Come Calcolare La Pressione Alla Base Di Una Diga

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nella progettazione di una diga, il primo passo che bisogna fare è la determinazione delle diverse forze che agiscono sulla struttura e studiare la loro natura al fine di renderla più sicura possibile. A seconda della collocazione, la diga potrebbe essere sottoposta alle seguenti forze: pressione dell'acqua che essa deve arginare, eventuali forze sismiche, pressione di Silt, onda di pressione, pressione del ghiaccio e peso proprio della diga. Tutte queste forze devono essere considerate ad agire per unità di lunghezza della diga, per cui il calcolo va eseguito in modo specifico. Per un calcolo perfetto e più preciso, i singoli effetti di tutte le forze devono essere esaminati singolarmente. Tuttavia, la maggior parte delle forze comuni ed importanti sono la pressione dell'acqua ed il peso proprio della diga. Premesso questo, scopriamo attraverso i passi della seguente guida come calcolare la pressione alla base di una diga.

25

Occorrente

  • foglio, matita
35

La prima operazione che dovrete effettuare, risulta essere quella di prendere un foglio di carta ed una guida del luogo. Probabilmente, se la diga riveste per prima cosa una certa importanza, vi sarà riportata anche la sua altezza espressa in metri. In caso contrario, dovrete invece utilizzare un teodolite, col quale potrete calcolare l'angolo alfa della base della diga. Calcolate poi la base AB e, grazie a dell semplici regole trigonometriche, potrete calcolrvi anche l'altezza della diga (lato AC del triangolo ABC).

45

Una volta calcolata l'altezza della diga (supponendo, per semplicità, che il livello dell'acqua abbia la stessa altezza della diga), potrete passare all'applicazione della legge di Stevino. Tale legge, infatti, afferma qual è la pressione di un liquido alla base di una colonna, ovvero: p=xgh. In questo caso ipotizzate, con una buona approssimazione (in quanto i liquidi sono quasi incompressibili), che la densità dell'acqua (x) rimanga sempre costante con la profondità.

Continua la lettura
55

Ora andate a sostituire tutti i valori nell'espressione appena mostrata, dove P è la pressione che state cercando, ovvero la vostra incognita; x, come è stato già accennato, rappresenta la densità dell'acqua, ed è pari a 1,00 x 10 alla terza kg/metri cubi; g è invece l'accelerazione di gravità ed è uguale a 9,81 metri quadrati al secondo. Supponendo che l'altezza della vostra diga sia pari a 300 metri e sostituendo tutti i valori nell'espressione, otterrete una pressione del valore di 2,96 x 10 alla settima Pa (Pascal).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come calcolare la pressione esercitata da un corpo

La fisica è una scienza che ha dato molte risposte ai tanti perché dell'umanità, dando risposte sensate e logiche ai fenomeni che ogni giorno avvengono intorno a noi. Perché quando camminiamo con le racchette sulla neve non affondiamo? Semplice, perché...
Università e Master

Come costruire una diga

All'interno di questa specifica guida, andremo a occuparci di un tema molto interessante, che ha contraddistinto lo sviluppo stesso della civiltà avanzata: la diga. Nello specifico, come avrete avuto l'opportunità di comprendere attraverso la lettura...
Università e Master

Come calcolare la sollecitazione composta di pressione e flessione

Questo tipo di sollecitazione composta di pressione e flessione si presenta quando la risultante delle forze esterne relativa a una sezione è una forza N perpendicolare alla forza stessa e non passante per il baricentro. In questa guida vi spiego come...
Università e Master

Come calcolare la misura della velocità delle correnti in pressione

In commercio esistono differenti strumenti atti a determinare velocitá e portata di correnti fluide, poiché le applicazioni pratiche di tale nozione sono molteplici. Allo stesso tempo occorre tenere presente che in fase di misurazione e a seconda dello...
Università e Master

Come calcolare il peso dell'aria contenuta in un locale

Il calcolo del peso di un dato volume d’aria è uno dei problemi di fisica più famosi, ed usato come esercizio nelle scuole medie e nei licei. Per risolvere un esercizio di questo tipo bisogna avere bene a mente alcuni concetti fondamentali di fisica...
Università e Master

Come Calcolare La Portata Di Una Elettropompa Centrifuga

Le pompe centrifughe sfruttano la forza della girante, anche denominata forza centrifuga, per trasformare l'energia meccanica del motore, inizialmente in energia cinetica e in seguito in pressione che ha lo scopo di sollevare il liquido. Tale strumento...
Università e Master

Come Calcolare La Solubilità Di Una Soluzione

Si definisce solubilità di un soluto in un solvente (in specifiche condizioni di pressione e temperatura) la massima quantità di un soluto che si scioglie in una determinata quantità di solvente. L'unità di misura è moli/litro e si calcola moltiplicando...
Università e Master

Come calcolare il grado di dissociazione di un gas

Si definisce grado di dissociazione, simboleggiato dalla lettera greca α, il rapporto tra le moli di sostanza dissociata (nd) e le moli iniziali (n0) della stessa sostanza. Il grado di dissociazione è funzione della temperatura e della pressione e può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.