Come calcolare la forza centrifuga

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La forza centrifuga è sicuramente un concetto astratto che non tutti sanno descrivere. Un movimento fisico che si associa ad oggetti che si muovono, basta pensare alla centrifuga della lavatrice. Un movimento veloce che sembra quasi inesistente ma che permette determinate azioni che in questo ecosistema sono indispensabili, e non solo sul pianeta. Ma come si fa a calcolare la forza centrifuga? Vediamo dunque in questa guida come fare.

24

Quando si parla di forza centrifuga si intende un tipo di forza non esistente e non reale che opera solamente sui corpi che sono in movimento, in maniera particolare su quelli che tendono a raggiungere una certa velocità. La forza centrifuga, così come afferma lo stesso nome, è caratterizzata dallo spostamento di un corpo lontano dal centro. Un caso molto comune nel quale avviene la manifestazione di questo tipo di forza è quando viene percorsa una curva di una strada in un automobile o qualsiasi altro veicolo, ad una velocità molto alta. La macchina dunque si allontana dal centro della corsia, si sposta verso all'esterno e invade la corsia opposta.

34

La forza centrifuga, sebbene non è un tipo di forza che agisce veramente su un corpo, viene calcolata mediante una formula piuttosto facile: si deve moltiplicare la massa del corpo in movimento con la velocità al quadrato, e in seguito è necessario dividere il tutto per il raggio.
Operando in questa maniera si può riuscire a calcolare allora la forza centrifuga. Inoltre è opportuno tenere bene a mente che si deve modificare logicamente la velocità da chilometri orari a metri al secondo.

Continua la lettura
44

Per comprendere in modo adeguato come calcolare questa forza, è opportuno fare un esempio: calcoliamo il valore della forza centrifuga tenendo conto che conosciamo i dati della massa del veicolo, pari a ottanta chili, la sua velocità, pari a quaranta chilometri orari, ed il raggio della curva, che è pari a cento metri.
Innanzitutto dobbiamo modificare la velocità, che in questo caso sarà pari a undici metri e dieci centimetri al secondo. Questo dato, prima di moltiplicarlo per la massa, dobbiamo elevarlo al quadrato, e poi moltiplicare 11,1 metri al secondo per se stesso.
Dobbiamo poi moltiplicare quest'ultimo dato per gli ottanta chili del veicolo, e in seguito dividiamo il valore ottenuto per cento, ossia il raggio della curva: avremo quindi un valore pari a 98.6, che rappresenta appunto il valore che possiede la forza centrifuga in quella situazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la forza di attrito su un piano inclinato

L'attrito è la forza che si oppone al moto di qualsiasi oggetto. Per fermare un oggetto in movimento, una forza deve agire in senso opposto alla direzione di movimento stesso. Per esempio, se viene esercitata una pressione su un libro sulla scrivania...
Superiori

Come calcolare la forza d'attrito radente

La forza di attrito, nel settore della fisica, equivale alla potenza data dal contatto tra due aree e dalla successiva opposizione della massa al relativo movimento. In qualsiasi corpo fisico troviamo l'attrito, anche in quantità microscopica. In questa...
Superiori

Come calcolare la forza media

La forza, indipendentemente dalla sua natura, generalmente è la causa dell'accelerazione di un corpo. In Fisica, in particolare, essa è definita come un vettore, cioè una grandezza dotata di precise intensità, direzione e verso. Nonostante possa sembrare...
Superiori

Come calcolare i vettori di una forza

Il calcolo principale dei vettori delle forze nei corsi d'introduzione alla fisica provoca la decomposizione di un vettore forza in componenti perpendicolari: i vettori si scompongono in serie, dove la testa di ciascuno di essi è corrispondente alla...
Superiori

Come Calcolare La Forza Elastica E Il Moto Armonico

Molto spesso la fisica sembra complicatissima da capire, con tutte le definizioni da imparare e tutte le formule da comprendere, ma basta una guida chiara e semplice per riuscire a capire i concetti fondamentali. Nella guida seguente vedremo come fare...
Superiori

Come calcolare il lavoro della forza elastica

La fisica è una materia affascinante, ma allo stesso tempo difficile da capire. I moti fisici ci circondano e si ripetono in continuazione, senza che ci si faccia caso. Una delle basi della fisica è la forza elastica. Uno studio completo della fisica...
Superiori

Come calcolare la forza ionica di una soluzione

La forza ionica indica la quantità di ioni presenti in una determinata soluzione, che può essere calcolata in base a delle precise formule chimiche. Per chi non ha molto dimestichezza con la materia, nei passi successivi in merito a ciò, troviamo una...
Superiori

Come calcolare la forza elastica di una molla

Il movimento di un corpo che si muove da un punto ad un altro viene definito come la forza fisica ed elastica. Nelle lezioni di fisica, per spiegare il concetto di questo movimento, si utilizza un oggetto ben definito, cioè la molla. La molla presa come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.