Come costruire un angolo di 120°

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In geometria, l'angolo è una figura che è costituita dalla parte di piano che si trova tra due semirette. L'ampiezza di un angolo si misura in gradi che partono da 0° e possono arrivare ad un massimo di 360°. In questa guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come poter costruire un angolo di 120°.

25

Occorrente

  • Foglio bianco
  • Matita e righello
  • Compasso
  • Gomma
35

Solitamente, per tracciare un angolo di 120°, possiamo adoperare un goniometro: si tratta infatti di uno strumento che serve a misurare angoli. Tuttavia possiamo procedere anche in modo differente e costruire un angolo di 120° munendoci semplicemente di un foglio, di un righello ed un compasso. Per iniziare quindi a costruire un angolo di 120°, dobbiamo individuare sul nostro foglio bianco i punti a piacere A e B, e congiungerli con un segmento che andremo a chiamare AB. Prolunghiamo dunque quest'ultimo verso sinistra, a partire da A, facendo delle linee tratteggiate.

45

Dopodiché dobbiamo individuare su quest'ultima sezione costituita da linee tratteggiate un punto a piacere P. Per farlo, dobbiamo prendere il compasso ed aprirlo con apertura pari alla distanza che intercorre tra i punti A e P. Puntiamo perciò su A e tracciamo la circonferenza di raggio AP: questa circonferenza incontra il segmento AB in un punto che indicheremo con la lettera Q. Notiamo che l'angolo PAQ è un angolo piatto, ovvero di 180°. Con la stessa apertura adesso dobbiamo puntare il compasso nel punto P e tracciare una seconda circonferenza di raggio uguale a quella precedente.

Continua la lettura
55

Possiamo notare che le circonferenze che abbiamo appena tracciato hanno due punti in comune: dobbiamo pertanto considerare il punto superiore rispetto al segmento AB e indicarlo con la lettera C. A questo punto possiamo prendere il righello e tracciare un segmento che unisce il punto A con il punto C. Così avremo ottenuto un angolo chiamato CAQ, che misura esattamente 120°. Il fatto che si tratti esattamente di un angolo di tale misura possiamo facilmente dedurlo grazie alle proprietà geometriche delle figure che abbiamo appena tracciato e quelle dei triangoli. Ad esempio, se consideriamo il triangolo avente i vertici nei punti C, A, P, esso risulta essere un triangolo equilatero, avente dunque tutti i lati uguali. Pertanto, anche tutti i suoi angoli sono uguali e pari a 60°, quindi anche l'angolo CAP è pari a 60°. Considerando che quindi la somma degli angoli CAP e CAQ deve essere pari ad un angolo piatto, ovvero di 180°, ne consegue che CAQ = 180° - 60° = 120°.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come costruire un angolo di 60°

In geometria ci sono degli angoli particolari di cui è necessario conoscere le proprietà e le caratteristiche fondamentali. Solitamente questi angoli peculiari sono multipli di 15° e possono essere disegnati più o meno senza problemi. Vediamo come...
Elementari e Medie

Come costruire un angolo di 30°

L'angolo di 30 gradi, conosciuto anche come angolo positivo, fa parte dell'insieme degli angoli acuti, ovvero di tutti quelli che sono minori di 90 gradi e ovviamente maggiori di 0 gradi. Nella seguente guida verrà spiegato come costruire un angolo di...
Elementari e Medie

Come costruire la bisettrice di un angolo

La bisettrice è una particolare retta che suddivide in due parti uguali un segmento, un poligono generico o un angolo.ub">Riuscire a rappresentarla correttamente è veramente molto semplice, ma in caso di necessità potremmo provare a cercare su internet...
Elementari e Medie

Come costruire un angolo di 45°

Il disegno tecnico è una particolare disciplina che si studia già dalla scuola media inferiore e che ci permette di rappresentare correttamente delle figure geometriche su un piano, rappresentato dal foglio da disegno. Potrebbe capitare, però, di non...
Elementari e Medie

Come dividere un angolo retto in tre angoli da 30°

La definizione di un angolo è la parte di piano compresa tra due semirette che presentano un vertice in comune. Un angolo retto misura 90°, ed è pertanto l'esatta metà di uno piatto. Il suo utilizzo in geometria piana è abbastanza diffuso e fondamentale...
Elementari e Medie

Come calcolare l'ampiezza di un angolo senza goniometro

L’ampiezza di un angolo è quella parte di piano compresa nell’angolo; rappresenta la misura espressa in gradi di un angolo, cioè la parte compresa fra due semirette. Essa si misura utilizzando il grado e i suoi sottomultipli. Per poter riuscire...
Elementari e Medie

Come misurare un angolo senza goniometro

Fin dalla nostra infanzia, studiamo tutte le diverse discipline matematiche. Tra queste, la geometria riesce a colpirci per la sua grande concretezza. In particolare, quando dobbiamo misurare l'angolo di una figura, l'uso di un goniometro risulta fondamentale....
Elementari e Medie

Come calcolare i gradi di un angolo di un triangolo

Calcolare i gradi di un qualsiasi triangolo non è difficile, basta armarsi di goniometro e di un po' di pazienza ed il gioco è fatto. Va precisato che in realtà, come andremo a vedere successivamente nel migliore dei casi basterà misurare solo un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.