Come Calcolare L'Energia Potenziale Di Un Corpo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Con il termine di energia potenziale di un oggetto, si intende l'energia che questo stesso oggetto possiede a causa della sua posizione a discapito di un campo di forze a lui riferite. Nel caso si tratti di un sistema, l'energia potenziale può dipendere dalla disposizione degli elementi che lo compongono. Si può vedere l'energia potenziale anche come la capacità di un oggetto, oppure, come detto in precedenza di un sistema, di trasformare la propria energia in un'altra forma di energia, come ad esempio l'energia cinetica. L'energia non si distrugge, ma di fatti si trasforma e si trasferisce da un corpo energetico a l'altro. Se siete interessati a questa guida, non smettete allora di leggerla, perché in seguito vi verrà spiegato come calcolare l'energia potenziale di un corpo.

24

Nella nostra situazione, facciamo l'esempio di volere calcolare il valore dell'energia potenziale gravitazionale, per farlo, bisogna stabilire un piano di riferimento. Se in una regione di spazio sono presenti una qualche forza ed un oggetto che è sensibile alla presenza della forza stessa, allora l'energia potenziale (associata alla forza) posseduta dall'oggetto è definita come la differenza tra l'energia che esso possiede. Ora possiamo fare un esempio, per sollevare una palla da bowling e riporla nel suo scaffale, bisogna compiere un lavoro che imprime alla palla un'energia cinetica. Una volta sullo scaffale, però, la palla ha energia cinetica uguale a zero, proprio come quando era a terra. Ma l'energia creata non è comunque andata persa nello spazio.

34

Da questo esempio citato nel passo precedente, ossia nel passo 1 si può dedurre che l'energia cinetica può trasformasi in energia potenziale e successivamente la stessa energia potenziale può trasformarsi in energia cinetica; inoltre definiamo l'energia potenziale con il termine di "conservativa", poiché è un'energia che può essere "immagazzinata" in qualsiasi corpo senza che cambi di intensità se non quando viene rotto l'equilibrio.

Continua la lettura
44

La formula generale dell'energia potenziale è dettata dall'equazione: U=m*g*h; m rappresenta la massa del corpo che si sta prendendo in considerazione, g l'accelerazione di gravità e h l'altezza a cui è posto l'oggetto. Se un corpo di massa è posto in prossimità della superficie terrestre, ad un'altezza rispetto ad una quota di riferimento scelta arbitrariamente, esso ha un'energia potenziale. Secondo lo stesso concetto, un corpo alzandosi una determinata altezza da terra acquista energia, che successivamente andrà a sprigionare nella sua successiva caduta verso il suolo. In precedenza vi sono stati elencati e spiegati, alcuni concetti fondamentali per comprendere il calcolo relativo all'energia potenziale di un corpo. Se siete particolarmente interessarti all'argomento, farete sicuramente bene a leggere altre cose a riguardo, in modo da approfondire il tutto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare il calore specifico di un corpo

Nella disciplina della termodinamica, la capacità termica di una qualsiasi sostanza corrisponde alla quantità di energia necessaria per far salire la sua temperatura di 1°. Calcolare il calore specifico di un corpo è molto importante per la scoperta...
Superiori

Come calcolare la quantità di energia al variare della temperatura

A volte quando ci si approccia allo studio di determinate materie, possiamo imbatterci in argomenti che sono veramente troppo astrusi e complessi, la cui comprensione può essere veramente troppo ardua. Ovviamente questo discorso vale per il percorso...
Superiori

Come calcolare la capacità termica di un corpo

La capacità termica specifica è la quantità di calore necessaria per modificare la temperatura di una sostanza. L'acqua ad esempio, per aumentare la sua temperatura, richiede più tempo a bollire rispetto all'alcol. In altre parole, l'acqua ha una...
Superiori

Come calcolare il lavoro applicato a un corpo

La fisica è la scienza che studia le leggi che regolano l'andamento della natura. Ciò che qualsiasi fisico si prefigge è lo studio dei fenomeni naturali, cioè tutti i fenomeni che possiamo quantificare attraverso le grandezze fisiche che oggi conosciamo....
Superiori

Come calcolare la massa di un corpo

Quando si studia a volte si potrà, in un certo senso, imbatterci in argomenti o materie particolari che potranno causare più di un problema, e perciò siamo costretti a vedere nuovamente, rallentando il nostro studio. In tale articolo, vogliamo fermarvi...
Superiori

Come calcolare la gittata massima di un corpo

Gli studenti possono imbattersi, all'università o a scuola, in alcuni argomenti piuttosto complessi che richiedono un certo grado di impegno per poterli apprendere in maniera congrua e corretta. A volte però il solo impegno non basta. Materie ad esempio...
Superiori

Come calcolare la forza peso apparente di un corpo

Molti ragazzi, tornando a casa da una giornata di scuola, non sempre sono in grado di ricordare tutti gli argomenti spiegati dai loro professori, in particolar modo dopo una pesante e difficile lezione di fisica. In questi casi svolgere i compiti potrebbe...
Superiori

Come Calcolare la dilatazione termica di un corpo

Tutti i corpi, sottoposti ad una variazione di temperatura, subiscono deformazioni più o meno evidenti. Qualitativamente questo fenomeno si può giustificare nel seguente modo: qualsiasi aumento di temperatura di un corpo materiale è accompagnato da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.