Come compilare una fattura a più aliquote

Tramite: O2O 23/04/2020
Difficoltà: media
19
Introduzione

La fattura rappresenta un documento che indica la merce o la prestazione fornita, l'ammontare dell'importo e le condizioni di pagamento. Possiamo farla immediata, se emettiamo la fattura entro ventiquattro ore, oppure differita, se la emettiamo in un secondo momento. Di fatto, la fattura prova l'avvenuta transazione ed è un documento fondamentale negli atti di vendita. Nella fattura c'è anche l'indicazione dell'IVA pagata per ogni merce o prestazione. Tuttavia non esiste una sola aliquota, perché ogni merce e prestazione appartiene ad una categoria specifica. Ed ogni categoria ha una determinata aliquota di riferimento. In questa guida vogliamo dunque come compilare una fattura che sia composta da più aliquote.

29
Occorrente
  • Aliquote IVA delle prestazioni
  • Fogli di fattura prestampati
  • Calcolatrice
  • Microsoft Excel
39

Separare le diverse merci e prestazioni

La prima cosa da fare è separare in fattura le diverse merci e/o prestazioni che appartengono a categorie diverse. Non potremo, infatti, mettere tutto assieme perché non avremo poi la possibilità di indicare le aliquote corrispondenti. Potremmo invece raggruppare le categorie con le stesse aliquote all'interno di un unica categoria. In questo modo, eviteremo di scrivere tutto nel dettaglio, qualora non fosse strettamente necessario. Tuttavia, per evitare problemi, è sempre raccomandabile, in questi casi, separare in fattura ogni merce e prodotto.

49

Predisporre le varie colonne

Nella vostra fattura dovrete quindi aggiungere due colonne. Nella prima, indicheremo le diverse aliquote per ogni merce e/o prestazione. Nella seconda, invece, l'IVA calcolata partendo dall'imponiibile e dalle aliquote. In ogni riga troveremo quindi l'indicazione della merce (nome e numero), l'importo imponibile, l'aliquota, l'IVA calcolata e il prezzo finale. Qualora ci fossero più aliquote, non faremo quindi il calcolo dell'IVA alla fine della fattura. Prenderemo invece ogni singola merce e/o prestazione e calcoleremo l'IVA singolarmente. Nella colonna finale scriveremo quindi il prezzo già comprensivo di IVA. Solo a quel punto, sarà possibile stilare e calcolare la somma totale. Ovviamente, in questo caso, non avremmo da calcolare un'ulteriore IVA sulla somma.

Continua la lettura
59

Indicare l'imponibile IVA

Nella fattura, però, vanno indicate anche le altre specifiche. Non ci dobbiamo limitare, quindi, a indicare quanto dovuto in totale, ma anche l'imponibile e l'IVA totale. Nell'ultima riga annotiamo le diverse somme. Sarà necessario effettuare la trascrizione dell'intera somma e di tutti gli importi imponibili riferiti alle varie merci e/o prestazioni. Poi sarà necessario stilare la somma delle varie IVA calcolate in base alle diverse aliquote. Infine, appunto, eccoci alla redazione del totale. Essendoci più aliquote, ovviamente nella riga finale non va indicata nessuna percentuale. Lo spazio relativo all'aliquota, infatti, andrà sempre lasciato in bianco.

69

Utilizzare Open Office

C'è poi da aggiungere che il computer rappresenta un valido aiuto in questi casi. Al riguardo, è possibile usufruire di svariati servizi che la tecnologia ci rende immediatamente disponibili in rete. Al riguardo, possiamo crearci un modello da compilare a mano. I programmi di scrittura del pacchetto Office o OpenOffice sono perfetti in questo caso. Oppure possiamo sfruttare i fogli di calcolo (sempre degli stessi pacchetti) per far calcolare l'IVA delle varie aliquote direttamente al PC. In questo caso prepareremo l'intera fattura al computer per stamparla solo quando sarà pronta. Una soluzione davvero innovativa e certamente che vi farà risparmiare molto tempo.

79

Calcolare con Microsoft Excel

Compilare una fattura a più aliquote è un'azione abituale per coloro che iniziano ad utilizzare Microsoft Excel: questo prospetto, infatti, offre la possibilità di effettuare in modo rapido ed immediato, alcuni semplici calcoli (moltiplicazioni, percentuali e molto altro ancora), nonchè di utilizzare le più utili funzioni (come somme, arrotondamenti, ecc). Microsoft Excel, dunque, è uno strumento che si rivela utile anche per applicare nell'imemdiato alcune regole basilari relative alla formattazione come, per esempio, la somma di più celle, l?attribuzione di un formato percentuale o dello stile di valuta.

89
Guarda il video
99
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Potreste utilizzare anche dei libretti con le fatture prestampate, che prevedono anche la possibilità di inserire più aliquote
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Scienza delle finanze: principali tipi di tributi

Esistono due forme di tassazione in Italia: diretta e indiretta in relazione al tipo di impresa e al reddito generato dalle attività produttive. Le principali imposte dirette sono IRPEF, IRES e IRAP. Oltre a questi, vi è una tassa comunale (IMU) per...
Superiori

Come Scrivere il Verbale di una Assemblea di Classe

Sei un rappresentante di classe? L’assemblea è vicina e non sai da dove iniziare per scrivere il verbale? Non ti preoccupare! Scrivere il verbale di un'assemblea di classe potrebbe sembrarti un lavoro faticoso ma in realtà è meno difficoltoso del...
Superiori

Come iscriversi alle graduatorie d'istituto

Le graduatorie d’istituto si articolano in tre fasce. Le domande vengono inoltrate per selezionare docenti ed educatori. Sanciscono le supplenze per ricoprire importanti mansioni. Gli insegnanti e le figure educative transitoriamente occuperanno posizioni...
Superiori

Come conseguire la maturità da privatista

L'obiettivo principale di tutti gli studenti che frequentano il liceo è quello di superare l'esame di maturità. Purtroppo però, per svariati motivi, molti ragazzi non riescono ad arrivare e ad ottenere il diploma di maturità. Uno tra questi motivi...
Superiori

Come ritirarsi da scuola

Ritirarsi da scuola è una problema che accomuna tantissimi adolescenti che non vogliono più frequentare per diversi motivi. Possono soffrire il clima della classe in cui magari si sentono esclusi o derisi oppure si rendono conto che il tipo di studio...
Superiori

Contabilità IVA

L'IVA, acronimo di "Imposta sul valore aggiunto", è stata introdotta nel nostro sistema nel 1973, successivamente, la norma riguardante l'iva, è stata più volte rivista e modificata. L'iva è un imposta sui consumi, proporzionale al valore dell'oggetto...
Superiori

Come sommare due sconti

Lo sconto è la riduzione di un prezzo praticata dal venditore. Questo può essere definito sconto mercantile, commerciale o razionale. Gli sconti commerciali e razionali riguardano solo scopi finanziari e vengono calcolati, considerando il tempo di anticipo...
Superiori

Come calcolare l'energia potenziale di un corpo

Con il termine di energia potenziale di un oggetto, si intende l'energia che questo stesso oggetto possiede a causa della sua posizione a discapito di un campo di forze a lui riferite. Nel caso si tratti di un sistema, l'energia potenziale può dipendere...