Come calcolare la velocità media di un oggetto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Questa guida riporta i principi di base della fisica attraverso i quali è possibile calcolare, semplicemente attraverso una formula specifica, sia la velocità media di un oggetto, che il tempo mancante ad arrivare in un determinato luogo, oppure lo spazio che manca per arrivare in quel determinato punto d'arrivo. Un procedimento di calcolo possibile solo ed esclusivamente grazie ad una formula apposita che andremo a conoscere e a sviscerare nei seguenti tre passi. Ecco quindi come calcolare la velocità media di un oggetto. Leggete la guida per saperne di più.

25

Occorrente

  • cronometro
35

Mi sento di condividere con voi la grande utilità di questa semplice formula matematica perché, molte volte, specialmente per chi non fa ancora uso di navigatori satellitari gps oppure altri strumenti del genere può risultare molto utile per conoscere la distanza, qual è la velocità media che abbiamo mantenuto nel viaggio o anche il tempo rimanente per raggiungere la nostra destinazione finale. Ma andiamo a vedere di cosa si tratta e come procedere effettivamente per il suo calcolo.

45

La formula matematica per il calcolo della velocità di un oggetto (nel nostro caso, l'autovettura) è molto semplice da ricordare e, una volta imparata a memoria, sarà impossibile dimenticarsela. La formula è la seguente:
S= TV dove con la lettera S si indica lo spazio, con T il tempo e con V la velocità. Quindi lo spazio è dato dal tempo moltiplicato per la velocità.
Se volessimo invece controllare a quale velocità abbiamo viaggiato, per esempio, in una gita con la bicicletta, non avremmo altro da fare che seguire la seguente formula: V= S/T, ovvero: la velocità è uguale allo spazio diviso al tempo impiegato per percorrere il tragitto.
Mi raccomando, non dimenticatevi di utilizzare le giuste misurazioni, per esempio, secondi, metri, ecc e poi trasformarli in ore e in chilometri.

Continua la lettura
55

Questa formula matematica, che si impara anche nelle scuole medie per poi essere approfondita durante il corso della scuola superiore, è davvero estremamente utile perché può permettere di fare due conti veloci e sapere all'incirca quanti chilometri mancano ad arrivare o quanto si deve calcolare ancora in termini di tempo restante per terminare quel tragitto.
In genere io la utilizzo spesso quando faccio delle gite in bicicletta proprio per calcolare questi dati dato il mio interesse nel conoscere sempre la velocità media di marcia. Siamo arrivati a questo terzo ed ultimo passo della guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come sostenere i bambini il primo anno di scuola Media

Il primo anno di scuola media è per tutti i bambini e anche per noi ormai adulti un momento di cambiamento. Si tratta del momento di transito da scuola elementare a scuola superiore. Si tratta di un momento in cui si inizia a diventare consapevoli del...
Elementari e Medie

Guida di sopravvivenza alla scuola media

Se siete arrivati alla lettura di questa guida è perché siete entrati o state per entrare nel mondo dei grandi. Benvenuti nella Scuola Media. Avete lasciato il rassicurante "nido" della Scuola Elementare e dovrete frequentate l'insidiosa "tana" della...
Elementari e Medie

Le principali difficoltà del passaggio alla scuola media

Uscire dalla scuola elementare per passare alla scuola media è un passaggio molto delicato, perché intervengono molti fattori che rendono complicato l'adattamento al nuovo ambiente. Ovviamente non tutti i ragazzi reagiscono al cambiamento nello stesso...
Elementari e Medie

Come prepararsi all'esame di terza media

L'esame di terza media è per tanti giovani motivo di stress. Solo una volta superato si capisce che le preoccupazioni erano eccessive! È un comportamento naturale soprattutto per i ragazzi più emotivi. Per prepararsi bene, concentriamoci sul presente...
Elementari e Medie

Esami terza media: gli errori da non fare

L'esame di terza media è una prova che ha lo scopo di assicurarsi che la preparazione dell'individuo sia sufficiente per potersi approcciare alla scuola superiore di secondo grado. Per superare gli esami di terza media con un buon voto non basta solo...
Elementari e Medie

10 idee per la tesina di terza media

La tesina di terza media è un programma di materie collegate tra esse che noi decidiamo di portare all'esame orale alla fine del ciclo scolastico delle medie; per evitare di ricevere domande che si distanzino dagli argomenti da noi studiati con maggior...
Elementari e Medie

Come affrontare una bocciatura in terza media

Le scuole medie sono sicuramente uno degli ostacoli più alti per un ragazzo. Infatti le scuole medie coincidono con l'inizio dell'adolescenza, che crea un forte sbalzo all'interno della vita dei ragazzi. Non tutti sono in grado di trovare i giusti compromessi...
Elementari e Medie

5 consigli per superare l'esame di terza media

Quante volte ti sei sentito dire che "gli esami non finiscono mai"?Si inizia con i primi temi in classe, i mitici "Parla dell' autunno" e "Parla della tua famiglia", si continua con i compiti di inglese o matematica per poi arrivare all'esame di terza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.