Come concentrarsi prima di studiare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Lo studio, si sa, è un'attività che richiede molta concentrazione. Non è infatti sempre facile trovare il giusto equilibrio per sgombrare la mente da qualsiasi pensiero e concentrarsi su ciò che si sta studiando. Non è infrequente distrarsi quando un argomento non piace. A volte non è indispensabile passare ore ed ore sui libri: attenzione, impegno e buona volontà possono ridurre il tempo necessario per apprendere una qualsiasi materia. Il segreto è non stare con "la testa tra le nuvole" ed evitare di farsi distrarre inutilmente. Se ti capita spesso di non aver voglia di metterti sui libri allora questa è proprio la guida che fa per te. Ti spiegheremo come concentrarsi prima di studiare, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli. Vediamo quindi come fare.

27

È da premettere che, per affrontare bene la giornata e tutte le attività in programma, è indispensabile riposare bene durante la notte. I medici raccomandano di dormire almeno 8 ore, per riuscire a svegliarsi freschi e vitali ogni mattina. Uno studente, in genere, deve affrontare 5 o 6 ore di scuola, più diverse ore di studio nel pomeriggio, quindi è facile intuire come un buon sonno ristoratore sia la base da cui partire. Questo permette di mantenere alto il livello di attenzione e concentrazione durante le ore di scuola e di studio casalingo.

37

Quando inizi i compiti la prima cosa da fare è trovare un luogo tranquillo e adatto allo studio. È molto comodo avere una scrivania grande ed ordinata, dove poter sistemare a portata di mano tutto quello che occorre: libri, quaderni con appunti, dizionari, penne, matite, evidenziatori, ecc. È molto importante avere a disposizione una stanza senza troppe distrazioni (rumori per la strada, televisione, pc, ecc).

Continua la lettura
47

Prendi i tuoi libri ed appunti e organizza un piano di studio per la giornata: fai una scaletta delle materie da affrontare, in modo da dedicare il giusto tempo ad ognuna di esse, anche in relazione alla quantità di lavoro da svolgere. Cerca di rilassare la mente, lasciando da parte i problemi, e di isolarti dall'ambiente circostante; se hai cellulare, tv e computer accesi, spegnili.

57

Per aiutare la concentrazione e la memoria puoi ricorrere ad infusi naturali, facilmente reperibili in erboristeria e nei supermercati, ma anche semplici da preparare a casa. Ottimi da provare sono gli infusi (o anche il caffè) al ginseng, una pianta largamente utilizzata nella medicina cinese, conosciuta per le sue proprietà energetiche, oppure gli integratori a base di guaranà, utili per combattere la stanchezza mentale.

67

Prima di buttarti a capofitto nello studio prova a bere una tisana a base di rosmarino, che puoi comprare oppure preparare facilmente lasciando in infusione un rametto per circa dieci minuti. Ma ci sono anche altre piante che possiedono le stesse proprietà, come la melissa, il timo e la salvia. Pare addirittura che basti lasciarsi travolgere dai loro profumi inebrianti per aumentare subito il livello di concentrazione.

77

Ovviamente non esistono pozioni miracolose, nè metodi infallibili per trasformarti in uno studente modello. Ricorda infatti che il primo ingrediente per una buona preparazione scolastica è la tua buona volontà e la voglia che metti in tutto quello che fai. Il cervello è come una spugna, riesce ad assorbire una quantità impressionante di informazioni, basta solo allenarlo nel modo giusto.
Studiare è stimolante, anche se non sempre. Molte volte infatti siamo costretti a studiar materie che proprio non ci piacciono e per le quali troviamo grandi difficoltà a concentrarci e apprenderle. I consigli di questa guida saranno utili a tutti coloro che hanno questo tipo di problemi, in men che non si dica anche la materia più noiosa sarà appresa. Non mi resta che augurarvi buono studio.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come prepararsi prima di un test d'ammissione universitario

Al termine degli esami di maturità, molti studenti tornano sui libri per prepararsi al test di ammissione universitario per le facoltà a numero chiuso. Partire avendo delle idee ben chiare, faciliterà lo studente nel superamento dei test. È sempre...
Superiori

Concentrazione: 10 trucchi per stimolarla

Molto spesso si ha la necessità di concentrarsi per eseguire diverse attività tra cui anche lo studio. La concentrazione è importante per poter accumulare tutte le idee e le forze per chi deve memorizzare determinati testi o determinate lezioni. In...
Superiori

Come studiare senza disperdere le proprie energie

Imparare a studiare nel modo corretto è abbastanza complicato. Ognuno di noi possiede le proprie inclinazioni e i propri interessi, ed è difficile apprendere un metodo che ci consenta di studiare bene e senza disperdere energia ogni materia che si...
Università e Master

Come sostenere l'esame di diritto privato

Sostenere un esame universitario non è mai cosa facile per qualsiasi studente. Questi, infatti, quando arriva il momento cruciale sono spesso soggetti a forte stress e ansie. Chi frequenta i corsi di giurisprudenza, poi, ha spesso e volentieri dei problemi...
Maturità

Come fare bella figura agli esami di maturità

"Gli esami non finiscono mai..." e questo lo sappiamo bene tutti. Ma per uno studente affrontare gli esami di maturità è una bella impresa! Forse la prima vera, forte ed impegnativa prova prima dell'entrata nel "mondo degli adulti". Anni di preparazione,...
Superiori

Come calcolare la molalità di una soluzione

La molalità rappresenta una misura della concentrazione di un soluto in una soluzione, e dipende dal volume. Ovviamente il volume può cambiare, in base al variare della temperatura. La molalità, inoltre, è basata sulla massa del solvente utilizzato...
Elementari e Medie

Come imparare a leggere

La lettura è una delle basi per l'apprendimento. Si impara a leggere a partire dalla prima elementare, quando il cervello è abbastanza sviluppato per cominciare a comprendere i caratteri di scrittura. Molti bambini, comunque, riescono a leggere le prime...
Università e Master

Come misurare la lunghezza d'onda di un raggio di luce monocromatico

Sei un amante della scienza e degli esperimenti pratici? Allora questa guida fa davvero al caso tuo. Non perdere infatti questa fantastica opportunità di vedere con i tuoi occhi come funzionano le leggi della fisica o i processi chimici. La scienza è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.