Come Cavarsela Con La Lingua Danese In Danimarca

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il danese è una lingua appartenente al sottogruppo delle lingue scandinave del gruppo delle lingue germaniche della famiglia delle lingue indoeuropee settentrionali.
È lingua ufficiale in Danimarca e seconda lingua ufficiale in Groenlandia (accanto alla lingua inuktitut) e sulle Isole Fær Øer (accanto alla lingua faroese), inoltre come ex lingua coloniale, è ancora in uso in Islanda.
È una lingua di minoranza ed è parlata da circa 50.000 persone, nel land tedesco dello Schleswig-Holstein (dan. Slesvig-Holsten) e risulta essere tutelata dalla costituzione regionale.
Se avete voglia di intraprendere un viaggio nel nord Europe, più precisamente nella fredda Danimarca è opportuno essere preparati a livello linguistico in quanto potreste trovarvi in situazioni in cui potrebbe tornarvi utile conoscere alcune parole di danese o conoscere qualcosa di più di questa lingua.
In questa guida potrete leggere alcuni utili consigli su come cavarsela con la lingua danese in Danimarca. Ecco quali sono e come addentrarsi nella conoscenza di una nuova lingua in un paese straniero.

27

Occorrente

  • Un foglio di carta
  • Penna o Matita
37

La pronuncia

In Danimarca la pronuncia non è sempre uguale ma varia in base a dove ci si trova oppure se si interagisce con una persona anziana o giovane infatti in quest'ultimo caso ci sono dei cambiamenti a livello generazionale analogamente a quanto avviene in Italia dove si possono notare differenze tra nord e sud ma anche a seconda della regione. A volte si dice che nemmeno gli stessi Danesi riescano a comprendersi tra di loro, ovviamente lasciamo libera l'interpretazione di quanto appena affermato essendo molto discussa un po' da tutti.

47

Vocaboli basilari

Come prima cosa è fondamentale che voi sappiate dire "Sì" e "No" il che vi permetterà di rispondere a una grande quantità di domande di ordine generale.
La parola che equivale all'italiano "Sì" è "Ja" che si pronuncia come "Ià" mentre la parola "No" si dice "Nej" che si pronuncia invece "Nai".
Per quanto riguarda i saluti, utili ad esempio ogni qualvolta dobbiate entrare in un negozio, la parola utile in questo caso è "Hej", parola che si pronuncia "Ai" con una lieve aspirazione prima della lettera a mentre nel momento in cui dobbiate salutare perché state andando via o state uscendo da un negozio in questo caso è più opportuno utilizzare il saluto "Hej Hej" che si pronuncia, in maniera simile al saluto sopra citato, "Ai Ai" oppure potrete ricorrere alla parola "Farvel", un saluto leggermente più formale del precedente , che si pronuncia "Favèl".
Un consiglio per integrarvi nel migliore dei modi e che i danesi apprezzano particolarmente è l'uso della parola "Tak" al posto dell'inglese "Thank you" per ringraziare.

Continua la lettura
57

Al ristorante

Vi potrebbe capitare di recarvi ad un ristorante per pranzo o cena e gustarvi alcune delle specialità culinarie danesi, in questo caso vi potrebbero essere utili alcune frasi che vi eviteranno di fare brutte figure.
Se dopo aver mangiato ci tenete a ringraziare il cameriere potrete ricorrere alla parola "Tak"che, come abbiamo già detto si utilizza per dire "Grazie", si pronuncia come lo vedete scritto esattamente come fareste con qualsiasi parola in italiano.
Se invece vorrete sapere dove si trova il bagno allora non esitate a chiedere "Undskyld, hvor er toilettet?" che si pronuncia "ùnskul, vo ea toiléde?".
Vi potrebbe inoltre capitare di colloquiare con persone del posto che interessate vi potrebbero chiedere da dove veniate, a questa domanda si consiglia di rispondere "Jeg kommer fra Italie", che si pronuncia "Iai kòma fra Italie" e significa "Vengo dall'Italia".

67

In caso di situazioni di pericolo

Nel caso in cui vi troviate in una situazione di pericolo o abbiate bisogno di aiuto è bene conoscere alcuni vocaboli che potrebbero esservi utili in Danimarca.Se necessitate della polizia o di recarvi in una stazione di polizia per denunciare ad esempio un furto ricordatevi la parola "Politiet" che significa appunto "Polizia" e la parola "Politistation" che invece significa "Stazione di polizia".
Se invece vi siete persi e volete recarvi in una precisa parte della città come ad esempio la piazza principale della città non dimenticatevi della parola "Torvet" che sta ad indicare appunto la piazza e si pronuncia "Tovét" mentre se per qualsiasi altro motivo avete bisogno di chiedere un aiuto più generico allora domandate "Kan du hjaelpe mig" che significa "Puoi aiutarmi?" e si pronuncia "Can du ielpe mai".

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per memorizzare queste parole e frasi, scrivetele su un foglio di carta e ripetetele qualche volta.
  • Appuntatevi le parole nuove per aggiungere al vostro dizionario
  • Non dimenticatevi di allenare spesso la pronuncia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Appunti di lingua svedese

Lo svedese è un idioma di origine germanica ed ha caratteristiche simili al danese e al norvegese. Si tratta di un linguaggio abbastanza diffuso nella penisola scandinava. Oltre a risultare la lingua ufficiale della Svezia e delle isole Aland, lo svedese...
Lingue

Lingua serba: grammatica di base

Imparare una lingua è uno dei modi migliori per avvicinarsi ad una cultura e carpirne alcuni segreti. Tramite lo studio di una lunga si può risalire alle origini di quella determinata cultura e comprendere meglio come si è sviluppato il linguaggio....
Lingue

Come migliorare la conoscenza di una lingua straniera

Conoscere le lingue è molto importante in una società cosmopolita come è quella odierna. Nella vita come nel lavoro o nelle relazioni interpersonali, conoscere una lingua straniera, può essere fondamentale. Scoprite come migliorare la conoscenza di...
Lingue

10 consigli per imparare una lingua da adulti

Tedesco? Spagnolo? Russo? Qualsiasi scegliate, imparare una lingua è fondamentale nella società attuale. La cosa migliore sarebbe impararla da bambini, in modo molto naturale. Ma talvolta ciò non è possibile.Ci sono comunque alcuni trucchi utili per...
Lingue

Lingua cinese: le basi

Come voi lettori e lettrici ben saprete, la lingua cinese è una fra le più antiche lingue di tutto il mondo e fa parte di quelle lingue asiatiche che vengono definite come "sino-tibetane". Infatti il cinese non è solo una lingua, ma un insieme di dialetti...
Lingue

10 curiosità sulla lingua giapponese

La lingua giapponese è davvero una delle più affascinanti e apprezzate nel mondo. Ciò è dovuto non solo alla millenaria storia della civiltà giapponese, quanto più che altro sull'influsso che la sua cultura continua ad apportare ancora d'oggi. Moltissimi...
Lingue

Lingua russa: una guida

Il russo è una lingua indoeuropea, che appartiene al ceppo slavo orientale. Viene parlata non solo in Russia, ma anche in ex repubbliche dell'Unione Sovietica. Questa lingua è priva d'inflessioni dialettali ed è la sesta più parlata al mondo, con...
Lingue

Come memorizzare più vocaboli possibili di una lingua straniera

Imparare una lingua straniera è spesso un ostacolo ostico per molti studenti. In realtà, per memorizzare più vocaboli possibili di un idioma differente da quello della propria lingua basta utilizzare un appropriato metodo. Con una giusta tecnica è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.