Come convertire le frazioni in notazione esponenziale

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La frazione è composta da due numeri in rapporto tra loro ed equivale alla divisione tra tali numeri. In particolare, divisione tra il numeratore e il denominatore, rispettivamente al di sopra e al di sotto della linea di frazione. Spesso il risultato della divisione presenta numerosi zeri dopo la virgola e questo rende il numero difficile da leggere e da trascrivere. È per questo motivo che, in taluni casi, risulta più comodo mantenere la forma di frazione piuttosto che operare la trasformazione in forma decimale. Tuttavia, anche le frazioni potrebbero presentare numeri molto grandi e dunque scomodi. Vediamo, a tal proposito, come poter convertire le frazioni in notazione esponenziale.

26

Occorrente

  • Calcolatrice o un foglio di brutta, per poter svolgere la divisione tra numeratore e denominatore
36

Portate la frazione in forma decimale

La notazione esponenziale è un modo per scrivere un numero servendoci di "esponenti", in particolare esponenti di 10. Se vi trovate in presenza di una frazione, prima di tutto è necessario trasformarla in forma decimale, effettuando la divisione tra numeratore e denominatore. Se verrà fuori un risultato finito, ovvero un numero intero oppure un decimale finito, è possibile creare una notazione esponenziale precisa, perfettamente equivalente alla frazione data. Al contrario, con numeri periodici per esempio, dovrete scrivere che la frazione è "circa uguale" alla potenza di 10 che avrete ricavato.

46

Trasformate tale numero in un prodotto

Per comodità e semplicità, è possibile svolgere la procedura prima facendo conto che il risultato della frazione sia un numero intero, per esempio 123.000.000.000. Noterete subito l'abbondante e scomoda presenza di zeri: cercate dunque di trovare un modo per non dover scriverli. Trasformate successivamente il lungo numero in un prodotto tra 123 e una potenza di 10; tale potenza sarà rappresentata da un numero corrispondente al numero di zeri presenti in 123 miliardi, ossia 9. In altre parole, 123.000.000.000 = 123 x 10^9, dove il simbolo x sta ad indicare un prodotto e il simbolo ^ una elevazione a potenza (e dunque 10^9 va letto come 10 alla nona o 10 elevato a 9, ossia 10 moltiplicato per se stesso 9 volte).

Continua la lettura
56

Moltiplicate l'1 per la potenza di 10 adatta

Passate ora ai numeri decimali. Prendete per esempio il numero 0,000001, dove la cifra 1 risulta essere la sesta dopo la virgola, preceduta da 5 zeri. In questo caso la difficoltà è data dalla presenza della virgola, ma il procedimento è pressoché il medesimo del caso precedente. Prendete l'1 e moltiplicatelo per la potenza di 10 adatta. In questo caso il 10 sarà elevato a un numero negativo, per poter esprimere il senso di "decimale". Dunque 0,000001 = 1 x 10^(-6), dove 6 sono praticamente gli spostamenti che deve fare la virgola per giungere aldilà della cifra interessata e moltiplicata, cioè 1.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Noterete subito l'abbondante e scomoda presenza di zeri: cercate dunque di trovare un modo per non dover scriverli.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come convertire le frazioni in decimali

Un concetto molto importante in matematica, ma che trova ampio utilizzo nella vita di tutti i giorni, è quello delle frazioni. I matematici hanno sempre cercato un modo per rappresentare una parte di un in intero con dei numeri e, dopo una lunga serie...
Superiori

Come convertire percentuali, frazioni e numeri decimali

Ci sarà sicuramente capitato, di dover studiare alcuni argomenti di matematica, che non siamo riusciti a comprendere alla perfezione. Questo tipo di disciplina, cosi come le altre discipline scientifiche, sono molto complesse e non è mai facile riuscire...
Superiori

Come calcolare la notazione scientifica di un numero

La matematica è una materia complessa e ricca di sfaccettature, che possono essere conosciute a fondo solo dopo molti anni di studio e apprendimento. Per poter passare ad argomenti via via sempre più complessi e padroneggiare la materia, è bene iniziare...
Superiori

Come risolvere un'equazione esponenziale

A prima vista, un'equazione esponenziale potrebbe apparire un qualcosa di estremamente complicato ed impossibile da risolvere. Tuttavia è sufficiente conoscere alcune importanti proprietà delle potenze, per risolvere senza problemi questo tipo di esercizi....
Superiori

Come disegnare il grafico di una funzione esponenziale

Come avrete già notato tramite la lettura stessa della nostra guida, ora andremo, in quattro passi, a spiegarvi come poter riuscire a disegnare il grafico di una funzione di tipologia esponenziale. Cominciamo immediatamente a valutare questa tematica...
Superiori

Come calcolare la distribuzione esponenziale

In campo matematico, la distribuzione serve a calcolare il valore di probabilità di una variabile aleatoria. Si definisce variabile aleatoria, quella funzione che, a causa di fenomeni aleatori, può assumere valori differenti. Consente di calcolare gli...
Superiori

Come calcolare il dominio di una funzione esponenziale

In analisi matematica si incontrano spesso delle difficoltà dovute al fatto che molti argomenti sembrano inizialmente ostici ma, una volta compresi a pieno, la strada sarà sicuramente più agevole. In particolare uno dei primi esercizi a cui si va incontro...
Superiori

Come eseguire la sottrazione tra frazioni

Per chi è un po' arrugginito con la matematica, questa guida spiegherà meglio come si fanno le operazioni tra le frazioni. In particolare ci soffermeremo sulla sottrazione tra due frazioni. La frazione è composta da due numeri che rappresentano le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.