Come calcolare la diagonale di un parallelepipedo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Oggi parliamo di una tra le figure geometriche solide che crea maggiori grattacapi agli studenti di ogni età. Stiamo parlando del parallelepipedo. Si tratta di un poliedro, cioè di un solido determinata da una certa quantità di facce piene poligonali. Esso possiede un totale di sei facce, che corrispondono a sei parallelogrammi. L'ampiezza di ogni suo singolo angolo può variare. Ad esempio, se i suoi angoli risultano retti, abbiamo a che fare con un parallelepipedo rettangolo. In questa guida, vi illustrerò rapidamente come calcolare la diagonale di un parallelepipedo seguendo una serie di semplici passaggi.

25

I due vertici

Ma prima di spiegarvi come calcolare la diagonale di un parallelepipedo, vi voglio rapidamente mostrare di cosa si tratta. Stiamo semplicemente parlando di un segmento che intende congiungere due vertici opposti della figura. In base a questo elemento, automaticamente tutte le diagonali sono congruenti fra loro. Inoltre, esse possono unirsi in un unico punto che le dividerà a metà, tagliandole così in due parti uguali e congruenti. La formula resta la stessa anche se le facce del parallelepipedo corrisponderanno a dei rettangoli, andando così a costituire il parallelepipedo rettangolo. Ma adesso, andiamo avanti.

35

Un parallelepipedo

Ed è proprio conoscendo i principi del Teorema di Pitagora che si può facilmente calcolare la diagonale di un parallelepipedo. Per calcolare la diagonale di base di ogni singolo parallelogramma, dobbiamo prima applicare il Teorema su ognuno di essi. Alla fine, dobbiamo calcolare la radice quadrata della somma tra i quadrati dello spigolo di base, di quello laterale e dell'altezza. E così saremo riusciti a calcolare la diagonale di un parallelepipedo.

Continua la lettura
45

La geometria euclidea

Per riuscire a calcolare la diagonale di un parallelepipedo, bisogna conoscere al meglio il Teorema di Pitagora. Si tratta di un metodo descritto dalla geometria euclidea, che stabilisce con la massima precisione le relazioni fondamentali che intercorrono tra i tre lati di un qualsiasi triangolo rettangolo. In sintesi, il teorema decreta che in ogni triangolo rettangolo il quadrato che si costruisce sull'ipotenusa, ha sempre la stessa superficie della somma dei quadrati che scaturiscono dai cateti. L'ipotenusa è il risultato della radice quadrata della somma dei quadrati dei due cateti. Questi ultimi si possono ricavare mediante la formula inversa, in base alla quale la misura di un cateto è uguale alla radice quadrata della sottrazione tra i quadrati dell'ipotenusa e dell'altro cateto.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la diagonale di un quadrato

La geometria può essere sia divertente sia noiosa, dipende dalla vostra passione e soprattutto dai trucchetti giusti per eseguire gli esercizi. Una delle prime figure di geometria piana è il quadrato. Viene introdotta come prima figura poiché è il...
Superiori

Come si calcola l'area del quadrato costruito sull'ipotenusa

Per chi volesse cimentarsi negli iniziali e basilari studi di geometria, è fondamentale imparare teoremi e nozioni molto importanti che stanno alla base di tale materia. Il teorema di Pitagora per esempio, riesce a ricavare attraverso la sua formula...
Superiori

Come calcolare l'area di un parallelepipedo rettangolo

Il parallelepipedo è un particolare tipo di poliedro in cui tutte le facce sono costituite da parallelogrammi. Se tutti i suoi angoli hanno un'ampiezza pari a 90°, si tratta di un parallelepipedo rettangolo. Ricordiamo che il parallelogramma è una...
Superiori

Come Calcolare Il Volume Di Un Parallelepipedo Rettangolo

In geometria il parallelepipedo rettangolo è una particolare tipologia di poliedro, avente 6 facce piane poligonali e ciascuna faccia è un parallelogramma, chiamato esaedro. In sostanza il parallelepipedo è una figura solida avente la forma di una...
Superiori

Come calcolare il perimetro di un rombo

La geometria è una delle materie più odiate dagli studenti, data la difficoltà e le numerose formule da ricordare. Ma occorre pensare che la geometria è applicabile tutti i giorni, specialmente nel campo lavorativo. Dunque occorre studiarla attentamente...
Superiori

Come disegnare la proiezione ortogonale di un parallelepipedo

Senza dubbio, disegnare la proiezione ortogonale di un parallelepipedo non è così facile. Tuttavia, nel tutorial che segue vi indicheremo tutte le linee guida per eseguire il disegno correttamente. Prima di iniziare, comunque dovete avere chiaro il...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo in assonometria cavaliera

Disegnare è un'arte che accomuna moltissime persone, e per essere appresa come si deve bisogna partire dalle basi e via via sperimentare nuove tecniche per poter migliorare. Uno degli elementi basilari da apprendere è quello di saper disegnare ogni...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo in prospettiva centrale

All'interno di questa guida parleremo di disegno. Nello specifico, il tema centrale che tratteremo, come avrete sicuramente già letto dal titolo della guida, sarà come disegnare un parallelepipedo in prospettiva centrale. La guida sarà composta da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.