Come calcolare la massa molare media

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La chimica come tutte le materie scientifiche tratta moltissimi argomenti che possono risultare molto complessi e per riuscire a studiarle alla perfezione potrebbe essere necessaria ricercare ulteriori informazioni. Su internet sarà molto semplice riuscire a cercare tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno per poter studiare molto facilmente tutti i vari argomenti trattati da questa materia. In questo modo utilizzando un computer connesso ad internet potremo approfondire i temi che più ci interessano e riuscire a comprenderli in maniera perfetta. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a calcolare la massa molare media.

25

Occorrente

  • Tavola periodica degli elementi
  • Calcolatrice
35

Tavola periodica

La massa molare è la massa di una mole di una sostanza; essa si esprime con l'unità di misura g/mol. Il primo passaggio da fare è quello di procurarsi una tavola periodica degli elementi. La tavola periodica raccoglie in diversi gruppi tutti gli elementi ad oggi conosciuti, noteremo subito che vicino al simbolo dell'elemento c'è scritta la massa atomica dell'elemento preso in considerazione, ad esempio l'idrogeno (H) ha un peso atomico pari a 1,0079 mentre per il ferro (Fe) esso è pari a 55,847.

45

Molecole bioatomiche

La situazione cambia quando parliamo di molecole biatomiche, composte da due atomi o triatomiche formate da tre atomi. Alcuni esempi concreti possono essere la molecola di ossigeno, che in natura è biatomica e si scrive O2, oppure la molecola dell'acqua che invece è triatomica e si scrive H2O, essa difatti è formata da due molecole di idrogeno (H2) e una molecola di ossigeno (O). Per cercare la massa atomica dovremo quindi moltiplicare l'elemento per il numero di atomi di cui è composta la molecola, ovvero per il primo caso dovremo ricercare il peso atomico sulla tavola periodica relativa all'ossigeno, esso è pari a 15,9994 che moltiplicato per il numero di atomi, in questo caso 2 (perché la molecola è biatomica), il prodotto è pari a 31,9988 g/mol. Per la molecola dell'acqua, invece, dovremo sommare la massa molecolare dell'idrogeno e moltiplicarla per due e sommare il tutto all'atomo di ossigeno, ovvero 1,0079 x 2 = 2,0158 g/mol che sommato all'ossigeno 15,9994 sarà uguale a 18,0152 g/mol; questo valore rappresenta quindi la massa molecola dell'acqua.

Continua la lettura
55

Composti particolari

Può succedere però che alcuni composti abbiano la stessa natura chimica ma massa molare differente; in questi casi bisognerà calcolare la massa molare media, ovvero grandezze mediate tra cui troviamo: massa molare numerica, ponderale, zeta e viscosimetrica. Queste masse molari medie, sono il risultato delle formule espresse nella foto correlata. A questo punto non ci resta che provare subito a calcolare la massa molare media, semplicemente seguendo tutte le indicazioni riportate nei passi precedenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la massa atomica media

La massa atomica (Ma) di un dato elemento è data dalla massa a riposo di un suo atomo nel suo stato fondamentale, la sua unità di misura è espressa in grammi e kilogrammi essendo appunto una massa, però viene solitamente espressa con "u" ovvero unità...
Superiori

Come calcolare la concentrazione molare di una soluzione

Questa guida è piuttosto semplice se si seguono tutti i passaggi alla lettera, altresì può risultare un po' complicata. Armatemi ti molta pazienza e prendetevi tutto il tempo utile per leggere e comprendere la spiegazione.La concentrazione molare di...
Superiori

Come calcolare il calore specifico molare

Possiamo definire il CSM come la quantità necessaria di calore per incrementare di 1 grado kelvin la temperatura di una certa sostanza. Attraverso il tutorial che segue vedremo, passo dopo passo, come bisogna procedere per calcolare il calore specifico...
Superiori

Come calcolare la massa di un protone

La fisica è una materia piuttosto complessa e difficile che per essere appresa al meglio ha bisogno di molto studio e pazienza. Per poterla studiare al meglio è bene partire dalle basi e mano mano approfondire i vari argomenti. I protoni hanno una struttura...
Superiori

Come calcolare la massa molecolare di un composto chimico

Se siete alle prese con esercizi di chimica generale e nello specifico con il calcolo della massa molecolare, seguendo passo dopo passo questa guida potrete ottenere tutte le informazioni fondamentali per risolvere velocemente tutti i vostri quesiti....
Superiori

Come calcolare le frazioni molari utilizzando la percentuale di massa

Un soluto si dissolve in un solvente per fare una soluzione. La concentrazione indica quanto di un composto o miscela è disciolto nella soluzione e si puó esprimere in vari modi. Le frazioni molari si riferiscono al rapporto fra numero di moli di soluto...
Superiori

Come calcolare la massa atomica relativa

La massa atomica relativa è una misura della massa di un atomo dell'elemento. In tutte le reazioni chimiche reagenti creare prodotti, e maggiore è la quantità di reagenti utilizzati, maggiore sarà anche la quantità di prodotti derivati dalle reazioni....
Superiori

Come calcolare la massa dei reagenti chimici

La chimica viene da sempre considerata come una delle materie più ostiche per tutti gli studenti, forse perché richiede tutta una serie di conoscenze, seppur basilari, delle materie che la maggior parte degli studenti vorrebbe lasciarsi subito alle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.