Come copiare senza farsi beccare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Gli studenti, sopratutto durante gli anni delle medie e del liceo, si sottopongono a mille pressioni come esami, interrogazioni e compiti in classe. Spesso però per via della quantità di materie da studiare e di argomenti d'esame è molto difficile riuscire a rendere sempre in modo efficace al massimo livello. Nell'adolescenza infatti ci si prende sempre un po' di tempo per la propria vita al di fuori della scuola, tra amici, amori e sport. Quando manca la preparazione una delle poche soluzioni che rimangono agli studenti è quella di copiare.
In questa guida vedremo come poter copiare senza farsi beccare in interrogazioni orali o verifiche scritte. Ovviamente sarebbe meglio studiare sempre e essere pronti. Ognuno è libero di fare le proprie scelte, anche se queste comportano disonestà e scorrettezza nei confronti del sistema scolastico.

29

Occorrente

  • Bigliettini
  • Auricolari (meglio se bluetooth)
  • Libri e appunti
  • Cellulare o dispositivo per riprodurre audio mp3
39

I bigliettini

Andiamo innanzitutto ad analizzare il metodo più antico e semplice del mondo per copiare nelle verifiche: i bigliettini. Consiste nello stampare in caratteri molto piccoli le informazioni che proprio non riuscite a memorizzare su un foglio bianco. Meglio scrivere sui bigliettini i concetti essenziali, le definizioni o le date in poche parole per non occupare troppo spazio. Tagliate poi il foglio in piccole parti e nascondeteli nei posti più improbabili e facilmente raggiungibili: nell'astuccio, all'interno di un pacchetto di fazzoletti, in una manica della maglia a maniche lunghe, nei risvolti dei pantaloni, sotto la suola delle scarpe, dietro le giacche appese a fondo classe (più applicabile durante l'inverno) o in qualsiasi altro posto vi venga in mente. Questo metodo per copiare non è però sempre efficace. Gli insegnanti vi posso beccare, specie se durante le verifiche passeggiano per la classe o si posizionano alle vostre spalle.

49

Gli auricolari

Per copiare senza farsi beccare un altro metodo, un po' scomodo e poco raccomandato in quanto più visibile, sono gli auricolari. Nascondeteli, per esempio se avete i capelli lunghi o potete indossare in classe un cappuccio o un cappello. Registrate nei giorni precedenti alle verifiche dei brevi audio in formato mp3 con le informazioni che vi servono. Salvate poi le tracce audio sul vostro cellulare o altro dispositivo su cui si possono riprodurre. Attenzione: nascondete bene i fili degli auricolari. Se utilizzerete delle cuffie bluetooth potrete copiare senza farvi beccare.

Continua la lettura
59

Le impronte

Un altro sistema che vi suggeriamo per copiare, specificamente per brevi testi, come per esempio formule, date o parole chiave, è quello di prendere un foglio bianco. Scriverci sopra utilizzando una penna scarica. Questa lascerà soltanto un solco, un impronta priva di inchiostro. Potrete tranquillamente leggerla guardando il foglio in controluce o passandoci sopra una matita. Altamente consigliato e efficace, difficilmente gli insegnanti vi beccheranno a copiare.

69

L'uscita

Difficilmente applicabile, ma altamente efficace, è il metodo di assentarsi per un breve momento dalla classe. Copiare senza farsi beccare sarà così semplice come bere un bicchiere d'acqua. Potrete andare in bagno o in un altra aula in cui avrete nascosto i vostri libri, appunti, cellulari o qualsiasi altro materiale che vi possa essere utile per risolvere il vostro test. La buona riuscita di questo trucco dipende tutta dal vostro professore e dalla sua politica riguardo il mandare in bagno gli studenti durante le verifiche. Bisogna cercare di trovare una scusa che giustifichi ampiamente la vostra fuga dalla classe nel bel mezzo di un test. Le più frequenti sono un conato di vomito, una diarrea fulminante o per le ragazze il bisogno improvviso di cambiare un assorbente.

79

I suggerimenti

Arriviamo infine al punto più arduo: come copiare senza farsi beccare durante un orale. Copiare diventa difficile, se non impossibile, durante un'interrogazione orale alla lavagna o alla cattedra. Anche qui, dipende molto dal metodo utilizzato dal professore. Infatti alcuni insegnanti permettono agli alunni di tenere gli appunti o il libro aperto sotto mano durante un'interrogazione, soprattutto se si parla di materie come storia dell'arte. Altri invece fanno interrogazioni singole o con due o tre studenti alla volta. Nella maggior parte di questi casi bisogna approfittare di ogni momento di distrazione del professore durante l'interrogazione. Ci si può mettere d'accordo con qualche compagno di classe. Potreste inventare delle parole in codice o (se seduto in un posto che l'insegnante non può vedere) scrivere le risposte su un foglio grande. Il compagno potrà alzarlo opportunamente, senza farsi beccare, anche se è un metodo molto rischioso.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete il momento giusto per copiare. Meglio quando sta per scadere il tempo di consegna nelle verifiche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

I consigli per copiare in classe

Ecco qui una serie di utili ed anche del tutt pratici consigli, per imparare come copiare, nella maniera corretta, in classe, evitando di farsi scoprire e sgamare dai temibili professori, ma anche da quei compagni di classe con cui, magari poco si è...
Superiori

5 metodi infallibili per copiare a scuola

Giusto o sbagliato l'abbiamo fatto tutti o lo faremo tutti almeno una volta. Copiare a scuola è da sempre un trucchetto molto valido per superare verifiche e compiti in classe senza aver studiato per bene. Anche se non incitiamo a questa pratica in quanto...
Superiori

Come copiare nei compiti in classe

Ricordando con estrema nostalgia i tempi trascorsi tra i banchi scolastici, tutti abbiamo sicuramente vissuto l'esperienza di dovere a tutti i costi copiare dal compagno di banco o dal più bravo della classe perché impreparati sull'argomento da trattare....
Superiori

5 metodi per copiare durante i compiti in classe

La scuola è la cosa più importante per la formazione culturale e civile di una persona. Studiare le varie materie, convivere con i compagni, sapere ascoltare e sviscerare le lezioni dei vari insegnanti offre la possibilità di una formazione totale...
Superiori

Come copiare all'esame di maturitá

Quando l'esame di maturitá si avvicina, è necessario domandarsi come potremmo recuperare al meglio il tempo perso durante l'anno scolastico. Senza alcun dubbio, è veramente complicato riuscire ad imparare negli ultimi 2 mesi tutte le nozioni studiate...
Superiori

5 trucchi per copiare in un compito scritto

Tutti sanno che a scuola non si dovrebbe mai barare: studiare è il modo migliore per riuscire ad affrontare in modo brillante compiti ed interrogazioni. Ma, da che mondo è mondo, capita che tra compagni di classe ci si aiuti, magari passando dei bigliettini...
Superiori

5 modi per non farsi interrogare

Le interrogazioni rappresentano il momento più temuto da ogni studente. Quando il professore annuncia un'interrogazione imminente, sale la paura di essere lo sfortunato di turno. Nessuno può avere la certezza di sfuggire alle domande dell'interrogazione,...
Superiori

Come farsi rispettare dagli alunni

La scuola ha fatto segnare qualche punto a suo sfavore in merito all'educazione dei ragazzi rispetto a qualche anno fa, quando ancora sia gli insegnanti che il personale non docente rivestivano un ruolo molto importante nella vita dei ragazzi. Il vecchio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.