Come calcolare la quota di un satellite geostazionario

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come calcolare la quota di un satellite geostazionario. Esso è un calcolo veramente interessante. Per essere più precisi vi andremo ad indicare quale è la quota alla quale orbita un satellite in orbita geostazionaria. Appaiono ad un osservatore che si trova sulla superficie terrestre, fissi i satelliti che si trovano su tale orbita, perché si muovono alla stessa velocità di rotazione della Terra. Continuate la lettura e scoprirete cose veramente curiose ed utili. Buona lettura!

25

Occorrente

  • Foglio
  • Matita
  • Calcolatrice
35

Un satellite geostazionario percorre un'orbita attorno alla terra, quasi circolare, essendo posizionato sul piano dell'equatore. Tutto questo significa che un satellite geostazionario ha lo stesso periodo di rotazione della terra, compiendo un'orbita completa in 24 ore, e perciò un osservatore solidale con la terra, che guarderà il cielo, lo vedrebbe immobile.
La sua principale caratteristica pero', è quella di viaggiare alla velocità identica angolare della terra. Tale condizione ben precisa si andrà a verificare, soltanto se il satellite ha un'altezza ben determinata rispetto alla superficie terrestre.

45

Per calcolare quindi la quota di un satellite geostazionario, prendete innanzitutto un foglio e una matita. Immaginate la figura seguente che riporta un satellite posto ad una certa distanza "r" dal centro della Terra. A voi chiaramente interessa trovare la distanza del satellite dalla superficie terrestre, e non dal centro della Terra stessa.
Dovrete tenere in considerazione infatti che più minore è la distanza, e più maggiore è la forza di attrazione esercitata dalla Terra, perciò dovrà essere maggiore la sua velocità, affinché il satellite rimanga in orbita. Perché tutto funzioni in modo perfetto, chiaramente la distanza dalla Terra, dovrà essere abbastanza enorme da posizionare il satellite nel vuoto (o quasi), cioè dove l'atmosfera terrestre è rarefatta. In tal contrario, il satellite perderebbe velocità per effetto dell'attrito con l'aria e collasserebbe verso la Terra, mettendo termine a qualsiasi tipo di esperimento. È possibile inoltre determinare l’altezza media del satellite, mediante qualche calcolo matematico.

Continua la lettura
55

Dovrete applicare la formula semplicemente che vi indicheremo in basso. Ora dovrete cercare il valore dei parametri che compaiono nella formula.
Dovrete conoscere "T", che è il periodo. Esso è di 24 ore, cioè il tempo di rotazione della Terra. Se andate ad esprimere tale valore in secondi avrete 8, 64 per 10 alla quarta secondi, come riportato nella precedente espressione. Ora dovrete risolvere l'equazione rispetto a "r", cioè la distanza tra il centro della Terra ed il satellite. Otterrete l'espressione che vi sarà citata nel passo che seguirà. L'esponente 1/3 equivale ad una radice cubica.
La costante di gravitazione universale G vale 6,67 per 10 elevato alla meno 11 (come indicato in basso), mentre la massa della Terra M equivale a 5,97 per 10 alla 24 kg. Se cambiate tutti i valori, prendete ora una calcolatrice e dovrete andare ad ottenere il valore "r" = 42.000 km.
Chiaramente, è questa la distanza del satellite dal centro della Terra. Per calcolare la distanza dalla superficie terrestre, sarà sufficiente fare 42.000 km - 6.000 (che è il raggio terrestre), ottenendo perciò 36.000 km.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come calcolare l'area di una figura su Autocad

AutoCAD è uno strumento davvero molto potente ed efficacissimo, che permette di realizzare dei disegni 2D o 3D, garantendo una notevole precisione, difficilmente raggiungibile tramite il disegno a mano libera. Nell'utilizzo di questi programmi, o nella...
Università e Master

Come Calcolare il pH

In questa guida ci occuperemo di dare alcune informazioni molto utili su un argomento molto importante: il ph dell'acqua e, nello specifico, vedremo come calcolare questo ph. Questa operazione si rende necessaria molto spesso, soprattutto se si possiede...
Università e Master

Come calcolare la densità planare

In questa guida capirete come calcolare la densità planare in tre semplici passi. In questi tre passi andrete a vedere nello specifico cos'è una densità planare e come viene calcolata. Infine, vi porterò un esempio pratico del calcolo della densità...
Università e Master

Come calcolare l'algoritmo per l'estrazione della radice quadrata

In matematica, per radice quadrata di un numero si intende quella cifra che, se viene moltiplicata per se stessa, dà come risultato il valore sotto la radice, che prende il nome di radicando. Finché il numero è abbastanza piccolo da poter calcolare...
Università e Master

Come calcolare la sfericità statistica

Quando si vuole calcolare la sfericità statistica occorre prima di tutto effettuare alcuni test preliminari per verificare che sia presente la condizione di sfericità, oltre a prendere un campione per testare se ci sono scostamenti molto evidenti dall'ipotesi...
Università e Master

Come Calcolare Il Grado Di Insaturazione Di Una Molecola

Calcolare il grado di insaturazione di una molecola o un composto chimico è una procedura essenziale e primaria per il primo approccio conoscitivo della sostanza con cui stiamo operando. Infatti questa operazione viene fatta subito dopo l'acquisizione...
Università e Master

Come calcolare una rendita in matematica finanziaria

Viene chiamata rendita un provento derivante dal possesso di una risorsa produttiva, oppure una successione o corresponsione di importi,, chiamate rate, da pagare o riscuotere in epoche diverse, rispettando le scadenze, ad intervalli di tempo pre-determinati....
Università e Master

Come calcolare la pressione totale all'equilibrio

La pressione totale all'equilibrio non è altro che la somma delle pressioni parziali all'equilibrio di tutte le sostanze presenti nella reazione. Bisogna, quindi, calcolare le concentrazioni molari all'equilibrio di ogni sostanza coinvolta nella reazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.