Come convertire i millilitri in grammi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Per la preparazione di una ricetta, una miscela particolare o semplicemente per necessità varie può essere utile saper convertire i millilitri in grammi. Eseguire questa conversione è abbastanza semplice ma ci vuole sicuramente la tecnica giusta. Se non sapete come convertire i millilitri in grammi leggete questa guida per scoprirlo facilmente.

24

Per convertire i millilitri in grammi, come priva cosa, dovete trovare di volta in volta la formula in base alla sostanza misurata. Per esempio, la quantità di miele che sta in un contenitore da un millilitro avrà un peso diverso rispetto alla stessa quantità di acqua che occupa lo stesso contenitore. Pertanto la densità si misura in massa per unità di volume, cioè quanta massa, in grammi, è contenuta in un millilitro di volume. Questo è il motivo per cui si usa la densità per trovare l'equivalenza fra millilitri e grammi.

34

Un millilitro di acqua corrisponde a un grammo. Per questo non c'è bisogno di alcuna manipolazione matematica poiché i valori espressi in millimetri o in grammi sono sempre uguali. Non si tratta di una coincidenza, ma del risultato della definizione delle stesse unità di misura. Molte unità di misura sono state definite utilizzando l'acqua come campione dato che è una sostanza comune e utile. Pertanto dovrete usare delle formule di conversione solo se l'acqua si trova ad una temperatura di molto superiore o inferiore rispetto a quella ambiente (come ad esempio l'acqua di cottura per l'acqua calda oppure l'acqua di frigorifero o il ghiaccio per quella fredda). Se state invece misurando una sostanza diversa dall'acqua, è necessario tenere conto della relativa densità. La densità è la massa per unità di volume e misura la compattezza di una sostanza. Per determinarla, a volte potrebbe essere necessario consultare un apposito grafico o una tabella specifica.

Continua la lettura
44

Ad esempio, se devi convertire 10 ml di etanolo in grammi sapendo che la densità è 789 kg/m³, dovrete innanzitutto cambiare i kg/m³ in g/ml. Ebbene, sapendo che 1 kg/m³ = 1,000 g/100x100x100 cm³ = 0.001 g/cm³ = 0.0001 g/ml, devi moltiplicare 789 kg/m³ per 0.001 g/ml ed ottenere 0,789 g/ml quale densità dell'etanolo. A questo punto, moltiplicate i millilitri per la densità (10 ml per 0,789 g/ml) e il risultato è di 7,89 grammi. Ora saprete che 10 ml di etanolo pesano 7,89 grammi. È possibile notare che il volume dell'etanolo è minore rispetto a quello dell'acqua. Infatti, mentre 10 ml d'acqua sono pari a 10 grammi di acqua, 10 ml di etanolo pesano soltanto 7.89 grammi. Questo perché l'etanolo è meno denso dell'acqua. Al contrario, se la sostanza fosse stata più densa rispetto all'acqua, la sua densità sarebbe risultata maggiore rispetto allo stesso volume d'acqua.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come convertire i gradi Fahrenheit in gradi Celsius e viceversa

Nel mondo, per misurare le grandezze, vengono spesso utilizzate unità di misura diverse a seconda del paese in cui ci si trova. Non è raro infatti trovare misure espresse in modo non conforme a quanto specificato dal Sistema Internazionale, che ha cercato...
Elementari e Medie

Come convertire le frazioni nel sistema metrico

Le frazioni rappresentano una delle prime difficoltà che devono affrontare i giovani studenti. Tuttavia, se prese nel modo giusto, non saranno più un ostacolo difficile da superare. Anche se appaiono concetti inutili nella vita di tutti i giorni, questo...
Elementari e Medie

Come convertire un numero decimale in frazione

La matematica è senza dubbio una materia piuttosto complessa e non tutti sono in grado di capirla. Tuttavia ci sono delle operazioni che risultano sicuramente più facili di altre. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi,...
Elementari e Medie

Come convertire numeri binari in decimale e viceversa

Il sistema numerico binario è un sistema numerico posizionale in base 2. Si contraddistingue dalla sistema decimale per l'uso di solo due simboli, in genere 0 e 1. Il sistema binario è usato in svariate discipline, anche se il suo uso più importante...
Elementari e Medie

Come fare le equivalenze: misure di peso

Spesso vi sarà sicuramente capitato di dover portare in chili una misura originariamente in grammi. Questo potrebbe accadervi se siete a scuola per un compito in classe oppure per una interrogazione. Ma potrebbe anche accadervi nel corso della preparazione...
Elementari e Medie

Come passare dal sistema numerico decimale al binario

La matematica è la materi più odiata dagli studenti. Questo perché per capirla è necessario impegnarsi parecchio ed avere al contempo delle basi solide fin dalle scuole elementari. Il sistema numerico decimale, ad esempio, è uno dei primi concetti...
Elementari e Medie

Come fare le equivalenze: misure di capacità

In molti casi, per gli studenti la scuola costituisce un vero e proprio ostacolo, molto complicato da superare. È estremamente frequente bloccarsi a causa di materie ed argomenti in grado di risultare fin troppo ostici. Tra le materie più insidiose,...
Elementari e Medie

Come fare il calcolo sessagesimale

Il calcolo sessagesimale è un sistema di calcolo che ha sempre una base di 60. Praticamente esso viene impiegato nelle operazioni che riguardano il tempo (ad esempio somma oppure sottrazione di ore). È un argomento di matematica che crea qualche difficoltà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.