Come convertire i gradi Fahrenheit in gradi Kelvin

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Fahrenheit e Kelvin sono entrambe unità di misura della temperatura, la prima utilizzata unicamente negli Stati Uniti e nel Belize, mentre la seconda fa parte del Sistema Internazionale di unità di misura. Può quindi capitare di dover convertire una misurazione effettuata con la scala Fahrenheit in un valore equivalente in Kelvin. L'operazione non è complicata, basterà seguire alcuni semplici passi. Con questa breve guida vediamo quindi come fare per convertire i gradi Fahrenheit in Kelvin.

26

Occorrente

  • Calcolatrice
  • Carta e penna
36

Il grado Fahrenheit fu proposto nel lontano 1714 dall'omonimo fisico tedesco ed oggi viene utilizzato soltanto negli Stati Uniti e nel Belize. Allo stesso modo della scala Celsius, la Fahrenheit si basa sui punti di congelamento e di ebollizione dell'acqua. Il primo viene fissato a 32 °F, mentre la seconda corrisponde a 212 °F. Il grado Fahrenheit è quindi ovviamente diverso da quello Celsius o Kelvin e corrisponde a 5/9 di questi ultimi. Per l'elaborazione di questa scala di misura il fisico tedesco costruì un particolare termometro che utilizzava l'espansione del mercurio per la misurazione della temperatura. Questa unità di misura è rimasta in uso nei paesi anglosassoni sino agli anni settanta, quando fu sostituita dalla scala Celsius.

46

Kelvin (la cui unità di misura non è il grado Kelvin ma, semplicemente, il Kelvin) si basa invece sullo zero assoluto, che corrisponde quindi allo zero della scala in questione. Lo zero assoluto viene quindi fissato a 0 K o a -2273,15 °C. La scala Kelvin viene considerata più idonea alle misurazioni scientifiche in quanto non è basata su parametri che possono essere influenzati da fattori ambientali esterni (come la pressione), come avviene invece per le scale Celsius e Fahrenheit, basate entrambe sui punti di ebollizione e congelamento dell'acqua. La scala Kelvin viene anche chiamata scala assoluta proprio perché il suo zero corrisponde allo zero assoluto.

Continua la lettura
56

Come convertire i gradi Fahrenheit in una misura equivalente espressa in Kelvin? Questo tipo di operazione può risultare un po' più complicata rispetto alla conversione di altre unità di misura per le quali basta moltiplicare o dividere per un determinato fattore. Le scale di temperatura hanno uno zero diverso, dunque sarà necessario aggiungere o sottrarre una cifra specifica. La prima cosa da fare è quindi quella di sottrarre alla misura espressa in Fahrenheit il numero 32 (che equivale al punto di congelamento dell'acqua di questa scala). Il risultato di questa prima operazione andrà poi divisa per 1,8 (altre formule prevedono in alternativa la moltiplicazione per 5/9). Infine dovrete aggiungere alla cifra precedentemente ottenuta il numero 273, che equivale al punto di congelamento dell'acqua nella scala Kelvin. La conversione è a questo punto ultimata!

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come convertire Kelvin in Fahrenheit o Celsius

La temperatura è una proprietà fisica che indica lo stato termico di un sistema. Nel corso dei secoli, sono state proposte molte unità di misura per la temperatura, ma oggi le più usate sono i Celsius, i Kelvin e i Fahrenheit. Quella più comune in...
Superiori

Come convertire i gradianti in gradi

Senza dubbio, la matematica è la materia che più risulta ostica alla maggior parte degli studenti. In realtà se compresa, la matematica potrebbe risultare persino divertente. Il segreto consiste nel cercare di rapportare alla realtà e all'uso pratico...
Superiori

Come convertire la demperatura Da Celsius a Fahrenheit con il linguaggio Harbour

La temperatura che si può registrare all'esterno o all'interno di un ambiente viene solitamente misurata attraverso due scale, ormai adottate per convenzione in qualsiasi paese del mondo: la scala Celsius, e la scala Fahrenheit. Ognuna delle due ha il...
Superiori

Come convertire i gradi in gradianti

Lo studio della cinematica è da sempre un argomento considerato indigesto dalla maggior parte degli studenti. Accelerazione, moto dei proiettili e caduta dei gravi sono solo alcuni dei problemi che ogni anno affliggono schiere di studenti. Le cose si...
Superiori

Come convertire la temperatura da Fahrenheit a Celsius con il linguaggio Harbour

Il grado Celsius (°C) è l'unità della scala di misura per la temperatura, chiamata così in onore dell'astronomo svedese Anders Celsius (1701-1744), che la propose per la prima volta nel 1742. La scala utilizzata odiernamente è quella in cui fissa...
Superiori

Grammatica latina: i gradi dell'avverbio

In questa guida vogliamo parlarvi della grammatica latina ed in particolar modo di un preciso argomento e cioè quello dei gradi dell'avverbio, in modo tale da sapere quando e come utilizzarli, senza incorrere in errori anche gravi, che potrebbero costare...
Superiori

Grammatica latina: come formare i gradi dell'aggettivo

In latino, così come in italiano, esistono 3 gradi dell'aggetto qualificativo. Il grado positivo è il grado base dell'aggettivo, in cui lo troviamo senza modificazioni. Il grado comparativo indica, come dice la parola stessa, la comparazione tra due...
Superiori

Come calcolare i gradi di inclinazione

Capita delle volte di dover camminare o dover trasportare qualcosa lungo delle superfici inclinate, e per evitare uno sforzo eccessivo calcolarne l'esatta inclinazione per poter distribuire meglio il peso, o comunque diminuire lo sforzo. Oppure capita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.