Come convertire i gradi Fahrenheit in gradi Celsius e viceversa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Nel mondo, per misurare le grandezze, vengono spesso utilizzate unità di misura diverse a seconda del paese in cui ci si trova. Non è raro infatti trovare misure espresse in modo non conforme a quanto specificato dal Sistema Internazionale, che ha cercato di porre una soluzione in tal senso, standardizzando le unità di riferimento per la comunità scientifica. In questa guida vedremo come convertire i gradi Fahrenheit in gradi Celsius e viceversa.

29

Occorrente

  • Carta
  • Penna
  • Temperatura da convertire
39

Gradi Fahrenheit

Fahrenheit è una scala di temperatura termodinamica, in cui il punto di congelamento dell'acqua è 32 gradi Fahrenheit (℉) e il punto di ebollizione 212 ℉ (alla pressione atmosferica standard). Questo mette i punti di ebollizione e congelamento dell'acqua esattamente a 180 gradi di distanza. Pertanto, un grado sulla scala Fahrenheit è 1/180 dell'intervallo tra il punto di congelamento e il punto di ebollizione dell'acqua. Lo zero assoluto è definito come -459,67 ℉. Una differenza di temperatura di 1 ℉ equivale a una differenza di temperatura di 0,556 ℃.

49

Temperatura

Una differenza di temperatura di 1 °C equivale a una differenza di temperatura di 1,8 ° F. I gradi Fahrenheit prendono il nome dal fisico tedesco Gabriel Fahrenheit. Questa scala, pone al punto zero la temperatura alla quale una soluzione di acqua e ghiaccio inizia a sciogliersi mentre assegna 96 °F alla temperatura del sangue. Questo sistema viene tutt'ora utilizzato negli Stati Uniti e nei paesi Anglosassoni.

Continua la lettura
59

Gradi Celsius

Il grado Celsius fu invece introdotto da un fisico svedese Celsius, nel 1742. Per realizzarlo fu suddiviso l'intervallo di temperatura tra il punto in cui l'acqua ghiaccia e quello a cui bolle. La scala Celsius è per questo motivo talvolta definita "centigrada" o "centesimale". Sebbene inizialmente definita dal punto di congelamento dell'acqua (e in seguito il punto di fusione del ghiaccio), la scala Celsius è ora ufficialmente una scala derivata, definita in relazione alla scala della temperatura Kelvin. Zero sulla scala Celsius (0 ℃) è ora definito come l'equivalente a 273.15 K, con una differenza di temperatura di 1 grado C equivalente a una differenza di 1K, il che significa che la dimensione dell'unità in ciascuna scala è la stessa. Ciò significa che 100 ℃, precedentemente definito come punto di ebollizione dell'acqua, è ora definito equivalente a 373,15 K. La scala Celsius è un sistema a intervalli ma non un sistema di proporzioni, il che significa che segue una scala relativa ma non una scala assoluta. Questo può essere visto perché l'intervallo di temperatura tra 20 ℃ e 30 ℃ è lo stesso che tra 30 ℃ e 40 ℃, ma 40 ℃ non ha il doppio dell'energia termica dell'aria di 20 ℃. Zero sulla scala Celsius (0 ℃) è ora definito come l'equivalente a 273.15 K, con una differenza di temperatura di 1 grado C equivalente a una differenza di 1K, il che significa che la dimensione dell'unità in ciascuna scala è la stessa. Ciò significa che 100 ℃, precedentemente definito come punto di ebollizione dell'acqua, è ora definito equivalente a 373,15 K. La scala Celsius è un sistema a intervalli ma non un sistema di proporzioni, il che significa che segue una scala relativa ma non una scala assoluta. Questo può essere visto perché l'intervallo di temperatura tra 20 ℃ e 30 ℃ è lo stesso che tra 30 ℃ e 40 ℃, ma 40 ℃ non ha il doppio dell'energia termica dell'aria di 20 ℃.

69

Punto di congelamento e di ebollizione

L’intervallo tra il punto di congelamento ed il punto di ebollizione sulla scala Celsius è compreso tra i 0 e i 100 °C, mentre per la scala Fahrenheit e compreso tra i 32 e i 212 °F. Effettuare la conversione da gradi Fahrenheit a Centigradi è molto semplice: supponiamo di avere una temperatura F espressa in °F e di voler trovare il corrispettivo C, espresso in °C. Utto ciò che dovremo fare, sarà applicare la seguente formula:
C=(F-32)/1.8. Supponiamo che F=74 F°, allora C sarà uguale a: C=(74-32)/1.8=42/1.8=23 °C e di avere una temperatura C espressa in °C e di volerla trasformare nella temperatura F, espressa in °F. La formula da applicare è ricavabile dal passo precedente, ed è: F=(C*1.8)+32.

79

Esempio pratico

Facciamo un esempio: supponiamo di avere C=30 °C e di voler convertire tale quantità in gradi Fahrenheit. Applicando quanto appena visto, si ottiene:
F=(30*1.8)+32=54+32=86 °F. Ecco alcune equivalenze che vale la pena ricordare: l’acqua congela a 0°C, oppure a 32°F; la temperatura corporea è di solito intorno ai 37°C o 98,6°F. L’acqua bolle a 100°C o 212°F, per cui a -40 entrambe le scale sono identiche. La scala Celsius è ufficialmente una scala derivata, definita rispetto al scala Kelvin. Questo significa che 100 °C, che precedentemente era stato definito come il punto di ebollizione dell'acqua, è a questo punto definito come l'equivalente di 373,15 °K.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' possibile memorizzare una sola formula di conversione e da lì ricavare l'altra
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come convertire numeri binari in decimale e viceversa

Il sistema numerico binario è un sistema numerico posizionale in base 2. Si contraddistingue dalla sistema decimale per l'uso di solo due simboli, in genere 0 e 1. Il sistema binario è usato in svariate discipline, anche se il suo uso più importante...
Elementari e Medie

Come Riconoscere Gli Aggettivi Qualificativi E I Suoi Gradi

La scuola dell'obbligo è particolarmente utile ed importante per la formazione di ciascun nuovo piccolo cittadino del mondo. Tutto questo è così perché la scuola, in un'età assai delicata, mette a disposizione tutte quante le conoscenze e gli strumenti...
Elementari e Medie

Grammatica: i gradi dell'aggettivo

L'aggettivo qualificativo è una parte variabile del discorso. Nella grammatica italiana esistono diversi tipi di aggettivi: l'aggettivo qualificativo di grado positivo, l'aggettivo di grado comparativo e l'aggettivo di grado superlativo. Ogni aggettivo...
Elementari e Medie

Come convertire i numeri da decimale in binario

Nei successivi passi di questa guida, vi illustrerò come convertire i numeri espressi nel sistema di numerazione binario, ovvero in base 2, in numeri decimali, ovvero in base 10. È un procedimento abbastanza semplice che una volta appreso, vi permetterà...
Elementari e Medie

Come convertire i galloni in litri

I galloni ed i litri sono due unità di misura utilizzate per indicare il volume di un liquido. Il gallone veniva utilizzato nel vecchio sistema inglese per misurare il volume di un liquido mentre il litro è il sistema di misura che si usa tutt'oggi....
Elementari e Medie

Come convertire i millilitri in grammi

La conversione di millilitri in grammi è abbastanza complicata in quanto bisogna convertire un'unità di misura di volume in unità di misura di massa. A volte per la preparazione di una ricetta, una miscela particolare oppure per semplice necessità...
Elementari e Medie

Come convertire le frazioni nel sistema metrico

Le frazioni rappresentano una delle prime difficoltà che devono affrontare i giovani studenti. Tuttavia, se prese nel modo giusto, non saranno più un ostacolo difficile da superare. Anche se appaiono concetti inutili nella vita di tutti i giorni, questo...
Elementari e Medie

Come convertire un numero decimale in frazione

La matematica è senza dubbio una materia piuttosto complessa e non tutti sono in grado di capirla. Tuttavia ci sono delle operazioni che risultano sicuramente più facili di altre. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.