Come cambiare scuola ad anno scolastico iniziato

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

A volte succede che durante l'anno scolastico uno studente ha la necessità di cambiare scuola. I motivi possono essersi diversi tra cui: cambio di residenza dovuto ad esempio a motivi lavorativi dei genitori, difficoltà di rapporti con gli insegnanti oppure con i compagni di classe. Inoltre, può essere che è stato scelto un indirizzo di studio che non è congeniale alle attitudini dello studente. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come come cambiare scuola ad anno scolastico iniziato.

25

Iter burocratico

La legge disciplina il cambio di scuola con alcuni passaggi burocratici. La prima cosa da fare è quella di richiedere il nulla osta al dirigente scolastico dell'istituto che si vuole lasciare. La sua richiesta avviene con la compilazione di un apposito modulo che è disponibile nella segreteria scolastica. Nel documento si devono esporre, in modo chiaro, le ragioni per cui si decide di cambiare scuola. È opportuno sapere che il dirigente scolastico valuta il caso e che può anche negare il rilascio del nulla osta.

35

Valutazione

La valutazione deve essere effettuata insieme ai professori del consiglio di classe. Generalmente si dà parere favorevole alla richiesta se le motivazioni della scelta dello studente sono chiare, di natura oggettiva e ponderata. Infatti, difficilmente il nulla osta si può negare se la richiesta è supportata da ragioni valide e motivate. In ogni caso se il dirigente scolastico si oppone al rilascio del nulla osta è possibile rivolgersi al TAR e fare ricorso per ottenere il permesso al trasferimento. Logicamente questa soluzione prevede costi e tempi di attesa abbastanza lunghi.

Continua la lettura
45

Presentazione della domanda di iscrizione

Al dirigente scolastico della nuova scuola bisogna presentare, dopo un colloquio, la domanda di richiesta per l'iscrizione. Anche in questo caso si devono ribadire le motivazioni della richiesta. La domanda va corredata con il nulla osta della vecchia scuola. Il colloquio è importante ed utile per conoscere le prove si devono sostenere per l'inserimento. Infatti, se si decide di accedere ad una scuola con indirizzo differente dalla precedente bisogna sostenere un esame prima dell'ingresso. Esso non è previsto se il cambio riguarda soltanto l'istituto e non il percorso di studio. Infine, è opportuno sapere che il passaggio si può richiedere ed effettuare entro la data del 15 marzo. In questo modo si può proseguire normalmente lo studio senza perdere l'anno scolastico.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il cambio di scuola deve essere effettuato solo per delle motivazioni valide

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come cambiare scuola durante il corso dell'anno

Capita molto spesso, che i nostri figli siano costretti a cambiare scuola durante la sessione normale. Questo infatti potrà capitare quando si fa un trasloco da una città ad un'altra, oppure perché ci possono essere delle incomprensioni con gli insegnanti...
Superiori

Come uscire un'ora prima da scuola

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter uscire un 'ora prima da scuola, senza avere grossi problemi e senza incorrere in errori, che potrebbero costarci anche molto cari. Ogni istituto scolastico, qualsiasi sia il suo ordine e grado,...
Superiori

Come convocare il consiglio di istituto

Il Consiglio d'Istituto è l'organo collegiale della scuola e si occupa della gestione e dell'indirizzo generale dell'istituto scolastico, in particolare per quel che concerne gli aspetti economici e organizzativi. È definito "collegiale" perché è...
Elementari e Medie

Le funzioni del coordinatore di classe

All'interno della scuola c'è un'organizzazione gerarchica ben determinata. In particolare c'è il consiglio di classe che si presenta come un organo collegiale costituito dal Dirigente scolastico, due rappresentanti dei genitori e il corpo docente, tra...
Superiori

Come convocare il consiglio di classe

Il consiglio di classe è un organo istituzionale che ha le seguenti funzioni: favorire i rapporti tra docenti e genitori, proporre iniziative al collegio docenti, verificare e valutare il percorso formativo degli alunni della classe, fissare gli obiettivi...
Elementari e Medie

Come proporre un progetto nelle scuole primarie

Quando si deve proporre un progetto nelle scuole primarie è fondamentale descriverlo nel miglior modo possibile per avere la possibilità che venga approvato. In questo tutorial vengono dati alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come...
Superiori

Come Trasferirsi Da Una Scuola Pubblica Ad Una Privata

Scuole pubbliche o Scuole private? Il dibattito è acceso da anni e non accenna a scemare, anzi. Con il moltiplicarsi delle possibilità di scelta tra le offerte nel mondo del Privato aumentano i genitori che si pongono legittimamente questa domanda,...
Superiori

Cosa comporta il 5 in condotta

Quando l'anno scolastico sta per finire e la pagella sta per avvicinarsi gli studenti, oltre a fare i conti con le valutazioni che riceveranno nelle materie di studio, devono anche pensare al voto che prenderanno in condotta. Il comportamento, fondamentale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.