Come classificare le rocce magmatiche

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Una roccia magmatica si forma dal flusso magmatico, che troviamo presente in due terzi dell'intera crosta terrestre. Sono masse silicatiche costituite da diversi minerali e sostanze volatili, che possiamo catalogare in diverse categorie. Vediamo allora in particolare come possiamo classificare le rocce magmatiche, che possiamo suddividere in 5 grandi famiglie.

29

Occorrente

  • Rocce magmatiche
39

Partiamo dai graniti. Queste sono delle rocce acide ed intrusive estremamente diffuse in natura. Sono ricche di quarzo e di feldspati. Sono inoltre delle rocce molto dure, dall'elevata lunghezza e larghezza. Queste rocce sono particolarmente presenti nelle grandi catene montuose e si tendono a formsre grazie ai vari fenomeni di erosione. Dei graniti, fanno parte anche le rocce effusive non intrusive ma con la stessa composizione chimica. La differenza sta nel metodo di cristallizzazione. Ne fanno parte le rioliti o lipariti.

49

LE DIORITI. Tra le rocce magmatiche, bisogna tenere in considerazione questa famiglia derivante da magmi di tipologia neutra. Esse scaturiscono da un mix di composti sialici e femici e ne fanno parte le andesiti. Li possiamo osservare in particolare presso i vulcani, dato che tendono a farli allineare. Inoltre, costellano le fosse abissali più profonde al mondo, come ad esempio i vulcani delle Ande.

Continua la lettura
59

I GABBRI. In questa categoria appartengono le rocce intrusive dalle colorazioni scure, con numerosi elementi ricchi di calcio. Le rocce effusive associanti ai gabbri sono i basalti, che costituiscono la base di ogni singolo oceano. Inizialmente, i gabbri avrebbero avuto una crosta priva di acque, con forti analogie con il basalto. Inoltre questo tipo di roccia è assai presente


nel territorio lunare.

69

LE PERIDOTITI. In questo caso parliamo di rocce derivanti da magmi estremamente basici, costituiti da olivina. Sono rocce dall'elevata pesante e dal caratteristico colore nero, con al loro interno giacimenti minerari molto ambiti e preziosi, tra i quali i composti del cromo. Non sono molto presenti nella natura aperta, anche se li possiamo trovare nella porzione superiore del mantello terrestre.

79

LE ROCCE ALCALINE. Questi magmi fanno nascere feldspati di dimensioni imponenti e contengono rocce neutre e basiche. Le prime contengono a loro volta le sieniti, intrusive, e le trachiti, effusive. Delle basiche fanno parte le leuciciti, molto diffuse in Lazio e Campania e caratterizzate da una tipica tonalità bianca.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si possono osservare meglio le differenze al telescopio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come riconoscere le rocce sedimentarie

Di passioni nella vita ce ne sono moltissime, tutte per ogni gusto ed interesse. Tra le passioni e gli interessi più particolari c'è quello della conoscenza dei diversi tipi di roccia, e riconoscerne l'origine è alla base di questa passione. Le rocce...
Superiori

Rocce Metamorfiche

In geologia, il metamorfismo risulta essere esattamente un insieme di fenomeni chimico-fisici che determinano la trasformazione delle rocce e dei minerali senza che si passi attraverso una fase fusa. I fattori che contribuiscono alla trasformazione delle...
Superiori

Scienze: la stratificazione delle rocce

La scienza della Terra è una disciplina che si occupa della morfologia, struttura interna e atmosfera del nostro bellissimo pianeta. Tuttavia succede di trovare qualche difficoltà nella comprensione di alcuni particolari argomenti. In questi casi sarà...
Superiori

Appunti di scienze: il magma

Il Magma è una miscela di roccia fusa (o semi-fusa) di detriti volatili e solidi, che si trovano sotto la superficie della Terra. Oltre roccia fusa, il magma può contenere anche cristalli sospesi e gas disciolti; spesso si raccoglie in camere magmatiche...
Superiori

Come Definire Il Prisma

Tra i vari tipi di poliedri che si possono classificare troviamo i prismi: in questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come definire il prisma, dandone una precisa ed attenta definizione. In geometria solida, un prisma è un poliedro...
Superiori

Geografia astronomica: i minerali

La maturità è alle porte e la geografia astronomica è entrata a far parte dei programmi dell'ultimo anno di liceo. Lo studio dei pianeti, e in particolare della Terra, ci ha portato a scoprire un'infinità di cose interessanti, tra queste, i minerali:...
Superiori

Pianeti terrestri e gioviani: caratteristiche

Oggi, grazie alla tecnologia avanzata e a dei telescopi digitali in grado di scrutare nel profondo universo, è possibile distinguere e classificare pianeti di ogni genere. Tra questi sono costantemente monitorati quelli che orbitano intorno alla Terra...
Superiori

Scienze: i fondali oceanici

Durante la seconda guerra mondiale, alcuni scienziati studiarono gli oceani al fine di cercare rotte sicure per i sottomarini americani. Durante le ricerche vennero fatte importanti scoperte: i fondali oceanici non avevano superfici piatte come si pensava,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.