Come calcolare la distanza su una mappa topografica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto spesso nella vita è capitato a tutti di dover calcolare la distanza su una mappa topografica. La carta topografica non è altro che la visione bidimensionale di un territorio su carta. Calcolare la distanza su una mappa non è difficilissimo, ma è importante sapere che le carte topografiche, sono disegnate in base ad una scala che indica il riporto tra la dimensione sulla carta e la dimensione reale dell'effettivo territorio. Se vi siete sempre richiesti come poter calcolare la distanza su una mappa topografica, in questa guida, cercheremo di semplificarvi leggermente le idee e di spiegarvi come poter fare tutto ciò.

27

Occorrente

  • Squadretta, filo di cotone o spago.
37

Il calcolo delle distanze sulla carta topografica serve a far capire in piccole dimensioni, l'effettiva distanza ad esempio tra una regione e un'altra, tra un paese e un altro o tra un qualsiasi punto. Il modo classico per capire come funziona questo procedimento, è quello di calcolare la distanza tra una città e l'altra su una cartina. Eseguire questa operazione è abbastanza semplice, perché, bisogna utilizzare strumenti davvero semplici per farvi capire come calcolare tale distanza. Utilizzate un filo di cotone o uno spago non troppo spesso e lasciatelo passare per il tratto esatto di strada che c'è sulla cartina tra una città e l'altra (Palermo-Catania o Roma-Milano), seguendo la forma della strada esatta, comprese le curve.

47

Adesso tirate bene lo spago e mantenetelo ben dritto, in modo tale, da poter misurare con una squadretta la lunghezza effettiva del filo, che rappresenta la distanza in scala tra le due città reali. Se la distanza è di circa 20 centimetri, dovrete eseguire un semplice calcolo rapportandolo all'effettiva misura in scala della cartina. Se la cartina che avete davanti è di 1:1.100.000, vuol dire che in carta questa scala avrà un equivalente di circa 11 chilometri e ogni centimetro sulla cartina quindi, sarà equivalente a 11 chilometri e i vostri 20 centimetri di filo di spago, dovranno essere naturalmente moltiplicati per 11. Il risultato ottenuto vi dirà quanti chilometri esatti ci sono tra le due città che volete misurare.

Continua la lettura
57

Questa operazione deve sempre essere eseguita con un filo di cotone morbido e non direttamente con la squadretta. Ciò permetterà al filo, di seguire perfettamente la strada e la distanza su carta tra due città. Solo successivamente dovrete utilizzare la squadretta per misurare l'intero filo e verificare topograficamente le distanze reali di veri luoghi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per eseguire tale operazione dovrete sapere la scala con cui è stata disegnata la cartina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come determinare l'elevazione su una mappa topografica

Le carte topografiche sono rappresentazioni dettagliate, sono degli accurati grafici di caratteristiche che appaiono sulla superficie della terra. Queste funzionalità includono i dettagli culturali: strade, edifici, lo sviluppo urbano, ferrovie, aeroporti,...
Superiori

Come calcolare la distanza tra due punti in un piano cartesiano

Conoscere la distanza tra due punti potrebbe risultare abbastanza utile in numerose applicazioni e molteplici problemi non soltanto di geometria, ma anche di ulteriori materie scientifiche (come, ad esempio, la fisica o la geodesia). Nella seguente elementare...
Superiori

Come calcolare la distanza tra due parallele

La linea retta è uno degli enti geometrici basilari, priva di spessore e misurabile solo ed esclusivamente tramite la sua lunghezza. Se due rette, poste in uno spazio o in un piano, non si incontrano mai e non hanno alcun punto in comune, vengono definite...
Superiori

Come calcolare la distanza di un fulmine

In questo breve articolo abbiamo l'intenzione di aiutare tutti i nostri lettori a riuscire a comprendere come poter calcolare, nella maniera più precisa possibile, la distanza di un fulmine, in modo tale da sapere dove è caduto e dove è partito. Cominciamo...
Superiori

Come calcolare la distanza tra due rette parallele in un piano

La geometria è un ramo della matematica, in cui vengono studiate le figure piane geometriche oppure le figure solide e tridimensionali. Attraverso la geometria si studiano anche i perimetri, le aree e i volumi delle figure geometriche. Un altro studio...
Superiori

Come calcolare la distanza tra due punti su una curva

Siamo ormai agli sgoccioli, tra poco meno di due mesi le scuole giungeranno al termine e con loro arriveranno anche i così tanto attesi e temuti esiti di fine anno. Tanti bambini e ragazzi a Settembre passeranno alla classe successiva ma per alcuni la...
Superiori

Come calcolare la distanza di un punto da una retta

La matematica è una delle discipline scientifiche più importanti, se non la più importante, e per questo è insegnata in qualsiasi scuola, di qualsiasi ordine. La matematica va a toccare diversi settori, e uno fra i più importanti è la geometria...
Superiori

Dimostrazione della formula della distanza fra due punti

Spesso capita di dover calcolare la distanza tra due punti: quando ad esempio si progettano case, videogiochi o quando bisognerà montare delle mensole. Per farlo non occorrerà altro che sapere come utilizzare la formula della distanza. Se siete studenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.