Come Calcolare La Portata Di Una Elettropompa Centrifuga

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Le pompe centrifughe sfruttano la forza della girante, anche denominata forza centrifuga, per trasformare l'energia meccanica del motore, inizialmente in energia cinetica e in seguito in pressione che ha lo scopo di sollevare il liquido. Tale strumento è largamente utilizzato sia in ambito civile sia in campo industriale. Le elettropompe di circolazione vanno dimensionate in funzione della portata d'acqua che deve circolare e delle perdite di pressione in vari circuiti che determinano la curva caratteristica dell'impianto. Nella guida che segue vi sarà spiegato come calcolare il valore della portata dell'elettropompa tramite l'utilizzo di semplici formule, che è necessario memorizzare perché siano facilmente accessibili all'occorrenza. Vediamo come procedere.

26

Occorrente

  • Calcolatrice
  • Carta e penna
36

I parametri da tenere in considerazione per effettuare il calcolo sono differenti. Avendo l'elettropompa una velocità di rotazione costante, essa può convogliare una portata d'acqua che aumenta con il diminuire della prevalenza. Dalla portata dipende anche la potenza assorbita e, conseguentemente, anche il rendimento ed il valore di NPSH, ovvero l'altezza netta positiva di aspirazione, indicante la curva caratteristica della pompa. Per calcolarne la portata rispettate la seguente formula: G = Q. 3,6. 10 / S. C. AT, dove Q rappresenta il fabbisogno termico in KW, S la densità del fluido vettore in kgm - 3, c il calore specifico del fluido in circolazione in KJKg e AT la differenza di temperatura tra acqua di mandata e di ritorno in ° C.

46

In ogni caso i valori che avrete ottenuto saranno regolari e costanti, tralasciando un margine di errore del tutto naturale. Resta così da conoscere quale sia la prevalenza dello strumento in questione. Per calcolare la prevalenza della pompa, dovrete sommare l'altezza geodetica, o più semplicemente l'altezza geometrica di precipitazione del liquido in un preciso punto, che è pari a 0 nei circuiti con vaso di espansione chiuso, alle perdite di pressione per attrito nel circuito.

Continua la lettura
56

La sommatoria in questione equivale al totale delle perdite di energia cinetica lungo la tubazione riferita e di quelle accidentali dovute a curve, pezzi di giunzione o di derivazione, valvole o corpi scaldanti eventualmente presenti. Nonostante il calcolo possa sembrare essere macchinoso, non si tratta di un'operazione difficile e con un po' di dimestichezza si può giungere al risultato in questione facilmente. I prossimi calcoli risulteranno così più immediati ed il procedimento acquisito ed impresso nella mente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nonostante il calcolo possa sembrare essere macchinoso, non si tratta di un'operazione difficile e con un po' di dimestichezza si può giungere al risultato in questione facilmente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come calcolare il reintegro delle acque in una torre evaporativa

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter calcolare il reintegro delle acque, in una torre evaporativa. Cercheremo di realizzare tutto questo, grazie anche al metodo del fai da te, in modo da poterlo realizzare con...
Università e Master

Come calcolare l'area di una figura su Autocad

AutoCAD è uno strumento davvero molto potente ed efficacissimo, che permette di realizzare dei disegni 2D o 3D, garantendo una notevole precisione, difficilmente raggiungibile tramite il disegno a mano libera. Nell'utilizzo di questi programmi, o nella...
Università e Master

Come Calcolare il pH

In questa guida ci occuperemo di dare alcune informazioni molto utili su un argomento molto importante: il ph dell'acqua e, nello specifico, vedremo come calcolare questo ph. Questa operazione si rende necessaria molto spesso, soprattutto se si possiede...
Università e Master

Come calcolare la densità planare

In questa guida capirete come calcolare la densità planare in tre semplici passi. In questi tre passi andrete a vedere nello specifico cos'è una densità planare e come viene calcolata. Infine, vi porterò un esempio pratico del calcolo della densità...
Università e Master

Come calcolare l'algoritmo per l'estrazione della radice quadrata

In matematica, per radice quadrata di un numero si intende quella cifra che, se viene moltiplicata per se stessa, dà come risultato il valore sotto la radice, che prende il nome di radicando. Finché il numero è abbastanza piccolo da poter calcolare...
Università e Master

Come Calcolare L'Emungimento Da Una Falda Freatica

Quando si parla di emungimento, ci si riferisce ad un procedimento particolare. Esso consiste nell'estrazione dell'acqua da una falda freatica, nel caso in cui si rivelasse necessario effettuarne un'analisi. Questo procedimento si può applicare in diverse...
Università e Master

Come calcolare la sfericità statistica

Quando si vuole calcolare la sfericità statistica occorre prima di tutto effettuare alcuni test preliminari per verificare che sia presente la condizione di sfericità, oltre a prendere un campione per testare se ci sono scostamenti molto evidenti dall'ipotesi...
Università e Master

Come Calcolare Il Grado Di Insaturazione Di Una Molecola

Calcolare il grado di insaturazione di una molecola o un composto chimico è una procedura essenziale e primaria per il primo approccio conoscitivo della sostanza con cui stiamo operando. Infatti questa operazione viene fatta subito dopo l'acquisizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.