Come concentrarsi meglio

Tramite: O2O 15/05/2017
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nella vita frenetica di oggi concentrarsi al meglio su determinate azioni quotidiane soprattutto in campo lavorativo e scolastico, è fondamentale per massimizzare il risultato finale. Nel caso ci siano problemi in merito a ciò, possiamo intervenire apportando alcune significative modifiche ai metodi di apprendimento o al ritmo di vita. A tale proposito, ecco una guida con alcuni utili consigli su come concentrarsi meglio.

24

Focalizzare l'attenzione

Focalizzare l'attenzione è il primo passo necessario per ottenere dei buoni risultati. Per fare bene una cosa, è fondamentale concentrare tutte le proprie energie mentali su quell'attività evitando di pensare ad altro. Eliminare la maggioranza di fonti di distrazione, trovando un ambiente silenzioso e luminoso in cui lavorare è importante, e lo stesso dicasi se ci si trova in un contesto non illuminato a sufficienza che oltre ad affaticare la vista, tenderebbe a creare sonnolenza. Una volta create le condizioni favorevoli e convincersi mentalmente che la concentrazione può recitare un ruolo importante, senza alcun dubbio aiuta a massimizzare il risultato prefissato.

34

Evitare di sprecare energie

Se non ci si riesce a concentrare o ci si accorge di pensare ad altro, è importante fermarsi subito, ed in tal caso, non conviene sprecare energie in un'attività inutile e del tutto controproducente. Bere un sorso d'acqua fresca e ripetere la frase "ora torno ad essere concentrato", oppure "mi concentro su quello che sto studiando, lo capirò subito e lo imparerò velocemente", aiuta il processo di concentrazione e soprattutto evita distrazioni. Se invece si nota che l'attenzione viene meno, è necessario riprendersi. Il primo indizio che indica la perdita di attenzione è la postura; ogni tanto fare attenzione a come si sta seduti al tavolo. Giocare con la penna, fissare il vuoto e non tentare di capire quello che si legge, sono tutti segnali che bisogna costantemente controllare e cercare la soluzione adeguata.

Continua la lettura
44

Rallentare il processo di distrazione

La concentrazione a scuola è fondamentale in quanto durante una lezione oppure una verifica, non si possono eliminare tutti gli elementi di distrazione o provvedere a variare l'illuminazione dell'ambiente. Inoltre, non ci si può nemmeno alzare per fare due passi oppure ripetere ad alta voce le frasi sopra indicate, ovvero quelle del'auto convincimento. È possibile comunque ripeterle nella mente o sotto voce, osservando attentamente se ci sono dei margini in grado di rallentare il processo di distrazione. In definitiva possiamo dunque asserire che la concentrazione nella mente umana è un elemento fondamentale, per compiere al meglio e nel minor tempo possibile la cosa che si sta facendo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come funzionano i vasi comunicanti

Il principio dei vasi comunicanti consiste in quella legge fisica la quale stabilisce che un liquido contenuto in due o più contenitori tra di loro comunicanti, si ritrova a raggiungere lo stesso livello, in presenza della forza di gravità. Questo principio...
Superiori

Come studiare molte pagine in poco tempo

Vista la grave crisi economica diffusa a livello internazionale, è fondamentale dedicare molto tempo agli studi. Esclusivamente in questo modo si avranno più opportunità di trovare un lavoro ben retribuito, anche nel settore pubblico. Studiare risulta...
Superiori

Come calcolare la molalità di una soluzione

La molalità rappresenta una misura della concentrazione di un soluto in una soluzione, e dipende dal volume. Ovviamente il volume può cambiare, in base al variare della temperatura. Le equazioni di stato, infatti, ci dicono che esistono alcune proprietà...
Superiori

5 consigli per non addormentarsi mentre si studia

Lo studio è una parte fondamentale del percorso educativo di ciascun individuo. Attraverso lo studio infatti si apprendono nozioni basilari e fondamentali per la crescita e l'adattamento nella società. Molti sottovalutano l'efficacia e l'utilità dello...
Superiori

Come realizzare un semplice schema sulla fotosintesi

Il processo fotosintetico è un insieme molto complesso di fenomeni naturali che avviene sulle piante: l'assorbimento di energia luminosa, la sua trasformazione in energia chimica e l'accumulo di questa nei prodotti finali della fotosintesi. Andiamo...
Superiori

Come rendere lo studio più interessante

Li studio, si sa, è sinceramente amato solamente da pochi eletti. Tutti gli altri devono necessariamente sforzarsi di farselo piacere per il bene del proprio futuro. Infatti, sta proprio nello studio il segreto per una buona, se non ottima, riuscita...
Superiori

Come svolgere in tempo i compiti arretrati

Talvolta può capitare di ritrovarsi con molti compiti arretrati e la causa può essere varia - per una malattia oppure semplicemente per una dimenticanza o una leggerezza - e risulta per tanto molto più complicato riuscire a finirli nel tempo prefissato....
Superiori

Differenze tra saggio breve e tema

Il saggio breve ed il tema sono due tipologie di testo. Il tema è uno dei compiti in classe che gli alunni devono svolgere in quasi tutte le scuole, elementari, medie e superiori. Invece si scrive il saggio breve soprattutto alle scuole superiori durante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.