Come calcolare la notazione scientifica di un numero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La matematica è una materia complessa e ricca di sfaccettature, che possono essere conosciute a fondo solo dopo molti anni di studio e apprendimento. Per poter passare ad argomenti via via sempre più complessi e padroneggiare la materia, è bene iniziare da alcune semplici regole base. La notazione scientifica è un modo conciso di scrivere un numero, piccolo o grande che sia. Tale notazione si compone di due fattori: il primo è il numero compreso tra 1 e 10; l'altro fattore è scritto in forma esponenziale come potenza di 10 (10^ -7, 10^ 7, per esempio). Quando due numeri vengono moltiplicati per ottenere quello che viene chiamato un prodotto (risultato), i due numeri sono indicati come fattori. Nelle seguente guida vedremo come calcolare la notazione scientifica di un numero. Attraverso pochi e semplici passaggi vi daremo le informazioni necessarie per poter apprendere questo argomento con maggior facilità.

25

Posizione della virgola

La prima cosa da fare è spostare la virgola fino ad ottenere un numero compreso tra 1 e 10. Per esempio, per calcolare la notazione scientifica di 378.000, è necessario spostare il punto decimale (o la virgola) in modo che il numero possa diventare 3,78. Si noti che questo numero è compreso tra 1 e 10. Le altre possibilità sono: 37,8, 378.000, 378000, 378000 e 378000; ma nessuno di questi avrebbe funzionato poiché non sono compresi tra 1 e 10. Pertanto, il primo fattore è 3,78.

35

Calcolare il punto decimale

Calcolare di quanti posti la virgola o il ​​punto decimale è stato spostato per ottenere il primo fattore. Si noti che, quando non vi è alcuna virgola visibile, questa è sempre dietro l'ultima cifra a destra. Sapendo questo, è possibile vedere che il punto decimale è stato spostato di 5 posti. Se il punto decimale viene spostato a sinistra, allora l'esponente è un numero intero. Questo significa che il secondo fattore è 105, poiché l'esponente (5 in questo caso) diventa il numero di volte che il punto decimale viene spostato (5). Così, 3.78 x 10^ -5 è la notazione scientifica del numero 378000.

Continua la lettura
45

Calcolare il primo fattore

Proviamo ora a scrivere 0,000378 in notazione scientifica. Spostare la virgola in modo da ottenere un numero compreso tra 1 e 10. Questo numero sarà 3.78, che è di fatto il primo fattore. Ora bisogna calcolare di quanti posti la virgola è stata spostata per ottenere il primo fattore. In questo caso, la virgola è stata spostata di 4 posti da sinistra verso destra. Questo significa che il secondo fattore è 10 - (- 4) perché il punto decimale è stato spostato verso destra. Se quest'ultimo veniva spostato verso sinistra, allora l'esponente sarebbe stato un numero negativo. Quindi, 3,78 x 10 - (- 4) è la notazione scientifica di 0,000378.

55

Regole generali

Quando si calcola la notazione scientifica di un numero, le regole generali da tenere a mente sono due: l'esponente è un numero positivo se il punto decimale è stato spostato a sinistra; l'esponente è un numero negativo se il punto decimale viene spostato verso destra.
La notazione scientifica è abbastanza facile da calcolare, essendo una delle operazioni basilari. I consigli di questa guida vi aiuteranno a capire meglio il procedimento da seguire, in modo che possiate esercitarvi e migliorare nei vostri calcoli.
Vi auguro quindi buono studio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come convertire le frazioni in notazione esponenziale

La frazione è composta da due numeri in rapporto tra loro ed equivale alla divisione tra tali numeri. In particolare, divisione tra il numeratore e il denominatore, rispettivamente al di sopra e al di sotto della linea di frazione. Spesso il risultato...
Superiori

Come calcolare l'arcotangente di un numero

Nell'apprendimento delle nozioni fondamentali di matematica non va trascurata la parte della trigonometria. I concetti trigonometrici come il seno, coseno, tangente e cotangente sono molto importanti per i calcoli di funzioni periodiche che vengono affrontate...
Superiori

Come calcolare l'arcoseno di un numero

Il calcolo dell'arcoseno non è difficile, però prima di cominciare la spiegazione sarà bene fornire certe informazioni basilari. Dovrete sapere che su una circonferenza unitaria il seno è definito come l'ordinata, la coordinata "y" del punto definito...
Superiori

Come Calcolare La Radice Quadrata Di Un Numero Complesso

La matematica, per molti di noi, rappresenta una materia davvero difficile da studiare e soprattutto da capire, in quanto è fatta da argomenti e esercizi di difficile risoluzione. Per noi italiani si può dire che è la materia più difficile da studiare,...
Superiori

Come calcolare la frazione generatrice di un numero periodico misto

Se non sapete come calcolare la frazione generatrice di un numero periodico misto, non preoccupatevi perché non è un'operazione affatto complicata. Leggete bene i passaggi e capirete come, partendo da un numero decimale periodico, sia possibile arrivare,...
Superiori

Come calcolare il numero di moli per una reazione

Tutti ritengono che la chimica sia una materia estremamente affascinante, ma allo stesso tempo estremamente ostica. Infatti non è da tutti eccellere in questa materia. Molti incontrano difficoltà nel districarsi tra simboli e formule chimiche. In questa...
Superiori

Come calcolare il reciproco di un numero complesso non nullo

I numeri complessi, durante il 5° anno di Liceo Scientifico o il corso di Analisi Matematica I all'università, rappresentano una della tematiche in cui gli studenti incontrano maggiori difficoltà. Se anche a te l'argomento risulta poco chiaro e nonostante...
Superiori

Come calcolare il numero di moli in un composto

La mole è una delle sette unità di misura fondamentali del Sistema Internazionale, simbolo "mol". Viene usata in chimica per esprimere la quantità di sostanza in un composto. La mole è standardizzata come la quantità di sostanza di un sistema che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.