Come calcolare la lunghezza dell'apotema

Tramite: O2O 03/06/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Conoscere ed apprendere nozioni di geometria, può essere sempre di grande aiuto sia nella vita di tutti i giorni, sia a livello scolastico. Sapersi destreggiare in abilità logico-spaziali, non solo ci permette di allenare la mente, ma anche di conseguire dei vantaggi a livello sociale. La geometria è una delle materie più interessanti e più utili che uno studente possa apprendere a scuola. Saper operare con le basi di questa materia, diviene poi una necessità per chi vuole intraprendere studi o attività lavorative ?tecniche? o ?scientifiche?. Ma possiamo anche dire che la geometria è il primo passo nella formazione dell'individuo, in cui questo si appresta ad organizzare in un contesto coerente ciò che l'osservazione spaziale gli offre, descrivendo le relazioni tra le forme geometriche. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, tratteremo l'importante argomento dei poligoni regolari, facendo riferimento alle loro caratteristiche più importanti e spiegando come calcolare la lunghezza dell?apotema.

26

Cos'è e come si trova un apotema

Per apotema di un poligono regolare intendiamo il raggio della circonferenza iscritta nel poligono, lo indichiamo con la lettera a, in minuscolo. Per questo tipo di poligoni la relazione che ci consente di trovare l'apotema risulta essere: numero fisso x lato. Inversamente, quando ci troviamo di fronte ad un poligono regolare dividendo l'apotema per un qualsiasi lato otteniamo il numero fisso. Il numero fisso è una costante che caratterizza ogni poligono regolare e dipende solo dal numero de lati del poligono: triangolo equilatero (0,289), quadrato (0,5), pentagono (0,688), esagono (0,866), ettagono (1,038), ottagono (1,207), ennagono (1,374), decagono (1,539). Quindi è un dato che abbiamo già in partenza se si parla di questo tipo di figure. Prendiamo come esempio un triangolo equilatero ABC. Il cui numero fisso sappiamo essere pari a 0,289. Per trovare quindi il valore dell?apotema è sufficiente conoscere la misura del lato AB (o di un lato qualunque) ed applicare la seguente formula: a (apotema) = AB (l) x 0,289 (numero fisso). Lo stesso semplice ragionamento è valido per tutti gli altri poligoni regolari. Allo stesso modo ovviamente, con la relazione descritta, è possibile trovare un lato se sono noti apotema e numero fisso (che lo è sicuramente): a: numero fisso.

36

Alcune proprietà dell'apotema

I numeri fissi sopraelencati, esistenti per ogni poligono, rappresentano il rapporto (cioè il risultato della divisione) tra l?apotema ed il lato di riferimento del poligono. La funzione principale dell'apotema è il suo impiego nel calcolo delle aree, essendo il poligono divisibile in un numero di variabile di triangoli isosceli, permette di calcolare l'altezza di ognuno di essi, essendo l'apotema coincidente proprio con quest'ultima. L'apotema inoltre vanta alcune proprietà che è utile tenere a mente, elenchiamole nelle loro parti più importanti. La prima di queste è che se abbiamo un poligono regolare di n lati e risulta n>3, possiamo dividere il poligono in n triangoli isosceli, ottenibili collegando il centro della figura con tutti i suoi vertici. L'altezza dei triangoli ottenuti sarà proprio l'apotema del poligono. La seconda proprietà per l'apotema afferma che questo coincide col segmento che unisce il centro del poligono con la sua proiezione ortogonale su un qualsiasi lato. Altra proprietà: l'apotema tocca il poligono proprio nel suo punto medio. Il motivo è che l'apotema è l'altezza dei triangoli isosceli che si possono formare in un poligono, come abbiamo detto, mentre il lato dello stesso poligono è la base: in un triangolo isoscele altezza e mediana coincidono..

Continua la lettura
46

Le caratteristiche dei poligoni

Un poligono di n lati che risulta equiangolo (tutti gli angoli sono uguali) ed equilatero (tutti i lati sono uguali) si dice anche regolare, diversamente si dice irregolare. Ogni poligono regolare risulta simmetrico per tutte le rette passanti per un vertice e il centro, ci sono perciò n assi di simmetria. I poligoni più comuni sono il triangolo equilatero, il quadrato e il pentagono. Il centro di un poligono regolare è il centro della circonferenza iscritta e circoscritta al poligono. Mentre il raggio della circonferenza risulta essere proprio l'apotema.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come calcolare la lunghezza di due segmenti conoscendo paragoni tra i due

La matematica, come ben sappiamo, è una materia vasta e complessa a cui bisogna applicarsi per essere appresa, capita e memorizzata. Molti sono i problemi che si possono incontrare durante gli studi, e che bisogna affrontare con il giusto metodo. Tuttavia...
Elementari e Medie

Come calcolare perimetro e area di un esagono

Nella geometria che si inizia a studiare già alle elementari, ci si potrà trovare con il passar del tempo ed in base al grado della scuola, a studiare le figure piene. Il calcolo del perimetro e l'area di queste figure, è praticamente la base su cui...
Elementari e Medie

Come scomporre le misure di lunghezza

Le misure di lunghezza sono molto importanti perché servono per misurare qualsiasi cosa all'interno di una casa e non; le misure variano dai km ai mm e sono suddivise su una scala, in cui il metro è l'unità centrale. In ordine crescente la scala delle...
Elementari e Medie

Come calcolare l'altezza del rombo

Il rombo è un quadrilatero formato da quattro lati aventi tutti la medesima lunghezza. Nelle diverse figure geometriche è possibile calcolare la lunghezza, l'area, l'altezza, il perimetro e ogni altro particolare calcolo matematico in grado di fornire...
Elementari e Medie

Come calcolare il volume di un cilindro

Il cilindro è un solido di rotazione, ovvero un solido generato da una figura in una rotazione intorno ad un asse. In particolare, il cilindro è una forma geometrica che si ottiene facendo ruotare un rettangolo su uno dei suoi stessi lati. Questo solido...
Elementari e Medie

Come calcolare il perimetro di un quadrilatero

Il termine geometria significa letteralmente misura della Terra. Si può affermare senza ombra di dubbio che la geometria è quella branca della matematica che studia le forme nel piano e nello spazio e le relazioni che intercorrono tra esse. In questo...
Elementari e Medie

Come calcolare l'area di un rombo

Un rombo è un quadrilatero in cui tutti i lati sono uguali, paralleli a due a due e gli angoli opposti uguali tra loro. Un quadrato è un rombo avente gli angoli tutti uguali e misuranti 90°. In questa guida sarà spiegato chiaramente come calcolare...
Elementari e Medie

Come calcolare l'area di un quadrato inscritto in un cerchio

La geometria e il disegno tecnico sono due discipline attraverso le quali possiamo lavorare sulle figure più comuni, come ad esempio triangoli, quadrati e cerchi. Soprattutto negli esercizi di geometria ci viene richiesto di ricavare perimetro e area...