Come calcolare la solubilità di un sale in acqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come materie scientifiche esistono varie soluzioni per ciascuna di esse. C'è chi si applica nelle materie più fisiche e chi invece trova interessanti gli studi sulla chimica e sulle molecole delle varie sostanze. Un fatto importante però che molti non sanno è quello di avere sempre a che fare con queste sostanze nel normale svolgimento delle nostre azioni quotidiane. Salate l'acqua per la pasta? Bé, sappiate che anche lì vi è un processo chimico molto complesso. Andiamo quindi a vedere in questa guida, come calcolare la solubilità di un sale in acqua.

26

Occorrente

  • Pentola
  • Sale
  • Acqua
  • Calcolatrice
  • Tabella dei dati chimici
36

Preparare l'acqua ed il sale per il calcolo

Per prima cosa è obbligatorio sapere come funziona il procedimento di scioglimento del sale in un liquido come l'acqua. Per poter far sciogliere con precisione e qualità una quantità definita di sale in acqua è sempre consigliato avere almeno cento millilitri di acqua per ogni grammo di sale. Dopodiché una mescolata è sempre utile per agevolare il normale scioglimento dei granelli. Inoltre, non tutti lo sanno, ma se si possiede dell'acqua calda, il processo sarà ancora più veloce ed immediato del solito. Quindi, prendete una pentola di acqua calda e una quantità di sale in base ai millilitri di acqua ed andiamo a vedere come calcolare il processo.

46

Sistemare il composto in modo perfetto

Una volta avuto lo scioglimento delle prime parti di sale noterete che sul fondo della pentola potrà essere rimasto qualche granello che non ha avuto nessun impulso a collegarsi con il liquido, formando così la reazione. Questo accade poiché una parte della soluzione finale ha sempre bisogno che dei granelli di sale rimangano intatti. Ma se volete calcolare la soluzione a pieni parametri vi occorrerà aggiungere un poco di acqua tiepida e continuare a mescolare per qualche minuto. Continuate a mescolare fino a che non avrete un composto perfettamente pulito e potrete passare al calcolo vero e proprio.

Continua la lettura
56

Calcolare la solubilità del composto finale

Siamo quindi giunti al calcolo finale. È necessario che voi abbiate una tabella delle particelle di chimica e una calcolatrice. Tramite la formula che prende in considerazione l'equazione sul prodotto di solubilità, andate a trovare sulla tabella il coefficiente stechiometrico di ciascun sale. Se avete adoperato il sale da cucina allora vedrete che il dato sarà quello basilare e quindi il calcolo verrà molto semplice. Sistemate per bene i dati nell'equazione e con la calcolatrice svolgete le prime operazioni di moltiplicazione e divisione. Una volta fatto questo avrete quindi il risultato finale della solubilità del sale in acqua.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate sul libro di chimica alcune annotazioni sulla solubilità

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la solubilità di un sale

Comunemente le sostanze si classificano in solubili o insolubili in acqua, tuttavia è molto insolito che una sostanza sia completamente insolubile. La costante Kps è detta prodotto di solubilità del carbonato di calcio e rappresenta un valore applicabile...
Superiori

Come calcolare la solubilità del nitrato di potassio

La solubilità di una sostanza in un dato solvente è la sua concentrazione nella soluzione satura. Cosa significa questa ostica definizione? Bene, una soluzione satura è un miscuglio di solvente e soluto nel quale è presente la massima concentrazione...
Superiori

Come calcolare la solubilità sapendo il pH

La "solubilità" di una sostanza equivale alla quantità di soluto che possiamo disciogliere all'interno di un solvente, al fine di ottenere una soluzione satura. Questo valore, tuttavia, dipende strettamente da altre variabili, quali temperatura, pressione...
Superiori

Come determinare la percentuale di solubilità

Quando si parla di soluzioni si fa riferimento a delle miscele costituite da almeno due componenti. Questa dal punto di vista chimico risultano omogenee. Tanto che, presentano uguale composizione chimica e medesime proprietà fisiche in ogni loro punto....
Superiori

Come calcolare la concentrazione di un sale

Molte materie come la matematica, la fisica e la chimica, rimangono nell'arco degli anni scolastici come materie abbastanza difficoltose per decine e decine di studenti, che non si applicano in maniera logica e continuativa nello studio. All'interno di...
Superiori

Come calcolare il pH di un sale

Il Ph è un termine con cui si indica la misurazione dell’acidità di sostanze liquide e solide, pertanto esige un calcolo ben preciso basato su determinate formule chimiche e matematiche. Il calcolo del Ph nel caso di una soluzione salina, si determina...
Superiori

Come calcolare la concentrazione delle forme ioniche

Le forme ioniche sono una categoria di sostanze chimiche che, quando disciolte in acqua, si dissociano completamente dagli ioni, in base alla loro solubilità. Calcolare la concentrazione di tutti gli ioni in una soluzione permette ai chimici di prevedere...
Superiori

Come attribuire il nome ad un sale terziario

Quando a scuola si studia una disciplina quale la chimica e come compito in classe viene assegnato quello di ricavare una formula attribuendogli un nome, può sembrare un'operazione abbastanza difficile da mettere in atto. Tuttavia, se si riesce a comprendere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.