Come costruire un icosaedro

Il mondo della geometria, al quale ci approcciamo dalla scuola media, ci offre una vasta gamma di figure molto interessanti da studiare. Il bello della geometria solida è che possiamo costruire qualunque figura con un semplice cartoncino colorato. Tra...
Elementari e Medie

Come costruire e far eruttare un vulcano

Può capitare di dover costruire un vulcano. Che sia per un progetto scolastico o per semplice curiosità, un vulcano che cacci fumo ed erutti non è semplice da costruire. Tuttavia se siete un po' abili col fai da te e avete i giusti consigli potreste...
Elementari e Medie

Come costruire un endecagono inscritto in una circonferenza

In geometria piana viene detto endecagono un poligono che ha 11 lati e 11 angoli interni che misurano 147,3°. L'endecagono si può costruire inscritto in una circonferenza, ma anche se si utilizza righello e compasso non si ottiene una figura esatta...