Come costruire un modellino del Sistema Solare

Tramite: O2O 28/05/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fin da piccoli l'universo ci affascina e ad ogni domanda la spiegazione, anche, e necessariamente, semplificata, della struttura del Sistema Solare è certamente di grande interesse per ogni bambino, che, spinto dalla sua naturale curiosità, è sempre fisso con gli occhi al cielo a domandarsi cosa ci sia lassù ed a lavorare di fantasia. Ecco che la struttura e la composizione del nostro Sistema Solare diventa un interessantissimo argomento che è bene affrontare e studiare fin dalle scuole elementari, proprio perché incontra l'interesse dei piccoli studenti. Naturalmente per scoprire come è strutturato l'universo ed il nostro sistema in particolare e per distinguere la natura, la composizione e la funzione di stelle e pianeti, occorre anzitutto saperne di più sulla Terra e sulla sua funzione di pianeta unitamente agli altri che ruotano attorno al Sole. Ciascuno di essi, differente per nome, posizione e grandezza, ha una sua precisa traiettoria intorno alla nostra stella, ecco allora che un approccio particolarmente utile e interessante perché un bambino possa affrontare con semplicità, leggerezza e piacere lo studio dell'astronomia potrebbe consistere nel costruire un modellino del Sistema Solare. In questo modo per i bambini sarà più facile memorizzare le principali nozioni relative ad un argomento affascinante, ma sicuramente complesso. Vediamo allora come costruire un modellino del Sistema Solare in modo semplice e veloce.

27

Occorrente

  • Base e sfere di polistirolo
  • Carta da giornale
  • Spiedini da cucina o stuzzicadenti
  • Tempere o colori acrilici
  • Pennelli
  • Colla vinilica
  • Plastilina
37

Creare i pianeti ed il Sole

Per costruire un modellino del Sistema Solare, avrete bisogno di un materiale facilmente lavorabile, ma allo stesso tempo solido, che possa essere fissato poi sulla struttura del nostro universo in modo agevole e duraturo. Si potrebbe partire da una base in polistirolo, per realizzare il cielo, che i bambini potranno dipingere di blu scuro. Per la costruzione del Sole e degli altri pianeti sarà sufficiente realizzare delle sfere. A tal fine si potrebbero adoperare dei fogli di giornali appallottolati e resi più resistenti con qualche pennellata di acqua e colla vinilica.
Un'alternativa potrebbero essere sfere realizzate in plastilina o in polistirolo, queste ultime sono recuperabili nei comuni negozi fai da te o anche in ferramenta. È necessario che le sfere siano di varia dimensione, al fine di poter ricreare in scala esattamente, o comunque con una certa approssimazione, le dimensioni effettive di ciascun pianeta del nostro Sistema Solare ed ovviamente del Sole.

47

Colorare i pianeti ed il Sole

Il passo successivo nella costruzione del nostro Sistema Solare è quello di colorare tutti i pianeti ed il Sole che abbiamo creato. Utilizzate colori acrilici o tempere e cercate di riprodurre il più possibile il vero aspetto di ciascun pianeta, dipingendo striature e sfumature cromatiche. Sarebbe bello oltre che interessante creare anche i crateri, basterà grattare la superficie della sfera in polistirolo e creare dei buchi dalla diversa profondità. Facciamo qualche esempo per quanto riguarda la colorazione del modellino del Sistema Solare. Per colorare il Sole adoperate una miscela di giallo e rosso creando una splendida tonalità di arancione brillante. Per dipingere Marte potreste, invece, utilizzare un bel color ruggine. Per quanto riguarda poi gli anelli di Saturno, ritagliate dei dischi concentrici di cartone di differente ampiezza ed inserite il pianeta all'interno dell'anello più piccolo per cui avrete fatto riferimento come grandezza proprio alla sfera che andrà a rappresentare Saturno. Utilizzate naturalmente un filo di colla per fissare bene il tutto.

Continua la lettura
57

Fissare i pianeti

Dopo aver terminato la preparazione di tutti i pianeti che dovranno andare a comporre il vostro modellino del Sistema Solare, inserite l'estremità di uno stecchino da cucina in ciascuno di essi e l'altra estremità sulla base di polistirolo. In questo modo potrete fissare tutti i pianeti in ordine rispetto al Sole, che dovrà essere posto al centro, e collocarli ad una distanza regolare l'uno dall'altro. Per abbellire la base, e quindi rendere l'idea del cielo, potreste realizzare tanti piccoli puntini bianchi che rappresentino le stelle più lontane. Utilizzate un pennello a punta fine e un po' di tempera o acrilico bianco. Per accelerare la creazione del cielo stellato potete anche spruzzare il colore bianco su di un vecchio spazzolino da denti e andare a sfregare le setole. A questo punto, non dovrete fare altro che sfoggiare il vostro modellino del Sistema Solare e stupire tutti. La fantasia dei vostri bambini farà tutto il resto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per realizzare le stelle sulla base di polistirolo, spruzzate la tempera bianca con uno spazzolino.
  • Riproducete colori e dimensioni di ciascun pianeta nel modo più fedele possibile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come passare dal sistema numerico decimale al binario

La matematica è la materi più odiata dagli studenti. Questo perché per capirla è necessario impegnarsi parecchio ed avere al contempo delle basi solide fin dalle scuole elementari. Il sistema numerico decimale, ad esempio, è uno dei primi concetti...
Elementari e Medie

Il sistema feudale nel medioevo

Il Medioevo è il periodo successivo alla Caduta dell'Impero Romano d'Occidente, avvenuta nel 476 d. C., e precedente l'Età Moderna, la quale viene solitamente fatta coincidere con la scoperta dell'America nel 1492. I libri di storia scrivono del Medioevo...
Elementari e Medie

Il sistema educativo giapponese

La struttura generale del sistema educativo giapponese conserva l'impostazione voluta dagli Americani durante l'occupazione e segue il sistema 6-3-3-4. L'anno scolastico, che coincide con quello fiscale, inizia il 1° di aprile e termina il 31 marzo ed...
Elementari e Medie

Come convertire le frazioni nel sistema metrico

Le frazioni rappresentano una delle prime difficoltà che devono affrontare i giovani studenti. Tuttavia, se prese nel modo giusto, non saranno più un ostacolo difficile da superare. Anche se appaiono concetti inutili nella vita di tutti i giorni, questo...
Elementari e Medie

Come costruire un angolo congruente ad un altro

Un angolo, nell'ambito della materia della matematica, è una parte di spazio esistente tra due semirette. Le quali possiedono lo stesso vertice ed hanno quindi la medesima origine. Per angolo "congruente" ad un altro s'intende l'identica ampiezza di...
Elementari e Medie

Come costruire un ovolo conoscendo i due assi

In senso ampio e generico, la geometria è una parte della matematica che studia lo spazio e le sue figure, essa consente di utilizzare degli strumenti per creare figure complesse partendo da esempi di figure geometriche più semplici. Prendiamo, come...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono regolare dato il lato

Il disegno geometrico è una materia fondamentale nelle scuole superiori perché introduce successivamente ai campi dell'ingegneria. Fra le varie figure che ci troveremo a dover costruire troviamo i poligoni. Il pentagono regolare è una figura geometrica...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono dato il raggio

In geometria, un pentagono (dal Pente πέντε greca e γωνία Gonia, il che significa cinque angoli) è un qualsiasi poligono a cinque lati o 5-gon. La somma degli angoli interni di un semplice pentagono è di 540°. Un pentagono può essere semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.