Come calcolare la pressione barometrica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un barometro è uno strumento scientifico utilizzato in meteorologia per misurare la pressione atmosferica (la tendenza di pressione in grado di prevedere i cambiamenti a breve termine delle condizioni atmosferiche). Numerose misurazioni di pressione atmosferica, sono utilizzate all'interno di analisi di superfici per aiutare a trovare le depressioni superficiali, i sistemi ad alta pressione e i confini frontali. I barometri e gli altimetri di pressione, sono essenzialmente lo stesso strumento ma vengono utilizzati per scopi diversi: un altimetro è destinato ad essere trasportato da un luogo all'altro, mentre un barometro è mantenuto fermo e misura le variazioni di pressione sottili avvenute nel tempo, la principale eccezione è rappresentata dalle navi in mare, che possono utilizzare un barometro perché la loro altezza non cambia. Nei passi a seguire sarà spiegato in maniera dettagliata come calcolare la pressione barometrica.

27

Occorrente

  • Barometro
37

Quando la pressione atmosferica è misurata da un barometro è definita "pressione barometrica": prendete un barometro con una sezione trasversale riempita di mercurio dal basso (la pressione al fondo del barometro è uguale alla pressione atmosferica). La pressione in cima è zero, in quanto è presente solo il vapore del mercurio e la sua pressione è molto bassa, rispetto alla pressione atmosferica; pertanto, è possibile calcolare la pressione atmosferica con il barometro, eseguendo questa equazione: Patm = ρgh, dove ρ è la densità del mercurio, g è l'accelerazione di gravità e h è l'altezza della colonna di mercurio sopra della superficie libera. Notate che le dimensioni fisiche (lunghezza del tubo e sezione trasversale del tubo) del barometro stesso, non hanno alcun effetto sull'altezza della colonna di fluido nel tubo.

47

Nei calcoli termodinamici un gruppo pressore comunemente utilizzato è l'atmosfera standard, che è rappresentata dalla pressione di una colonna di mercurio di 760 millimetri in altezza a 0°C. Per la densità del mercurio, utilizzate ρHg = 13.595 kg / m3 e per l'accelerazione gravitazionale: g = 9.807 m / s2.

Continua la lettura
57

La densità del mercurio cambia con la temperatura, quindi la lettura deve essere corretta e il termometro a mercurio deve essere generalmente montato sullo strumento di misurazione. Ricordate infine, che la compensazione della temperatura di un barometro aneroide (è utilizzato per uso domestico), viene realizzata inserendo un elemento bimetallico nei collegamenti meccanici.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

I principali strumenti di misura

Per potersi rapportare con il mondo, gli uomini, nel corso della loro storia, hanno messo a punto diverse unità di misura, e gli strumenti atti a rilevarle, per poter quantificare le cose. Dalle lunghezze alle superfici, dall'altezza alla temperatura...
Università e Master

Come verificare la legge di Boyle

Ecco una bella ed anche molto interessante guida, mediante il cui aiuto, poter essere in grado di imparare ed anche capire per bene, come e cosa occorre far per poter verificare, nel modo corretto ed anche del tutto efficace, la famosa legge di Boyle....
Superiori

Guida ai pianeti del sistema solare

Studiare per molti ragazzi non è mai una gioia ma ci sono certe materie che esercitano sempre un certo fascino nelle giovani menti, le quali, una volta che si comincia a parlare di quell'argomento, proiettano le loro menti ad immagini fantastiche, e...
Superiori

Pianeti terrestri e gioviani: caratteristiche

Oggi, grazie alla tecnologia avanzata e a dei telescopi digitali in grado di scrutare nel profondo universo, è possibile distinguere e classificare pianeti di ogni genere. Tra questi sono costantemente monitorati quelli che orbitano intorno alla Terra...
Università e Master

Come verificare la legge di Charles

Nella seguente guida cercheremo di verificare in una serie di passi esplicativi la legge di Charles, conosciuta anche come legge isocora dei gas, oppure come prima legge di Gay-Lussac. Nel Settecento, Jacques Charles appurò come un gas, sottoposto ad...
Superiori

Come rappresentare il sistema solare

All'interno della presente guida, andremo a parlare di scienza e, più specificatamente, come avrete già potuto notare dal titolo rappresentativo della nostra guida, ora andremo a parlarvi di astronomia. Nello specifico, vi spiegheremo Come rappresentare...
Superiori

Come determinare la tensione di vapore in laboratorio

Una caratteristica di un liquido è la volatilità, cioè la capacità di passare in poco tempo dallo stato liquido a quello gassoso oppure aeriforme. Questa proprietà del liquido è legata alla pressione o alla tensione di vapore. Maggiore è il valore...
Superiori

Come calcolare il numero di protoni, elettroni e neutroni presenti in un atomo

In questa giuda verrà spiegato come calcolare il numero di protoni,elettroni e neutroni presenti in un atomo; partiamo dalla base. Gli atomi sono le più piccole unità degli elementi chimici e sono costituiti da elettroni, protoni e neutroni (dette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.